Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa questa pagina

La dieta del bambino vista da un'altra angolazione

Letto 4871 volte
Vota questo articolo
(5 Voti)
Etichettato sotto

L'influenza dei cinque elementi e l'applicazione alimentare in pratica

È un libro affascinante e molto diverso dai volumi che trattano generalmente di alimentazione per bambini, lo si capisce subito dalla copertina, dai curiosi disegni e dalle fotografie delle ricette.
Scritto a quattro mani è diviso esattamente in due parti, nella prima Davide Angelucci tratta le parti più strettamente mediche e di approccio terapeutico in base alla sua visione della dimensione energetica umana, nella seconda parte Silvia Strozzi si dedica ai temi alimentari con consigli, indicazioni e ricette.

Il fulcro su cui ruotano le tesi esposte è il numero cinque, un numero magico che riconduce a se molte delle situazioni organiche e inorganiche della vita a cominciare dalla struttura esterna e interna del corpo umano, proseguendo per gli elementi primordiali della natura e inglobando molto della cultura e della filosofia di vita espressa dall'uomo in quanto essere pensante e costruttivo.

Porta a capire il perché e il come si manifestano determinanti segni in ogni singolo bambino, il modo di interpretarli con consapevolezza, le soluzioni possibili e preferibili, le strategie eventuali, il ruolo della semplicità come chiave per districare problemi in apparenza irrisolvibili.

Nella parte più pratica dedicata all'alimentazione si ritrovano poi ricette facili (purtroppo con alcuni incongruenze stagionali e di corretto abbinamento) e consigli specifici sui cibi e sul tipo di dieta che è preferibile seguire in base al concetto dei cinque elementi e delle relative costituzioni legate al bambino.
Diverse ricette sono accompagnate dalle rispettive fotografie che aiutano a capire meglio il piatto, anche se appaino spesso fredde e poco coinvolgenti a livello visivo.

Diciamo che non è un libro facile, richiede impegno nella lettura e nelle riflessioni che suscita, espone tesi non sempre condivisibili pur se in apparenza logiche e naturali, da una visione molto particolare che se da un lato può aiutare a crescere con intelligenza il bambino dall'altro rischia di ingabbiare in stereotipi l'individualità dei piccoli portando a valutazioni fuorvianti.

Malgrado questo lo riteniamo un libro da leggere e consultare con attenzione soprattutto e in particolare nella sua prima parte dove molte delle considerazioni che espone consentono di guardare da angolazioni interessanti la dimensione spirituale e l'anima dei nostri piccoli.

Il libro è edito dalla Casa editrice studio planorbis, per informazioni sull'acquisto o altro è possibilie contattare il seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.