Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 25, 2019 Last Updated 9:21 AM, Aug 22, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di fagiolini lunghi,
  • 60 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 3 spicchi d'aglio,
  • 400 g di pomodorini,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 320 g di pappardelle fresche,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di rosolaccio dei campi o altra erba selvatica a scelta,
  • 2 porri piccoli,
  • 1 grande manciata di foglie di salvia fresca,
  • 40 g di mandorle sgusciate,
  • 300 g di ricotta fresca,
  • 100 g circa di farina integrale,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare con molta cura il rosolaccio eliminando radici, terra e foglie appassite, metterlo in una pentola con poca acqua e lessarlo per almeno 5 minuti.
  2. Quando appassito e pronto scolarlo e lasciarlo intiepidire, quindi strizzarlo in dall’acqua in eccesso e tritarlo grossolanamente.
  3. Mondare i porri e affettarli finemente, rosolarli per 10 minuti abbondanti in una padella insieme a 2 cucchiai di olio, la metà delle foglie di salvia e un pizzico di sale, aggiungere il rosolaccio e lasciarlo insaporire per 5 minuti.
  4. Tostare le mandorle in un pentolino per 5 minuti circa a calore basso mescolandole spesso, raffreddarle e tritarle, raffreddare il rosolaccio e mescolarlo con la ricotta, la farina integrale e la buccia di limone.
  5. Se l’impasto risulta troppo morbido aggiungere altra farina, quindi formare dei piccoli gnocchetti tondi e stenderli su un vassoio.
  6. Lessarli per 2-3 minuti circa in abbondante acqua bollente salata, nel frattempo in un padellino rosolare l’aglio sbucciato tagliato a fettine con la salvia rimasta e 3 cucchiai di olio.
  7. Scolare i gnocchetti con una schiumarola disponendoli direttamente nei piatti e condirli con l’olio profumato e le mandorle tritate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato,
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
  • 1 cucchiaino di buccia di arancio biologico grattugiata,
  • 4 finocchi medi,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 60 g di olive nere taggiasca,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 3 cucchiai di pangrattato possibilmente macinato in giornata,
  • 1 cucchiaino abbondante di caffè in polvere,
  • 4 filetti di branzino da 150 g circa ciascuno,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale,
  • carta da forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di ciliegie,
  • ½ limone,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 2 zucchine medie,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 200 g di ceci lessati,
  • 1 cucchiaino circa di curry dolce
  • 200 g di mais lessato,
  • 200 ml di brodo vegetale,
  • 200 g di couscous integrale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le ciliegie, dividerle a metà, togliere il nocciolo e metterle in una ciotola, condirle subito con poco succo di limone, le foglie di menta lavate, un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio, mescolarle, coprirle e lasciarle marinare.
  2. Lavare le zucchine, tagliarle in cubettini piccoli e condirle con l’aglio sbucciato finemente tritato, la maggiorana, 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale.
  3. Trasferirle in una padella, coprirle con un coperchio e saltarle a calore medio per 5 minuti abbondanti, spegnere e lasciarle raffreddare.
  4. Condire i ceci lessati con il curry e 1-2 cucchiai di olio, metterli in una padella, coprirli e a calore medio alto lasciarli insaporire per 5 minuti abbondanti, in ultimo aggiungere anche il mais lessato e lasciarlo profumare con i ceci a fuoco spento.
  5. Mettere il brodo in una casseruola larga e portarlo a ebollizione, spegnere il fornello, unire il couscous, coprire e lasciare riposare 3-4 minuti.
  6. Trasferirlo in un vassoio e sgranarlo con una forchetta, aggiungere le zucchine, i ceci con il mais e le ciliegie, mescolare e servire decorando con altre foglie di menta e curry in polvere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 g di lievito di birra fresco circa la punta di un cucchiaino,
  • 125 ml circa di acqua,
  • 200 g di farina integrale,
  • 80 g di farina 0,
  • 1 cucchiaio abbondante di farina di semi di canapa (circa 20 g),
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale,
  • 3 grandi cipolle rosse,
  • 1 cucchiaino di timo sfogliato,
  • 200 g di piccole e tenere foglioline di tarassaco,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo, mescolare insieme la farina integrale, quella bianca, lo zucchero di canna, la farina di semi di canapa e un pizzico di sale, disporle a fontana e impastarle con il lievito sciolto, 2 cucchiai d’olio e l'altra acqua sufficiente a ottenere un impasto uniforme e morbido.
  2. Inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore chiuso, lasciarlo lievitare per circa 3-4 ore.
  3. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, tagliarle in sottili spicchi e condirle con un poco di olio, un pizzico di sale e il timo, metterle in una padella dal fondo pesante, coprirle e rosolarle a calore basso per 15-20 minuti circa.
  4. Lavare con molta, cura il tarassaco, metterlo in una pentola e lessarlo con poca acqua per 5 minuti, scolarlo e una volta tiepido tritarlo grossolanamente, sbucciare e tritare l’aglio, metterlo in una piccola casseruola con 1-2 cucchiai di olio e lo zenzero, rosolarlo velocemente, aggiungere il tarassaco e lasciarlo insaporire alcuni minuti salandolo poco.
  5. Stendere la metà della pasta lievitata sottilmente dandogli una forma rettangolare di circa 20x30 cm e metterla in una teglia rivestita con carta da forno, disporvi sopra cipolle e tarassaco freddi mescolati insieme, ricoprire queste ultime con l'altra pasta stesa ugualmente sottile e rivoltando i bordi sigillarli bene.
  6. Bucare la superficie con una forchetta e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa servendo la focaccia sia calda che tiepida.

Ultimi articoli

Ultime statistiche, indicazioni e consigli sulla celiachia

Ultime statistiche, indicazioni e consig…

01-07-2019 Celiachia

Secondo l’ultima relazione messa a punto dal min...

L’umami nei pomodori

L’umami nei pomodori

14-06-2019 Cucina e condimenti a Crudo

Con l’arrivo dei pomodori finalmente di stagione...

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Libri in Primo Piano

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Le ricette del mese

Paccheri con pesto delicato di rucola e pomodori al limone

Paccheri con pesto delicato di rucola e …

22-08-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 2 piccole patate, 4...

Farro in insalata estiva etrusca con pomodorini

Farro in insalata estiva etrusca con pom…

20-08-2019 Primi

Ingredienti per 4 persone: 175 g di farro perla...

Insalata di rucola con emulsione alla pesca, ravanelli, zenzero in scaglie e canapa

Insalata di rucola con emulsione alla pe…

16-08-2019 Insalate

Ingredienti per 4 persone: 50 g circa di zenzer...

Invito alla Lettura

Liberi dal dolore senza farmaci

Liberi dal dolore senza farmaci

04-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come prevenire e curare il dolore muscolo-scheletr...

Più sani senza grano

Più sani senza grano

25-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Nuove prospettive e conoscenze su: allergie ai pro...