Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 28, 2020 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021
Zucca e rosmarino sono un accoppiata eccellente in tutti i sensi, già con solo questi soli due ingredienti si possono fare gustose preparazioni veramente intriganti come scoprirete leggendo l’articolo!!!

Tra i grandi ortaggi dell'autunno presenti sulle nostre tavole un ruolo da protagonista assoluta è riservato alla zucca, un ortaggio che sa regalare molto opportunità di abbinamenti in cucina e con cui si può realizzare di tutto fino a squisiti dolci.

Ne esistono numerose varietà e in un prossimo articolo in preparazione presenteremo le principali con le loro caratteristiche salienti, ma diciamo subito che siamo di parte e prediligiamo per la sua bontà e consistenza la tipologia Delica e in generale le zucche che vanno sotto la denominazione di Mantovane.

In questo intervento vogliamo invece concentrarci su quello che riteniamo uno degli elementi aromatici e condenti che possono valorizzare al meglio più di tanti altri questo colorato ortaggio e aumentarne la resa nelle ricette.

In generale la zucca avendo una polpa interna dal sapore dolciastro si riesce a contrastare e esaltare al massimo con l'aiuto di erbe aromatiche forti e intense come il rosmarino che è nettamente preferibile utilizzare fresco considerando che si tratta di un erba aromatica presente praticamente tutto l'anno.

Per utilizzare al meglio i suoi profumi e oli essenziali bisogna prelevare le sole foglioline verdi tralasciando i rametti, lavarle, asciugarle e tritarle il più velocemente possibile possibilmente con un coltello in ceramica.

In assenza di un coltello di ceramica consigliamo fortemente di tritare l’erba aromatica insieme ad alcune gocce di olio extravergine d’oliva di qualità che limita l’ossidazione, preserva i profumi e protegge le sostanze benefiche contenuta nell'erba, un'azione che possiamo intensificare mescolando successivamente il trito con altro buon olio extravergine di oliva e conservandolo in frigorifero in attesa dell'uso.

Possiamo ottenere degli ottimi cubetti di zucca da aperitivo mescolando la zucca così tagliata con l'olio al rosmarino appena spiegato e poco sale dimostrando ampiamente come questa alleanza tra zucca e rosmarino sia di una bontà unica.

Se volete conoscere la semplice ricetta completa potete trovarla a questo link, fa parte meritevolmente di uno splendido libro sulla cucina semplice scritto dallo Chef Giuseppe Capano.

Ma altre sinergie buone, gustose e sane tra zucca e rosmarino o altre erbe aromatiche simili le potete trovare anche in questi ottimi panzerotti integrali con zucca e porcini e in questo giallo intenso orzo con zucca e mix di erbe aromatiche!

Nella loro semplicità queste carote al sesamo rappresentano molto bene quello che con poco si può fare per il piacere a tavola e la salute.

Le carote pulite vengono cotte con il miglior metodo di cottura possibile, quello a cui lo Chef Giuseppe Capano ha dedicato uno splendido libro ricco di contenuti e fotografie!

L’abbinamento successivo con i semi di sesamo e l’olio extravergine di oliva a crudo portano non solo tanto gusto e sapore, ma anche una carica notevole di sostanza benefiche più preziose che mai!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4-5 carote medie possibilmente biologiche,
  • 4 foglie di alloro,
  • 2 cucchiai di semi di sesamo,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e strofinare semplicemente le carote con un coltellino in modo da non sprecare troppa buccia esterna lavandole con cura.
  2. Tagliarle a forma di bastoncino e metterle in un cestello, cuocerle a vapore per 10 minuti circa profumando l’acqua con le foglie di alloro lavate.
  3. Nel frattempo in una piccola padella tostare delicatamente per pochi minuti a calore basso i semi di sesamo mescolandoli con attenzione, quindi lasciarli raffreddare.
  4. Intiepidire le carote e condirle con 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva di qualità, aggiungere i semi di sesamo tostati e mescolare, utilizzarle per arricchire un insalata mista o accompagnarle da buon pane integrale.

Il riso integrale è uno dei migliori cereali in assoluto che è possibile consumare e la sua gestione in termini di preparazione è molto più semplice di quanto si creda.

I tempi di cottura medio lunghi sono facilmente dilazionabili perché il riso integrale come molti suoi fratelli si può cuocere con la vantaggiosa e pratica tecnica dell’assorbimento.

Per conoscere la procedura e tecnica della cottura ad assorbimento consultate questo articolo, una volta pronto il riso dura in frigorifero fino a 4-5 giorni se ben coperto e riparato un vantaggio tipico di molti cereali in chicchi e che gli consente una poliedricità incredibile come dimostrato dalla ricetta che vi presentiamo oggi!

La ricetta fa anche parte del pregevole libro dello Chef Giuseppe Capano sulla "Cucina a basso indice glicemico" che potete consultare qui e vi consigliamo caldamente di acquistare!

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 zucchine medie,
  • 1 patata medio grande,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere o 1 cucchiaino di fresca grattugiata,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 40 g di nocciole tostate,
  • 400 g di riso integrale lessato in precedenza,
  • pepe,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare una zucchina, pelare e sciacquare la patata, tagliare entrambi a pezzettoni e metterli in una casseruola con ½ l circa di acqua, un pizzico di sale e una macinata di pepe, coprire e cuocere per circa 20 minuti.
  2. Nel frattempo lavare le restanti zucchine, asciugarle e tagliarle in piccoli fettine, sbucciare l’aglio, tritarlo e rosolarlo insieme alla curcuma velocemente con poco olio, aggiungere le zucchine, salarle e trifolarle per 10 minuti a calore medio basso.
  3. Mettere patate e zucchine lessate insieme a tutto il liquido in un frullatore insieme alle foglie di basilico lavate e i 2/3 delle nocciole tostate, frullare fino a ridurre il tutto in crema.
  4. Unire alle zucchine in padella il riso integrale lessato, dopo qualche minuto aggiungere la crema profumata al basilico e lasciare addensare, se necessario versare un altro poco d’acqua e se si gradisce altra curcuma e pepe.
  5. Servire nei piatti decorando con le restanti nocciole intere versando poche gocce di olio extravergine a crudo.