Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 28, 2020 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Ingredienti per 10 persone:

  • 10 chiodi di garofano in polvere,
  • 3 cucchiaini di zenzero in polvere,
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere,
  • noce moscata,
  • ½ bustina di cremortartaro o in alternativa lievito per dolci,
  • 1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata,
  • 150 g di zucchero di canna integrale,
  • 350 g di farina tipo 1 o semintegrale,
  • 1 uovo,
  • 125 g di burro,
  • 150 g di miele di agrumi o arancia,
  • 1 albume,
  • 160 g di zucchero a velo,
  • sale

Una buonissima ricetta nata per un articolo sui secondi piatti vegetariani invernali, ma che per sua natura rientra senza problemi anche nella tipologia di secondi piatti vegan mancando qualsiasi ingrediente di origine animale.

Si utilizzano gli stagionali carciofi che in inverno esprimono il meglio della loro bontà abbinati ai ceci per dare struttura alla preparazione e renderla adatta a rappresentare meglio i secondi piatti proteici e funzionali. Le proteine sono completate anche dalla presenza delle mandorle nei gustosi spinaci che completano il piatto!

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 carciofi spinosi,
  • ½ limone,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 400 g di ceci lessati,
  • 1 grande rametto di rosmarino fresco,
  • 500 g di spinaci freschi,
  • 250 g di mandorle intere (60 g già sgusciate e pelate),
  • petali di fiori secchi,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire i carciofi dalle punte e dalle foglie più esterne conservando il solo cuore tenero e un pezzo del gambo, dividerli a metà, eliminare la barbetta interna, affettarli e metterli in acqua allungata con succo di limone.
  2. Sbucciare e tritare l'aglio, preparare lo zenzero e il prezzemolo, mescolare gli aromi con 2-3 cucchiai di olio, scolare i carciofi a fette, metterli in una larga padella, condirli con l'olio aromatico e un pizzico di sale, coprirli e trifolarli per 10-15 minuti circa.
  3. Togliere i carciofi e nel fondo di cottura rinforzato con poco olio lasciare insaporire i ceci per 5-10 minuti circa, quindi frullarli insieme ai carciofi a lungo in modo da ottenere una densa farcia uniforme da lasciare raffreddare completamente.
  4. Formare un rotolo, oliarlo leggermente e adagiarlo su un foglio di carta da forno bagnato in acqua e strizzato, aggiungere le foglie del rametto di rosmarino, arrotolare la carta intorno al rotolo vegetale attorcigliando i lembi come una caramella e cuocere nel forno caldo a 190 gradi circa per 30-35 minuti, lasciarlo poi assestare per 20 minuti.
  5. Nel frattempo lavare gli spinaci e affettarli, affettare anche le mandorle e rosolarle in una larga padella con poco olio, aggiungere gli spinaci, salarli e cuocerli per circa 10 minuti, stenderli nei piatti e adagiarvi sopra l’arrosto tagliato delicatamente a fette spesse decorando con petali di fiori secchi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 g di lievito di birra fresco circa la punta di un cucchiaino,
  • 125 ml circa di acqua,
  • 200 g di farina integrale,
  • 80 g di farina 0,
  • 1 cucchiaio abbondante di farina di semi di canapa (circa 20 g),
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale,
  • 3 grandi cipolle rosse,
  • 1 cucchiaino di timo sfogliato,
  • 200 g di piccole e tenere foglioline di tarassaco,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo, mescolare insieme la farina integrale, quella bianca, lo zucchero di canna, la farina di semi di canapa e un pizzico di sale, disporle a fontana e impastarle con il lievito sciolto, 2 cucchiai d’olio e l'altra acqua sufficiente a ottenere un impasto uniforme e morbido.
  2. Inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore chiuso, lasciarlo lievitare per circa 3-4 ore.
  3. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, tagliarle in sottili spicchi e condirle con un poco di olio, un pizzico di sale e il timo, metterle in una padella dal fondo pesante, coprirle e rosolarle a calore basso per 15-20 minuti circa.
  4. Lavare con molta, cura il tarassaco, metterlo in una pentola e lessarlo con poca acqua per 5 minuti, scolarlo e una volta tiepido tritarlo grossolanamente, sbucciare e tritare l’aglio, metterlo in una piccola casseruola con 1-2 cucchiai di olio e lo zenzero, rosolarlo velocemente, aggiungere il tarassaco e lasciarlo insaporire alcuni minuti salandolo poco.
  5. Stendere la metà della pasta lievitata sottilmente dandogli una forma rettangolare di circa 20x30 cm e metterla in una teglia rivestita con carta da forno, disporvi sopra cipolle e tarassaco freddi mescolati insieme, ricoprire queste ultime con l'altra pasta stesa ugualmente sottile e rivoltando i bordi sigillarli bene.
  6. Bucare la superficie con una forchetta e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa servendo la focaccia sia calda che tiepida.

Ingredienti per 4 persone:

  • 750 g di zucca del tipo delica o simile (peso netto),
  • 4 porri medi,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi,
  • 1 cipolla bianca,
  • 8 foglie di salvia,
  • 1 arancia,
  • 2-3 cucchiai di tamari o salsa di soia,
  • 150 g di radicchio verde,
  • 1 cucchiaio di sesamo nero,
  • la punta di un cucchiaino di zenzero in polvere,
  • coriandolo in grani,
  • olio di sesamo,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i finocchi dalle sommità barbose e dalla foglia esterna più dura, dividerli a metà, lavarli e affettarli, cuocerli a vapore per 5 minuti scarsi mantenendoli croccanti.
  2. Sbucciare e affettare la cipolla, metterla in una padella insieme a 4 cucchiai di olio e le foglie di salvia, rosolarla a calore medio per 10 minuti, nel frattempo spremere l'arancia e mescolarla con il tamari, una macinata di coriandolo e lo zenzero in polvere.
  3. Lavare il radicchio verde molto bene ripassandolo più volte in acqua e affettarlo sottilmente, togliere la salvia dalle cipolle e aggiungere i finocchi e il radicchio, alzare la fiamma a lasciare insaporire qualche minuto, unire la salsina e continuare la cottura per altri 5 minuti scarsi abbassando la fiamma.
  4. Regolare di sale tenendo presente che il tamari è molto salato, distribuire nei piatti e cospargere con il sesamo nero.