Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 24, 2021 Last Updated 8:42 AM, Oct 24, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di patate,
  • 2-3 carote medie,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 3 uova,
  • farina bianca,
  • pangrattato,
  • olio d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di orzo perlato,
  • 2 foglie di alloro,
  • 2 cipolle bianche,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 2 patate medio piccole,
  • 2 zucchine medie,
  • olio extravergine d'oliva Blend 2016 Azienda Agricola Biologica Monaco,
  • sale

La categoria degli gnocchi è una delle più polivalenti in cucina in quanto le combinazioni che è possibile realizzare possono partire da una molteplicità di abbinamenti.

Se gli gnocchi di patate classici sono quelli probabilmente più conosciuti non bisogna dimenticare che ci sono ottimi impasti anche senza questo tubero a base di sole farine ad esempio, combinazioni che partono dal latte per combinarsi con semole come gli gnocchi alla romana o puree di verdure combinate con amidi per gnocchetti estremamente morbidi.

Ma restando come punto di partenza alle patate non necessariamente queste devono essere preponderanti sul resto e condizionare così anche il profilo nutrizionale finale, in questa ottima ricetta, infatti, sono affiancate saggiamente e con equilibrio da due diverse farine e da un più che originale e buonissimo condimento!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di patate,
  • 120 g di farina semintegrale tipo 1,
  • 80 g di farina di castagne,
  • 1 cucchiaino di curry dolce o piccante a scelta,
  • 1 uovo,
  • 2 piccole cipolle rosse,
  • 1 pera william o abate,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 100 ml di latte circa,
  • 1 manciata di foglie di sedano verde tritate,
  • 40 g di arachidi sgusciate,
  • 40 g di parmigiano grattugiato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le patate, tagliarle in piccoli pezzi e cuocerle a vapore per 10-15 minuti circa, passarle subito al setaccio adagiandole su una spianatoia, aggiungere le farine, poco sale, il curry e l'uovo, impastare versando se serve un po' d'acqua, fino a ottenere una pasta omogenea da far riposare 30 minuti.
  2. Sbucciare e affettare le cipolle rosse, pulire la pera e affettarla, condire cipolle e pere con 2 cucchiai abbondanti di olio, il timo e un pizzico di sale, disporle in una teglia coperta con carta da forno e cuocerle a 180 gradi per 15-20 minuti circa.
  3. Frullare cipolle e pere con la ricotta e il latte sufficiente a ottenere una profumata salsina da regolare di sale, dividere la pasta in piccoli pezzi, formare dei rotolini simili a grissini, tagliarli in sottili fettine ottenendo dei piccoli gnocchetti piatti da infarinare, lessarli in abbondante acqua bollente salata per 5 minuti circa.
  4. Scolarli con una schiumarola direttamente nei piatti, mettere nel mezzo la salsina calda e decorare con le arachidi tritate grossolanamente, il parmigiano grattugiato e le foglie di sedano tritate.

L’autunno è la stagione principe dei funghi e anche se non tutti gli anni i raccolti sono abbondanti si riescono in qualche modo sempre a trovare le sufficienti quantità per preparare una ricca serie di primi piatti e zuppe insieme a molte altre preparazioni.

In questo caso abbiamo un classico piatto in cui far sentire tutto il buono di questi doni forniti generosamente dai boschi insieme a tanti altri come le prossime a venire, le magnifiche castagne.

Si tratta di una zuppa molto usata dal suo autore, lo Chef Giuseppe Capano, in varianti sia più semplici che articolate, somma più cotture come quella nobile a vapore, profuma i funghi con l’erba aromatica probabilmente migliore, il timo, utilizza di preferenza l’ottima casseruola in terracotta e lascia i funghi in due consistenze diverse.

Ingredienti per 4 persone circa:

  • 2 patate medio piccole,
  • 2 grandi cipolle bianche,
  • 450 g circa di funghi misti freschi,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • abbondante timo fresco,
  • fette di pane vecchio,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le patate, lavarle bene, tagliarle a spicchi e cuocerle a vapore per 15 minuti circa.
  2. Tagliare in sottili spicchi le cipolle bianche e disporle in una casseruola possibilmente di terracotta con abbondante timo fresco tritato e 3-4 cucchiai di olio d'oliva, rosolarle gradualmente a fuoco basso per 15 minuti circa.
  3. Nel frattempo pulire con molta cura i funghi dalla terra presente aiutandosi con un panno umido e un coltellino, tagliarli in fette non troppo sottili e unirli alla base di cipolle profumata al timo salando leggermente.
  4. Cuocere con coperchio per 10-15 minuti, conservare alcune delle fette più belle dei funghi per la decorazione finale e unire a questo punto le patate cotte a vapore lasciandole insaporire per qualche minuto.
  5. Versare 800 ml circa di acqua, portare a ebollizione e frullare tutto controllando la densità e regolando di sale, distribuire nei piatti e decorare con i funghi a fette tenuti da parte, il prezzemolo tritato accompagnando con fette di pane tostato leggermente oliate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di mandorle sgusciate,
  • 200 g di farina bianca,
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere per salati o cremortartaro,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 300 g di patate a pasta bianca,
  • 2 carote medio piccole,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 cucchiai di semi di papavero,
  • 12 foglie di indivia belga
  • 12 di radicchio rosso o anche foglie dell’insalata preferita,
  • miele di castagno,
  • curcuma in polvere,
  • latte,
  • marsala secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale