Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 23, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

La categoria degli gnocchi è una delle più polivalenti in cucina in quanto le combinazioni che è possibile realizzare possono partire da una molteplicità di abbinamenti.

Se gli gnocchi di patate classici sono quelli probabilmente più conosciuti non bisogna dimenticare che ci sono ottimi impasti anche senza questo tubero a base di sole farine ad esempio, combinazioni che partono dal latte per combinarsi con semole come gli gnocchi alla romana o puree di verdure combinate con amidi per gnocchetti estremamente morbidi.

Ma restando come punto di partenza alle patate non necessariamente queste devono essere preponderanti sul resto e condizionare così anche il profilo nutrizionale finale, in questa ottima ricetta, infatti, sono affiancate saggiamente e con equilibrio da due diverse farine e da un più che originale e buonissimo condimento!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di patate,
  • 120 g di farina semintegrale tipo 1,
  • 80 g di farina di castagne,
  • 1 cucchiaino di curry dolce o piccante a scelta,
  • 1 uovo,
  • 2 piccole cipolle rosse,
  • 1 pera william o abate,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 100 ml di latte circa,
  • 1 manciata di foglie di sedano verde tritate,
  • 40 g di arachidi sgusciate,
  • 40 g di parmigiano grattugiato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le patate, tagliarle in piccoli pezzi e cuocerle a vapore per 10-15 minuti circa, passarle subito al setaccio adagiandole su una spianatoia, aggiungere le farine, poco sale, il curry e l'uovo, impastare versando se serve un po' d'acqua, fino a ottenere una pasta omogenea da far riposare 30 minuti.
  2. Sbucciare e affettare le cipolle rosse, pulire la pera e affettarla, condire cipolle e pere con 2 cucchiai abbondanti di olio, il timo e un pizzico di sale, disporle in una teglia coperta con carta da forno e cuocerle a 180 gradi per 15-20 minuti circa.
  3. Frullare cipolle e pere con la ricotta e il latte sufficiente a ottenere una profumata salsina da regolare di sale, dividere la pasta in piccoli pezzi, formare dei rotolini simili a grissini, tagliarli in sottili fettine ottenendo dei piccoli gnocchetti piatti da infarinare, lessarli in abbondante acqua bollente salata per 5 minuti circa.
  4. Scolarli con una schiumarola direttamente nei piatti, mettere nel mezzo la salsina calda e decorare con le arachidi tritate grossolanamente, il parmigiano grattugiato e le foglie di sedano tritate.

La farina di castagne è interessante anche perché oltre alla sua dolcezza di fondo riporta subito alla mente atmosfere, profumi e ambientazioni di un bosco denso di vegetazione.

Possiamo quindi approfittarne per trasmettere queste prerogative anche nelle ricette in cui quella di castagne si lega ad altre farine più classiche per preparazioni sia semplici che complesse.

Ad esempio una pasta ripiena come i tortelli di pasta fresca ripieni di cime di rapa che vi presentiamo di seguito e in cui l’atmosfera del bosco viene enfatizzata anche dalla presenza del tofu affumicato e il tutto viene accompagnato con una dorata salsina allo zafferano.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di anacardi al naturale messi a bagno dal giorno prima,
  • 140 g di farina bianca,
  • 80 g di farina di castagne,
  • 400 g di cime di rapa giovani e fresche,
  • 1 grande cipolla bianche o 2 medie,
  • 150 g di tofu affumicato,
  • 1 bustina di zafferano,
  • pepe rosa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Impastare le farine disposte a fontana con un pizzico di sale e l'acqua tiepida necessaria a formare un composto morbido e omogeneo da lasciare riposare per 30 minuti coperto da un panno umido.
  2. Mondare e lavare con cura le cime di rapa, lessarle in poca acqua per 10 minuti circa e scolarle, una volta tiepide strizzarle dall'acqua in eccesso e tritarle.
  3. Sbucciare e tritare la cipolla, rosolarla con 4 cucchiai di olio per 10 minuti circa a calore medio basso, toglierne i 2/3 mettendola in un bicchiere alto per frullatore a immersione o una caraffa, nella restante cipolla unire il tofu affumicato tagliato a cubetti e le cime di rapa.
  4. Cuocere per altri 5 minuti lasciando asciugare bene il fondo di cottura, intiepidire e frullare riducendo in una farcia soda il tutto regolando di sale.
  5. Stendere la pasta fresca in sfoglie non troppo sottili, ricavare delle forme quadrate di 6 cm circa di diametro, porre in centro il ripieno e chiudere a metà formando un triangolo, quindi modellare a forma di tortello, una volta pronti lessarli per 5 minuti in abbondante acqua bollente salata.
  6. Nel frattempo frullare finemente la cipolla messa nel bicchiere con gli anacardi scolati, lo zafferano e l’acqua di cottura della pasta sufficiente a ottenere una salsina gialla da stendere nei piatti, adagiarvi sopra i tortelli scolati con una schiumarola e decorare con del pepe rosa lievemente pestato decorando a piacere.

