Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 06, 2020 Last Updated 7:56 AM, Jul 5, 2020

Treccia pasquale ai 3 ripieni e semi

Treccia pasquale ai 3 ripieni e semi Copyright © Giuseppe Capano
Letto 3990 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 10 persone:

  • 20 g di lievito di birra fresco,
  • 320 ml di acqua tiepida,
  • 700 di farina tipo 2,
  • 1 cucchiaino di sale integrale,
  • 1 cucchiaio abbondante di miele o malto,
  • 8 cucchiai d'olio d'oliva,
  • 250 g di provola,
  • 3-4 cucchiai di semi di papavero,
  • 150 g circa di pomodori sottolio,
  • 3 cucchiai abbondanti di semi di girasole,
  • 200 g di olive nere morbide,
  • 3 cucchiai abbondanti di semi di sesamo.

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, impastare la farina con il sale, il miele o il malto, il lievito sciolto e l'olio versando l'altra acqua sufficiente a ottenere un impasto morbido, coprirlo e lasciarlo lievitare al caldo per almeno 3-4 ore.
  2. Nel frattempo tritare grossolanamente la provola e mescolarla con i semi di papavero, scolare i pomodori dall'olio, tagliarli in piccoli dadini e mescolarli con i semi di girasole, snocciolare le olive, tritarle e mescolarle con i semi di sesamo.
  3. Dividere l'impasto lievitato in 3 parti e stenderlo possibilmente solo con le dita o in alternativa con un mattarello fino a formare tre rettangoli lunghi circa 30-40 cm e larghi 8.
  4. Mettere nel mezzo di ogni rettangolo uno dei tre ripieni e arrotolando la pasta e chiudere i bordi in modo da formare 3 salsicciotti.
  5. Intrecciare delicatamente i tre impasti formando una lunga treccia da disporre in una teglia rivestita con carta da forno, spennellarla a scelta con dell'uovo sbattuto e lasciarla lievitare per un'altra ora circa facendola ben gonfiare.
  6. Cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 40 minuti circa, intiepidire, tagliare a fette e accompagnare con un'allegra insalata di stagione

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Invito alla Lettura

Viva, viva le verdure

Viva, viva le verdure

15-10-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un buon libro per avvicinare con intelligenza il b...

Bambini a Tavola

Bambini a Tavola

11-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

In cucina con Slow Food. Un recente libro ben ill...

banner