Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa questa pagina

La sana alleanza

Pubblicato in Pesce & Vedure
Letto 4648 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)
Etichettato sotto

Si pensa sempre al pesce e alla verdura come due soggetti distinti che possono comparire casualmente all’interno di uno stesso menu o uno stesso piatto, ma che di fatto fanno parte di destinazioni diverse, di modi di alimentarsi alternativi.
Nella cucina classica poi, la verdura è sempre la cenerentola di turno, è sempre in funzione di alimenti discutibilmente più "nobili", come la carne e nel caso del pesce, quando compare è il semplice sottofondo al protagonista principale.

Gli alimenti vegetali, invece, hanno un ruolo fortemente strategico, non solo per le loro ampiamente comprovate qualità nutrizionali e salutistiche, ma per la straordinaria capacità di essere allo stesso tempo protagoniste alla pari con gli altri alimenti e di questi mitigare e attenuare i difetti di fondo, rendendo più armonica una cucina attenta non solo agli aspetti puramente gastronomici, ma anche a tutto ciò che in qualche modo ruota intorno al sistema alimentare.
Un sistema che ha poi un influenza diretta sulla qualità di vita del mondo intero.

Perché allora non ricercare e creare ricette in cui valorizzare al meglio il maggior numero di alimenti vegetali e di pesci, mangiando, gustando e appropriandosi di tutto il positivo che i due generi di prodotti portano con se?
Perché non sostituire il mito della "mangiata di pesce" fine a se stessa, per il puro diletto del palato, con quello di una sana "scorpacciata" di verdura e pesce che non sia relegata a pochi eventi speciali, ma presenza costante di un modo corretto di alimentarsi?

Contraddizioni solo apparenti

pesce e verdureIn apparenza queste considerazioni possono sembrare provocanti per chi è attento agli equilibri ecologici del pianeta e combatte da sempre le problematiche negative che la pesca porta con se, ma anche questa può essere una buona strategia per migliorare concretamente la gestione delle risorse della terra.
Negare, proibire o combattere il consumo di pesce può solo portare a reazioni "relative" in cui i più convinti reagiranno semplicemente con un consumo ancora maggiore.

Indicare, insegnare, fornire soluzioni pratiche e gustose, aiutare a conoscere il valore e l’utilità delle verdure abbinate al pesce può invece portare naturalmente con se una gestione migliore delle risorse del mare e la scoperta di quanto siano intrinsecamente importanti i prodotti vegetali, alcuni dei quali oggetti misteriosi ai più.

Per maggiori informazioni e schede più dettagliate consultare il libro "Pesce & Verdure "