In queste ottime ciambelline dolci e croccanti senza glutine un grasso solido aiuta molto a amalgamare al meglio ingredienti non facili da rendere ben uniformi.

Abbiamo quindi la presenza del classico burro se pur nelle dosi minime possibili accompagnato oltre alle due distinte farine, di castagne e riso, da mandorle, gocce di cioccolato fondente e in finale i verdi e scenografici oltre che sani e buoni pistacchi rigorosamente siciliani grazie alla loro alta qualità.

Ricetta facile e anche divertente da realizzare magari con bimbi da 6 a 60 anni indifferentemente che possiamo portare per una bella colazione in un giorno magari di relax, uno di quelli dove i pensieri sono liberi di volare dove desiderano senza fretta, orari, appuntamenti e farsi coccolare da dolcetti che come questi sanno stimolare il cuore!

Ingredienti per 6 persone:

  • 140 g farina di castagne,
  • 60 g di farina di riso,
  • 6 g di lievito per dolci,
  • 30 g di mandorle tostate,
  • 40 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 30 g di zucchero di canna,
  • 30 g di gocce di cioccolato,
  • 25 g di pistacchi sgusciati,
  • poco miele di castagno,
  • poco latte,
  • vaniglia nera in polvere,
  • sale

Preparazione

  1. Setacciare insieme la farina di castagne, quella di riso e il lievito mettendo il tutto in una ciotola, aggiungere un pizzico di vaniglia nera in polvere e sale.
  2. Frullare non troppo finemente le mandorle tostate e ammorbidire il burro, unire i due ingredienti al composto farinoso completando con l’uovo, lo zucchero e le gocce di cioccolato.
  3. Impastare versando il solo poco latte necessario a ottenere un composto uniforme, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare 30 minuti in frigorifero.
  4. Formare dei piccoli biscotti a ciambella e disporli in una teglia coperta con carta da forno, cuocerli a 160 gradi per 10 minuti abbondanti e raffreddarli, quindi spennellarli con poco miele di castagne e decorarli con i pistacchi tritati grossolanamente.

Ingredienti per 6 persone:

  • 150 g di farina bianca,
  • 50 g di farina di castagne,
  • 2 cucchiai di miele,
  • 30 g di burro,
  • 1 uovo,
  • 2-3 mele renetta,
  • 50 g di uvetta,
  • 20 g di noci sgusciate,
  • 20 g di pinoli,
  • 1 cucchiaio di buccia d'arancia grattugiata,
  • 2-3 cucchiai di zucchero di canna,
  • zucchero a velo,
  • cannella in polvere

Questi piccoli, semplici e veloci salatini possono diventare molto utili quando serve accompagnare alcune pietanze o come alternativa in una colazione che prevede anche parti non solo dolci.

Parliamo ovviamente di piccole dosi, ma piuttosto che acquistare prodotti esterni ricchi magari di un eccesso di sale e altri elementi poco raccomandabili vale forse la pena di spendere un po’ di tempo e farseli da se!

Nella composizione della ricetta troviamo il compromesso dell’uso del burro mentre generalmente preferiamo il nostro amato olio extravergine di oliva, ma come ricompensa abbiamo l’assenza totale di glutine che non è cosa da poco!!!

Ingredienti per 6 persone:

  • 60 g di burro,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 60 g di maizena,
  • 90 g di farina di riso,
  • 30 g di farina di castagne,
  • 1 uovo,
  • 3 cucchiai di semi di sesamo o altro insaporitore a scelta,
  • sale

Preparazione

  1. Ammorbidire il burro e in una ciotola montarlo a leggera spuma con un pizzico di sale e la maggiorana, aggiungere le tre farine e continuare a mescolare formando delle briciole friabili di farina e burro.
  2. Aggiungere l’uovo e continuare a mescolare con le mani fino a creare un impasto uniforme, in ultimo incorporare anche i semi di sesamo.
  3. Formare un rotolo del diametro di circa 2 cm, avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  4. Rivestire una teglia con carta da forno, tagliare il rotolo in fette spesse 2-3 mm adagiandole nella teglia, cuocere in forno a 180 gradi per 15 minuti circa e raffreddare.

Ultimi articoli

Secondi vegetali per le feste, bontà e salute in cucina!

Secondi vegetali per le feste, bontà e …

23-12-2020 Alimentazione

Una bella, sana e gustosa mini selezione di sei se...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

22-12-2020 Olio di Oliva

Torta di cioccolato, olio extravergine d'oliva Pol...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

21-12-2020 Olio di Oliva

Coppette d’uva in salsa di pere all'olio extrave...

Libri in Primo Piano

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Invito alla Lettura

Conoscere i linguaggi della cucina

Conoscere i linguaggi della cucina

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I messaggi lanciati dal corpo e la loro importanza...

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5…

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 pappe e piattini golosi Abbiamo letto con att...

banner