Ti trovi qui:Home»Mondo alimentare»Olio di Oliva»Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia 2016

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia 2016

Lunedì, 18 Dicembre 2017 20:40
Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia 2016 - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Involtini di zucchine e orzo in salsa verde con mandorle all'olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia      

Un'altra produzione di eccellenza dell'azienda Poldo, un elegante extravergine dal fruttato medio con toni erbacei, sentori di mandorla verde e carciofo ben distinti, un piccante mai invadente di media intensità e un amaro sfumato a piacevole che rendono l'assaggio puro molto gradevole.

In questo piatto molto estivo l'olio Raggia compare in tre elementi distinti che sa esaltare in maniera perfetta, prima nelle zucchine a marinare, poi nella salsa in matrimonio con zucchine e basilico, infine nel cereale, la versione perlata dell'orzo che come abbiamo scritto ed evidenziato più volte ha una particolare affinità con gli oli extravergine di oliva di qualità.

L'Azienda

Poldo Service

Poldo Service nasce come azienda specializzata nella realizzazione e nella manutenzione di aree verdi. In seguito, il fondatore Lorenzo Polacco, potatore professionista, spinto dall'amore per la natura decide di approfondire la conoscenza dell'ulivo, dei suoi frutti e del loro derivato più prezioso: l'olio extra vergine di oliva. Nel 2012, diventa assaggiatore professionista di olio extra vergine e decide di raccogliere il testimone lasciato dal suocero, recuperando la gestione dell'uliveto di famiglia per produrre un olio di altissima qualità.

L'Olio realizzato vanta elevate caratteristiche organolettiche e nutritive al pari delle migliori produzioni di qualità e grazie a questo è forte il desiderio di divulgare a più persone possibili la cultura dell'olio extra vergine di oliva di eccellenza.

L'olio da semplice condimento si trasforma in vero e proprio alimento: diventa un prezioso alleato della salute grazie al suo notevole contenuto polifenolico e un valore aggiunto su ogni piatto per l'unicità del gusto dei monovarietali.

L'uliveto si estende sulle colline tra Castelfidardo, Loreto e Recanati ed è costituito da cinque cultivar: Raggia, Leccino, Coratina, Pichioline e Ascolana tenera.

Gli ulivi vengono potati con il metodo a vaso policonico che asseconda la naturale fisiologia della pianta e contribuisce alla continuità del loro ciclo di vita, infatti residui organici della potatura vengono trinciati e uniti al compost che li nutre.

 

Sito internet: http://www.oliopoldo.it/

 

La ricetta

Involtini-di-zucchine-e-orzo-in-salsa-verde-allolio-970x600Carpaccio di pere e melone al profumo di alloro e vaniglia con fondente all'olio extravergine d'oliva

Sciacquare l'orzo, metterlo in una piccola casseruola con 400 ml di acqua fredda, portare gradualmente a ebollizione, semi coprire la pentola e cuocere per circa 30 minuti.

Nel frattempo lavare le zucchine e con un pelapatate o uno strumento simile tagliare per il lungo sottili fettine, scegliere le 12 più belle e intatte e marinarle in 1-2 cucchiai di olio per almeno 30 minuti salandole appena..........

 

Leggi la ricetta

Vota questo articolo
(1 Vota)

Facebook