Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 28, 2020 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 piccole patate,
  • 700 g di cavolfiore romanesco,
  • 50 g di olive nere taggiasca snocciolate,
  • 2 porri,
  • 2-3 cespi di indivia belga in base alla grandezza,
  • 150 ml di panna di soia,
  • 5-6 pomodori sottolio,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Anche se il termine hamburger non è del tutto consono è abbastanza facile realizzarne versioni del tutto vegetali dalla consistenza, gusto e sapore molto soddisfacente e gratificante.

Si sfruttano le proteine vegetali tipiche dei legumi sommate a quelle delle uova (per quanto minime) e di altri elementi paralleli come i fiocchi di avena presenti in questa versione.

Si ottiene così una alternativa di secondo piatto che è possibile far piacere anche ai bambini e a chi con le verdure ha poco feeling, basta astenersi dal raccontare tutti gli ingredienti e aspettare prima di vedere spazzolare il tutto dal piatto!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 1 cipolla rossa grande,
  • 300 g di piselli sgusciati,
  • 200 g di patate a pasta bianca,
  • 1 uovo,
  • 50 g di fiocchi di avena morbidi,
  • 1 cucchiaio di foglioline di maggiorana fresca,
  • 200 g di passata di pomodoro,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • farina di riso per impanare,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote e tagliarle a julienne o piccole e sottili fettine, sbucciare la cipolla, tritarla e metterla nella padella insieme a 2 cucchiai di olio, coprire e rosolare per 5 minuti abbondanti a calore medio.
  2. Aggiungere le carote e i piselli, salare, coprire nuovamente e cuocere per 15 minuti circa, se serve versare poca acqua ma a fine cottura tenere le verdure molto asciutte.
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle a fette spesse e cuocerle a vapore per 10-15 minuti, una volta pronte ridurle in purea o schiacciarle finemente con una forchetta.
  4. Raffreddare completamente i piselli con le carote e frullarli brevemente, aggiungere le patate, l’uovo, i fiocchi di avena, la maggiorana lievemente tritata e un pizzico di sale, mescolare formando un impasto omogeneo, se tropo molle unire un altro poco di fiocchi d’avena.
  5. Formare dei piccoli hamburger spessi 6-7 mm, impanarli nella farina di riso e rosolarli con poco olio nella stessa padella iniziale 3-4 minuti per lato fino a dorarli uniformemente, quindi trasferirli in un piatto e coprirli conservandoli al caldo.
  6. Mescolare la passata di pomodoro con ½ bicchiere di acqua, un pizzico di sale, la buccia di limone e 1 cucchiaio di olio, metterla nella padella di base, coprirla e cuocerla per 5 minuti a calore medio, servire poi i mini hamburger rimettendoli nella padella insieme al pomodoro o direttamente nei piatti con a fianco la salsa rossa profumata al limone.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di asparagi verdi,
  • 300 g di riso integrale,
  • 4 foglie di alloro,
  • 2 cipolle bianche,
  • 20-30 semi di anice,
  • 1 cucchiaino abbondante di curcuma in polvere,
  • 200 g di ricotta,
  • 100 ml di latte,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo, lavarli con cura e dividere le punte (i primi 4-5 cm circa) dai gambi.
  2. Portare a ebollizione 1,5 l circa di acqua e lessarvi prima le punte per 2-3 minuti, scolarle e metterle in acqua fredda, lessare dopo anche i gambi per 10 minuti e scolarli disponendoli su un vassoio conservando l'acqua di cottura.
  3. Disporre il riso in una pentola insieme alle foglie di alloro lavate, bagnare con 1 l circa di acqua di cottura degli asparagi, coprire parzialmente e lessare a fuoco medio basso per circa 30-35 minuti lasciando assorbire quasi tutto il liquido in cottura e mantenendo i chicchi di riso leggermente al dente, solo verso fine cottura salare leggermente.
  4. Nel frattempo sbucciare e tritare grossolanamente la cipolla bianca, metterla in una padella con 3-4 cucchiai di olio, i semi di anice, la curcuma e un pizzico di sale, coprire e a calore medio basso rosolare per 10 minuti circa.
  5. Trasferire il soffritto in una caraffa insieme alla ricotta e al latte, frullare finemente fino a ottenere una crema gialla uniforme e profumata.
  6. Mettere il riso pronto con ancora un poco della sua acqua di cottura nella padella del soffritto, aggiungere i gambi degli asparagi affettati e la crema alla curcuma, mescolare e dare la densità di un comune risotto regolando di sale e unendo all’ultimo una macinata di pepe.
  7. Servire nei piatti decorando con la punta degli asparagi e un’altra macinata di pepe a piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di riso integrale bianco,
  • 100 g di nero e 100 g di rosso,
  • 750 g di spinaci freschi,
  • 1 cipolla bianca o 1 porro,
  • 1 cucchiaino di dragoncello secco,
  • 2 arance,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di farina di riso integrale,
  • 50 g di farina di grano saraceno,
  • 30 g di farina di mais fioretto,
  • 50 g di margarina di soia,
  • 150 g di tofu,
  • 40 g di pinoli,
  • 2-3 cucchiai di salsa di soia,
  • 2 cucchiai colmi di gomasio,
  • 300 g di cicoria,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare insieme le tre farine con un pizzico di sale e disporle a fontana su una spianatoia, mettere nel mezzo la margarina di soia e iniziare a versare poca acqua fredda, impastare fino a ottenere una massa molto morbida e idratata versando l’acqua in più necessaria allo scopo.
  2. Avvolgere in pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per 1 ora, tagliare a cubetti il tofu e frullarlo con i pinoli, la salsa di soia e il gomasio fino a ottenere una crema densa tipo ricotta compatta.
  3. Lavare con molta cura la cicoria eliminando ogni traccia di terra e lessarla per 5 minuti circa in poca acqua bollente, scolarla, lasciarla raffreddare, strizzarla dall'acqua in eccesso e tritarla mescolandola con la crema di tofu.
  4. Dividere l’impasto in 4 parti e stenderle in forma di tamponi spessi del diametro di circa 12 cm, farcirli con il ripieno, chiudere delicatamente a metà, pressare i bordi con una forchetta e cuocere nel forno caldo a 170 gradi per circa 15-20 minuti.