Ti trovi qui:Home»Salute in Cucina»Buona cucina e basso indice glicemico»Definizione e utilità dell’indice glicemico

Definizione e utilità dell’indice glicemico In evidenza

Sabato, 05 Aprile 2014 21:34 Scritto da 
Definizione e utilità dell’indice glicemico - 3.3 out of 5 based on 8 votes

Il rialzo del livello di zucchero nel sangue (glicemia) è un fenomeno del tutto naturale quando si consuma del cibo e in particolare se questo cibo è prevalentemente composto da carboidrati.

L'organismo reagisce tramite il pancreas compensando la situazione con una consistente produzione di insulina che si occupa di agevolare la distribuzione del glucosio proveniente dagli alimenti per i diversi scopi necessari al funzionamento complessivo della macchina umana.
Sostanzialmente per l'erogazione di energia e per l'accumulo dei depositi di glicogeno nel muscolo e nel fegato e dei depositi di grasso nelle cellule adipose.

Terminata questa facilitazione organica a opera dell'insulina la glicemia ritrova i suoi valori standard di riferimento.

In termini tecnici questa reazione di compensazione dell'organismo viene definita "picco glicemico" e un eccesso di picchi anomali rispetto alla norma porta con se una sproporzionata produzione di insulina.

Le conseguenze dirette sono un aumento consistente nel corso degli anni del peso corporeo, l'incremento delle malattie cardiovascolari e infiammatorie, l'insorgenza di alcuni tipi di tumori.

Poiché non tutti gli alimenti alzano il livello di zuccheri allo stesso modo e con la stessa velocità si è trovato utile definire un parametro di valutazione attendibile e affidabile: l'indice glicemico degli alimenti.

Lo scopo dell'indice glicemico è quello di classificare gli alimenti in base alla velocità con la quale compare il picco glicemico dopo il pasto, più è alta la capacità del singolo alimento di alzare il livello di zuccheri maggiore sarà il suo indice.

 

 

la-cucina-a-basso-indice-glicemico

Per maggiori informazioni e schede più dettagliate consultare il libro "La cucina a basso indice glicemico "

Vota questo articolo
(8 Voti)

Facebook