Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Feb 28, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 50 g di burro,
  • 1 arancia,
  • 75 g di farina di riso,
  • 75 g di fecola di patate,
  • ½ bustina di lievito per dolci o cremortartaro,
  • 100 g di farina di mais macinata fine,
  • 80 g di zucchero di canna integrale,
  • 1 uovo,
  • 100 g di gocce di cioccolato,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero (facoltativo),
  • poco latte,
  • un pizzico di sale.

Con i cereali in chicchi è possibile realizzare anche ottimi secondi piatti vegetariani arricchendo la percentuale di proteine con l’aiuto prezioso dei legumi.

Ne è un gustoso esempio questa ricetta in cui il farro viene prima profumato con porri e funghi per poi incontrare i fagioli cannellini e trasformarsi in invitanti medaglioni vegetali.

Il tutto accompagnato da una rinfrescante insalata a base di finocchi e arance nella pura tradizione della cucina mediterranea.

Ingredienti per 4 persone:

  • 15 g di funghi secchi,
  • 2 porri medi,
  • 1 cucchiaino di timo sfogliato,
  • 250 g di farro perlato lessato (100 g a crudo),
  • 400 g di fagioli cannellini lessati,
  • 1-2 cucchiai di semi di sesamo,
  • 3 finocchi,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 2 arance,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere a bagno i funghi in acqua tiepida per 15 minuti, mondare con cura i porri eliminando la parte verde, lavarli con cura e affettarli, metterli in una padella insieme al timo e 2-3 cucchiai d'olio, salare poco, coprire e rosolare per 10 minuti a calore medio basso, aggiungere il farro e i funghi secchi scolati tagliati a striscioline.
  2. Bagnare con un poco di acqua dei funghi filtrata e cuocere per altri 10 minuti lasciando molto asciutto il fondo di cottura, raffreddare molto bene e frullare prima il farro da solo e poi con i fagioli lessati fino a formare una massa unica compatta e modellabile da regolare di sale raffreddare del tutto.
  3. Formare dei medaglioni rotondi del diametro di 5-6 cm e spessore di 1, adagiarli in una teglia rivestita con carta da forno, spennellarli con poco olio e cospargerli con i semi di sesamo, infornarli per 5 minuti abbondanti a 200 gradi solo poco prima di servirli.
  4. Mondare i finocchi dalle sommità e dalle foglie esterne dure, dividerli a metà, lavarli e affettarli, condirli con poco sale, 1-2 cucchiai di olio, le olive nere snocciolate affettate, la buccia tagliata a julienne e il succo di ½ arancia, accompagnare i medaglioni decorando con il prezzemolo tritato e fettine di arance.

Ingredienti per 8 persone:

  • 50 g di frutta secca sgusciata e pelata a scelta tra mandorle, nocciole, noci, pinoli,
  • 80 g di zucchero di canna,
  • 50 g di maizena,
  • ½ bustina di lievito per dolci senza glutine,
  • 150 g di farina di riso,
  • 7-8 cucchiai di latte vaccino o un latte vegetale alternativo come miglio, soia o riso,
  • 4 cucchiai di olio di oliva dal fruttato leggero o girasole,
  • 1 cucchiaio abbondante di buccia di arancia o limone grattugiata (in alternativa un pizzico di cannella, vaniglia, ecc),
  • sale

Preparazione

  1. Tostare lievemente la frutta secca preferibilmente nel forno caldo a 160 gradi per 5 minuti o in alternativa in un pentolino a calore basso mescolandole spesso, una volta fredda frullarla finemente con lo zucchero in modo da ottenere la consistenza di una farina.
  2. Setacciare insieme la maizena e il lievito per dolci mescolandoli con la farina di riso, la farina di mandorle e zucchero e un pizzico di sale mettendo il tutto a fontana su una spianatoia.
  3. Aggiungere nel mezzo il latte mescolato in precedenza con l'olio e la buccia di agrume in modo da creare un emulsione unica, impastare raccogliendo prima la farina dall'interno fino a inglobarla tutta e ottenere un impasto molto morbido.
  4. Prendendo poco impasto per volta formare delle corte forme ovali lunghe 4-5 cm da schiacciare e rendere piatte lasciandole allo spessore di circa 4 mm e sistemandole su una teglia rivestita con carta da forno.
  5. Cuocere i biscotti nel forno caldo a 160 gradi per 10 minuti abbondanti dorandoli leggermente, raffreddarli e conservarli in barattoli di vetro.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata,
  • 900 g circa di pere William rosse o decana mature,
  • 4 cucchiai di zucchero di canna,
  • 1 bustina di agaranta,
  • 25 g di farina integrale,
  • 75 g di farina bianca,
  • 40 g di nocciole sgusciate e già tostate,
  • 40 g di burro o margarina vegetale,
  • 50 g circa di cioccolato bianco,
  • ¼ di melagrana,
  • 30-40 g di cioccolato fondente,
  • latte intero o di soia,
  • liquore all’arancia

Ricetta presente nel nuovo e imperdibile libro dello Chef Giuseppe Capano: Senza Sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di indivia scarola,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 100 g di olive nere morbide,
  • 3 arance bio,
  • 200 g di funghi champignon piccoli e sodi,
  • 15 g di pinoli,
  • paprica affumicata,
  • olio extravergine d’oliva Schinosa La Peranzana,
  • sale (evitabile)

Preparazione

  1. Lavare con cura l’indivia scarola, affettarla e metterla in una casseruola con acqua a filo, lessarla per circa 10 minuti, scolarla e lasciarla intiepidire.
  2. Nel frattempo lavare l’erba cipollina, tritarla e mescolarla con 2-3 cucchiai di olio La Peranzana, snocciolare e tritare grossolanamente le olive nere tranne 4 da lasciare intere, lavare 1 arancia e grattugiare la buccia non troppo finemente o in alternativa pelarla sottilmente e tritarla.
  3. Pulire con molta cura i funghi dalla terra presente e affettarli finemente, tagliare in mezze fette le due arance rimaste e tostare lievemente i pinoli.
  4. Strizzare leggermente la scarola dall’acqua in eccesso, salarla poco o per nulla e condirla con 1-2 cucchiai di olio La Peranzana, le olive tritate e la buccia di arancia grattugiata stendendola sul fondo di 4 piatti.
  5. Disporvi nel centro i funghi affettati e condirli con l’olio all’erba cipollina, unire una spruzzata di paprica e circondare con le mezze fette di arancia decorando con un’oliva intera nel mezzo e i pinoli tostati.