Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa questa pagina

Tartare di peperoni rossi e lupini

Tartare di peperoni rossi e lupini Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Antipasti
Letto 2837 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 peperone rosso,
  • 4 acciughe sottosale,
  • 1 mazzetto piccolo di menta fresca,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 200 g di lupini,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • buon aceto di vino,
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:

  1. Lavare con cura il peperone rosso, mondarlo dal picciolo verde, dai semi e dai filamenti bianchi interni, dividerlo in 4 falde e con un coltello tagliarli in dadini molto piccoli simili a un trito, non usare un frullatore o un mixer, quando pronti asciugarli il più possibile tamponandoli con carta assorbente.
  2. Pulire le acciughe dal sale preferibilmente con l’aiuto di poca carta assorbente bagnata con aceto, solo se particolarmente ricche di sale o con chicchi incrostati lavarle in acqua corrente, spinarle bene, tritarle e mescolarle con la menta pulita spezzettata con le mani e 4 cucchiai d’olio.
  3. Sbucciare gli spicchi d’aglio, mettere i peperoni in una terrina e condirli con l’aglio intero, 4-5 cucchiai di aceto e l’olio di acciughe, mescolarli più volte, coprirli e lasciarli marinare almeno 6 ore rigirandoli ogni tanto.
  4. Tenere i lupini a bagno in acqua corrente per almeno 10 minuti a seconda della tipologia trovata, in alcuni casi la componente salina è ancora molto alta e quindi i tempi in acqua potrebbero essere ancora maggiori, passato questo tempo sbucciarli e tagliarli in piccoli pezzi.
  5. Eliminare l’aglio dai peperoni e aggiungere i lupini e le olive nere snocciolate e tritate grossolanamente, rimescolare il tutto e servire ben freddo.