Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 14, 2020 Last Updated 9:07 PM, Jul 8, 2020

Orzotto alla curcuma, ceci neri e alloro con crema di cavolo rosso

Orzotto alla curcuma, ceci neri e alloro con crema di cavolo rosso Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Primi
Letto 3018 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 90 g di ceci neri secchi messi a bagno per 36 ore e lessati per almeno 90 minuti,
  • 250 g d'orzo perlato,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 125 ml di buon vino bianco,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 2 l circa di buon brodo pronto,
  • 300 g di cavolo rosso,
  • 1 grande cipolla rossa,
  • 15 semi di finocchio,
  • 50 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • olio extra vergine d'oliva,
  • sale

Preparazione:

  1. Se non effettuato prima lessare i ceci neri, in una casseruola larga per risotti tostare l’orzo per 4-5 minuti a calore basso, sbucciare l’aglio e tritarlo.
  2. Togliere l’orzo dalla pentola e rosolare molto velocemente l’aglio insieme a 2-3 cucchiai d’olio d’oliva, unire nuovamente l’orzo, insaporirlo brevemente, bagnarlo con il vino bianco e lasciarlo evaporare bene.
  3. Abbassare la fiamma, aggiungere i ceci neri, le foglie di alloro spezzettate e la curcuma, versando poco brodo caldo per volta cuocere il cereale per 45 minuti circa come un normale risotto.
  4. A parte pulire il cavolo rosso e affettarlo, sbucciare la cipolla rossa e tritarla grossolanamente, rosolarla per 5 minuti insieme ai semi di finocchio, le mandorle intere e 3 cucchiai di olio, unire il cavolo, salarlo e insaporirlo per altri 5 minuti.
  5. Versare un poco di brodo e cuocere il tutto per 20-25 minuti lasciando la verdura semi asciutta, una volta pronta frullarla finemente e ridurla in crema.
  6. Servire l’orzotto nei piatti privandolo prima delle foglie di alloro, mettere nel mezzo la crema di cavolo rosso e servire in tavola.

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Invito alla Lettura

Bambini a Tavola

Bambini a Tavola

11-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

In cucina con Slow Food. Un recente libro ben ill...

Meditazione, psiche e cervello

Meditazione, psiche e cervello

20-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Il libro è un percor...

banner