Ti trovi qui:Home»Gusto e Benessere»Pesce & Vedure»Pesce e mercurio, l'ambigua relazione

Pesce e mercurio, l'ambigua relazione

Venerdì, 25 Ottobre 2013 22:21 Scritto da 
Pesce e mercurio, l'ambigua relazione - 4.0 out of 5 based on 4 votes

L'analisi dell'agenzia francese per la sicurezza ha portato a stilare una serie di raccomandazioni.  

Il consumo di pesce in quantità variabili è quasi sempre legato a fattori di prevenzione e salute in particolare in rapporto ad alcune patologie moderne, su tutte le ripercussione che un sistema cardiovascolare deficitario e compromesso esercita sull'organismo.

Ma sul pesce si annidano anche alcune ombre come ad esempio la presenza più o meno massiccia del mercurio che in dosi elevate è tossico per il sistema nervoso centrale specialmente durante la gravidanza, allattamento e l'infanzia.
A questo proposito l'agenzia nazionale francese per la sicurezza dell'alimentazione, Anses, ha voluto valutare i rischi del mercurio rispetto ai vantaggi della presenza del pesce nella dieta in modo da determinare quale è la frequenza ottimale del consumo senza rischi per la salute.

Il tutto ha portato a stilare una serie di raccomandazioni interessanti e consigli pratici basati sulle evidenze scientifiche moderne che riportiamo per conoscenza e informazione.

Tralasciando i soggetti più sensibili, già citati all'inizio (donne in gravidanza e bambini) che devono per prudenza adottare criteri più rigidi, ecco le direttive a cui prestare maggiore attenzione:

  • prevedere nella dieta due porzioni di pesce alla settimana contemplando in una specie grasse ricche in acidi grassi omega tre a lunga catena, per esempio sgombri, trote, sardine, salmone;
  • diversificare il più possibile le specie ittiche consumate scegliendole da luoghi di pesca differenti;
  • circoscrivere il consumo di pesci di acqua dolce che per loro natura tendono ad accumulare nell'organismo sostanze inquinanti esterne (anguille, pesci gatto, carpe, ecc);
  • per consumare il pesce crudo oltre all'estrema freschezza è essenziale dopo la sua pulizia congelarlo almeno 7 giorni per escludere ogni problematica alimentare;
  • fare molta attenzione nell'acquisto e uso dei molluschi scegliendoli da zone di allevamento certificate e autorizzate (se allevati) e evitando il loro consumo a crudo per quanto freschi.
Vota questo articolo
(4 Voti)
Google Plusfacebooktwitterflickrfeedcontattinewsletter

Il libro e le ricette

Pesce e Verdure

Un'unione gustosa e salutare Descrizione: 28 pesci, Tutte le verdure, 112 ricette di antipasti, primi, secondi o piatti unici.Per scoprire gli abbinamenti pi

Cannoli farciti con gallinella, vongole e zucchine

Ingredienti per 4 persone: 600 g di vongole 1 uovo 175 g di pasta sfoglia pronta 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata 4 pomodori ramati 250 g di

Infornata di sarde con farcia di pane e peperone

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di sarde fresche o preferibilmente 8 grandi sarde singole, 1 grande peperone rosso, 2 spicchi d'aglio, 2 zucchine medie,

media partner

partner-tecnichenuove partner-cucinanaturale partner-aiab partner-corriere-della-sera partner-olioofficina partner-olioofficinaff partner-legambiente partner-festambiente partner-cambiamenu partner-mandacaru

Facebook