Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Apr 25, 2019 Last Updated 8:28 AM, Apr 20, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di farina bianca,
  • 40 g di farina integrale,
  • 4 cespi di indivia belga,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare insieme le due farine con un pizzico di sale e disporle a fontana su una spianatoia, impastarle con 2 cucchiai di olio e la poca acqua fredda necessaria a ottenere un impasto morbido da lasciare riposare per almeno 30 minuti.
  2. Mondare e lavare l'indivia belga, tagliarla in 4 spicchi per il lungo e condirla con un pizzico di sale, una macinata di pepe e 2-3 cucchiai di olio.
  3. Stendere sottilmente l'impasto e con un tagliapasta rigato ricavare delle striscioline larghe almeno 1 cm e lunghe circa 30, avvolgere a spirale le striscioline su ogni spicchio di indivia e metterle in una teglia rivestita con carta da forno.
  4. Cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 15-20 minuti circa, servire come stuzzicante antipasto con una salsina a scelta.

Ingredienti per 4 persone:


  • 5 g di lievito di birra,
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo,
  • 250 g di farina bianca,
  • 50 g di farina integrale,
  • 3-4 g di spirulina in polvere (circa 1 cucchiaino colmo),
  • 2 patate medie,
  • 4 pomodori ramati medi,
  • ½ cucchiaino di origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito con 100 ml di acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il malto, aggiungere 100 g di farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 45 minuti, sciogliere la spirulina in 50 ml di acqua e lasciarla riposare per lo stesso tempo.
  2. Trascorso questo tempo impastare la restante farina con la pastella lievitata, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e l'acqua alla spirulina, ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) coprirlo e lasciarlo lievitare per almeno 2 ore.
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle in mezze fette e cuocerle per 10 minuti circa in una padella ben coperte insieme a poco sale e poco olio, lavare i pomodori e tagliarli in mezze fette simili alle patate condendoli con un pizzico di sale, l'origano e poco olio.
  4. Dividere in 4 parti la pasta lievitata e stenderla in forma di strisce larghe circa 3 cm e lunghe 30, iniziare ad appoggiare un giro di striscia di pasta sui bordi di 4 piccole teglie o stampi ad anelli di 12 cm circa, formare un giro di patate e uno di pomodori, riprendere con la pasta e continuare fino a formare una spirale, oliare leggermente e cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 20 minuti circa.

Ingredienti per 10 persone:

  • 1 grande arancia tarocco,
  • 250 g di tofu al naturale non morbido,
  • 300 ml di latte di soia,
  • 100 ml di olio di riso,
  • 1 bustina di lievito per torte,
  • 300 g di farina integrale,
  • 150 g di zucchero di canna integrale,
  • 4 cucchiai di concentrato di dattero

Preparazione

  1. Lavare l'arancia, asciugarla e grattugiare la buccia, tagliare in piccoli dadini il tofu e metterlo in un frullatore insieme alla buccia dell'agrume.
  2. Aggiungere il latte di soia e l'olio di riso, frullare inizialmente a bassa velocità aumentandola man mano fino a ottenere una cremina omogenea e liscia.
  3. Setacciare il solo lievito in una grande ciotola e mescolarlo con la farina integrale e lo zucchero di canna, aggiungere gradualmente la cremina vegetale e con una frusta continuare a mescolare fino a ottenere un impasto cremoso, completarlo unendo il concentrato di dattero.
  4. Trasferirlo in una tortiera da 28-30 cm rivestita con carta da forno e cuocere in forno a 180 gradi per 30-40 minuti, raffreddare, tagliare a fette e accompagnare con mele, altra frutta fresca o semplice marmellata poco dolce.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 zucchine medie,
  • ½ cedro o limone,
  • 80 g di farina integrale,
  • 20 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • origano secco,
  • Condimento a base di Olio Evo e Cedro,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con molta cura le zucchine e tagliarle di traverso in fettine molto sottili, stenderle su un vassoio macchiandole con un pizzico lieve di sale.
  2. Mescolare a lungo insieme 2 cucchiai abbondanti di olio Evo e Cedro, un poco di origano e il succo del cedro o limone, versare sulle zucchine, coprire e lasciare marinare 2 ore.
  3. Nel frattempo impastare la farina integrale con 3 cucchiai di olio Evo e Cedro, le mandorle finemente tritate, un pizzico di sale e l'acqua sufficiente a ottenere un morbido composto uniforme, stenderlo in sfoglie sottili e cuocerlo nel forno caldo a 190 gradi per 10 minuti circa.
  4. Raffreddare le sfoglie e sbriciolarle grossolanamente distribuendole sulle zucchine marinate in precedenza cosparse con un altro poco di origano, decorare con fettine di cedro o limone e servire.

Ingredienti per 4 persone:

  • 25 g di burro,
  • 1 arancia,
  • 80 g di farina 0,
  • 70 g di farina integrale,
  • 5 g di lievito per dolci,
  • 2 cucchiaio abbondanti di miele d'agrumi,
  • 1 uovo,
  • 1 cucchiaino raso di cacao amaro,
  • poco zucchero a velo

Preparazione

  1. Tagliare il burro in piccoli pezzetti e lasciarlo ammorbidire, lavare e asciugare l'arancia, grattugiare un cucchiaio abbondante della buccia e spremere il succo filtrandolo con cura.
  2. Mescolare insieme le due farine, il lievito setacciato, un pizzico di sale e la buccia d'arancia, fare una fontana sul piano di lavoro e nel mezzo mettere il miele (leggermente scaldato a bagnomaria se troppo denso), il burro morbido e l'uovo.
  3. Iniziare a impastare gli ingredienti versando quel poco di succo d'arancia necessario ad amalgamarli e ottenere un impasto morbido e liscio, dividerlo subito a metà e in una parte mescolare il cacao amaro setacciato fino a farlo assorbire e ottenere un colore marrone uniforme.
  4. Avvolgere in pellicola trasparente i due impasti e lasciarli riposare in frigorifero per 30 minuti, quindi stenderli sottilmente e separatamente formando due sfoglie rettangolari lunghe molto sottili e di uguale dimensione, appoggiare la sfoglia bianca su quella marrone e avvolgerle strettamente formando un unico rotolo.
  5. Appoggiarlo su un tagliere e con un coltello largo ottenere delle sottili fette a spirale da appoggiare in una teglia rivestita da carta da forno, cuocerle a 170 gradi per 10 minuti abbondanti, raffreddarle e servirle cospargendole di un poco di zucchero a velo.

Ultimi articoli

L'enorme importanza di consumare giornalmente alte porzioni di fibre

L'enorme importanza di consumare giornal…

22-03-2019 Alimentazione

Sono di nuovo le fibre protagoniste in positivo de...

Fagioli preziosi alleati della salute, ma come facilitarne la digestione?

Fagioli preziosi alleati della salute, m…

09-03-2019 Alimentazione

I fagioli rimangono tra gli alimenti da privilegia...

Avena, fibra solubile e controllo dei livelli LDL

Avena, fibra solubile e controllo dei li…

01-03-2019 Colesterolo

Un gustoso aiuto per contrastare il colesterolo L...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Settembre 01, 2003

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Invito alla Lettura

Il Cucchiaino d'Argento - Vol. 2 da 6 a 10 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol. 2 da 6 a …

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 piatti gustosi per il tuo bambino Abbiamo let...

Alimentazione, cancro e reminescenze primordiali

Alimentazione, cancro e reminescenze pri…

20-03-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Una ipotesi su come affrontare il problema con mol...

banner