Ti trovi qui:Home»Gusto e Benessere»Cucina per i Bimbi»Sovrappeso nei piccoli

Sovrappeso nei piccoli

Venerdì, 05 Giugno 2015 21:03 Scritto da 
Sovrappeso nei piccoli - 5.0 out of 5 based on 4 votes

La scarsa percezione del pericolo da parte dei genitori e i rischi interconnessi.

Il problema del sovrappeso dipende anche da come viene visto e affrontato da piccoli, per meglio dire da come i genitori sottovalutano aspetti fisici del bambino che invece dovrebbero indurre a intervenire preventivamente.

Due recenti ricerche, la prima europea la seconda statunitense, hanno messo in risalto come spesso le mamme dei bambini in evidente stato di sovrappeso non vedono letteralmente i chili di troppo e addirittura nel 40% dei casi ritengono che i propri figli siano sottopeso!

Rimane forte ancora una convinzione del passato che voleva l'abbondanza di grasso come segno di salute e felice crescita nell'abbondanza del cibo e del sano mangiare.

Lo studi statunitense pubblicato su Pediatrics rivela come la consapevolezza del grasso in eccesso sia quasi nulla quando i bimbi hanno meno di 5 anni per poi aumentare con la crescita e lo sviluppo nel momento in cui appare chiaro che i chili di troppo non spariscono per magia, ma si stabilizzano nel migliore dei casi, mentre nel peggiore aumentano in maniera esponenziale.

Vi è poi una sorta di discriminazione rispetto al sesso perché in genere i maschi sovrappeso rispetto alle femmine sono visti in positivo in quanto ricalcano l'errata immagine di individui forti in quanto abbondanti in massa.

Non in tutti i genitori per fortuna, colpisce però che gli adulti già in sovrappeso o obesi non abbiano alcuna capacità di valutazione critica rispetto alla crescita dei propri figli e questo malgrado siano apparentemente coscienti della negatività del loro personale stato di salute.

Non è un problema da poco, essere in sovrappeso nei primi anni di età aumenta fino a cinque volte le probabilità di esserlo sia nell'adolescenza che nell'età adulta.

Una situazione che spiega drammaticamente il perché dell'aumento impressionante di casi di diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari in bambini e adolescenti.

È necessario da questo punto di vista un impegno forte e costante dei genitori nel sollecitare i figli ad alimentarsi in maniera corretta consumando il più alto numero di frutta e verdura e diminuendo al minimo dolci, bibite, merende confezionate e cibi precotti.

Il tutto portando avanti in parallelo un adeguata attività fisica favorendo la predisposizione di ogni bambino verso uno sport piuttosto che un gioco attivo e partecipe lontano dalle mura domestiche.

 

 

Fonte: Corriere della Sera – Nutrizionista Carla Favaro

Vota questo articolo
(4 Voti)
Google Plusfacebooktwitterflickrfeedcontattinewsletter

Il libro e le ricette

La Cucina per i Bimbi

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvolgere i bambini nelle preparazioni di cucina è un'operazione più semplice di quanto si possa pensare e spesso

Pesci, cuori, stelle, alberi di semola colorati

Ingredienti per 2 persone: 150 g (90+60) di carote, 200 g (120+80) di spinaci o erbette, 3 cucchiai colmi (2+1) di passata di pomodoro, ½ cucchiaino di m

Finto gelato di riso con pomodori e piselli

Ingredienti per 2 persone: 100 g (60+40) di riso integrale, 2 foglie di alloro, 3 (2+1) pomodori maturi medio piccoli, 1 mazzetto di maggiorana fresca, 1

media partner

partner-tecnichenuove partner-cucinanaturale partner-aiab partner-corriere-della-sera partner-olioofficina partner-olioofficinaff partner-legambiente partner-festambiente partner-cambiamenu partner-mandacaru

Facebook