Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Mar 20, 2019 Last Updated 11:35 PM, Mar 17, 2019

L'aumento di peso post vacanze e la sua gestione preventiva

Pubblicato in Pesce & Vedure
Letto 1577 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

Consigli e direttive utili, come l'interazione positiva tra ortaggi e prodotti del mare.

Durante le vacanze è normale abbassare l'attenzione su tutti quegli aspetti che durante il resto dell'anno teniamo sotto controllo in maniera sistematica come ad esempio quello legato all'alimentazione e alla dieta.

Che di fatto è il più soggetto a eccezioni e stravizi con un riflesso doppio, da un lato il grande piacere di lasciarsi andare e godere di quello che ci sembra il meglio da consumare a livello organolettico e di godimento puro.

Dall'altro le conseguenza dirette del peso, che generalmente aumenta, e sulla salute che risente (anche se magari brevemente) dello stress dovuto a un maggiore lavoro di smaltimento.

Una fotografia accurata di questa tendenza naturale è stata evidenziata in una recente ricerca americana pubblicata su Physiology & Behavior dove si è messo in luce come mediamente l'aumento di peso si attesti intorno ai 3-400 grammi a settimana.

Un aumento in apparenza insignificante tanto che dalla maggior parte delle persone viene molto sottovalutato forti della convinzione che sia poi facile recuperare la situazione anomala.

Penne con zucchine vongole e pomodori al profumo di erbe aromatiche 700x500 CSCosa che in realtà nel post vacanza al rientro nella vita di tutti i giorni avviene solo parzialmente con la conseguenza di rinforzare in negativo la massa grassa e adiposa subendo riflessi a volte rilevanti sulla sfera psicologica, fisica e ormonale.

Dalla ricerca si è visto che a poco vale aumentare l'attività fisica durante le vacanze sperando di compensare gli eccessi anche perché l'aumento di questa attività cessa immediatamente al rientro.

Interessanti invece i riflessi su altri aspetti di salute, qui la vacanza e il relax offrono l'opportunità di migliorare ad esempio la pressione arteriosa che si stabilizza su livelli ottimali a meno di anomalie congenite.

Il periodo di stacco dalle normali attività è quindi molto importante e aiuta la salute se facciamo attenzione a non "sprecare" questa parentesi piacevole alterando la componente alimentare della dieta.

Il segreto è la moderazione e il saper dirottare esigenze di solito soddisfatte solo a tavola sui tanti altri aspetti della vacanza ricchi di positività.

Limitare gli elementi più invasivi a livello di carico energetico, riconducibili quasi totalmente all'eccessiva presenza di zuccheri in bibite, alimenti raffinati, piatti pronti con riflessi diretti sulla glicemia e l'accumulo di grassi.

Giocare nelle normali porzioni di piatti classici con le dosi, ad esempio in un piatto di pasta limitare quest'ultima e abbondare con le verdure unendo magari elementi gratificanti come il pesce, come succede in questo eccellente primo piatto!!!

Fonte: Corriere della Sera – Nutrizionista Carla Favaro

Pesce & Vedure, La sana alleanza

 pesce verdure foto p

 

Si pensa sempre al pesce e alla verdura come due soggetti distinti che possono comparire casualmente all’interno di uno stesso menu o uno stesso piatto, ma che di fatto fanno parte di destinazioni diverse, di modi di alimentarsi alternativi. Nella cucina classica poi, la verdura è sempre la cenerentola di turno, è sempre in funzione di alimenti discutibilmente più "nobili", come la carne e nel caso del pesce, quando compare è il semplice sottofondo al protagonista principale.

 

Ultimi articoli

Fagioli preziosi alleati della salute, ma come facilitarne la digestione?

Fagioli preziosi alleati della salute, m…

09-03-2019 Alimentazione

I fagioli rimangono tra gli alimenti da privilegia...

Avena, fibra solubile e controllo dei livelli LDL

Avena, fibra solubile e controllo dei li…

01-03-2019 Colesterolo

Un gustoso aiuto per contrastare il colesterolo L...

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

Libri in Primo Piano

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Le ricette del mese

Strudel salato al rosmarino e aglio con ripieno di carciofi al prezzemolo

Strudel salato al rosmarino e aglio con …

17-03-2019 Focaccie, Snack e Torte salate

Ingredienti per 4 persone: 2 spicchi d’aglio...

Orzotto alle carote, mandorle e curry con lenticchie al timo e broccoletti

Orzotto alle carote, mandorle e curry co…

15-03-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 150 g di lenticchie ...

Orecchiette in crosta al pesto di rucola e cicoria

Orecchiette in crosta al pesto di rucola…

13-03-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 280 g di farina tipo...

banner