Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jun 16, 2019 Last Updated 6:16 AM, Jun 16, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di farina semintegrale o tipo 2,
  • 500 g di pomodori maturi,
  • 1 piccola cipolla bianca,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 2 zucchine piccole,
  • 2 patate piccole,
  • 1 manciata di erbe aromatiche miste (prezzemolo, erba cipollina, menta, timo, maggiorana),
  • 60 g di parmigiano grattugiato,
  • 30 g di pangrattato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Disporre la farina a fontana e nel mezzo mettere inizialmente 80 ml di acqua, un pizzico di sale e 3 cucchiai di olio, impastare gradualmente incorporando la farina ai liquidi e se serve versare altra acqua, formare una pasta morbida e lasciarla riposare in frigorifero avvolta da pellicola trasparente per 30 minuti.
  2. Nel frattempo lavare con cura i pomodori e tagliarli a pezzettoni, sbucciare e tritare grossolanamente la cipolla, rosolarla con un poco di olio per 5-10 minuti, aggiungere i pomodori, salare e cuocere per 15 minuti profumando la salsa con il basilico sfogliato 5 minuti prima di fine cottura.
  3. Lavare le zucchine e pelare le patate, tagliare entrambe in sottili fettine spesse circa 2 mm, cuocere a vapore le patate per 5 minuti abbondanti, separatamente le zucchine per circa 3 minuti, lasciare poi raffreddare le due verdure.
  4. Dividere in 4 palline la pasta riposata e stenderla in forma tonda allo spessore di 3-4 mm formando 4 tamponi da 10-12 cm circa di diametro, bucarli con una forchetta, adagiarli in una teglia e precuocerli in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti circa.
  5. Passare al passaverdura la salsa di pomodoro e farcire le 4 basi precotte come se fossero piccole pizze, adagiarvi sopra in forma concentrica una fettina di zucchina alternata a una di patate.
  6. Tritare finemente le erbe aromatiche miste e mescolarle con il parmigiano e il pangrattato, cospargere in abbondanza le verdure stese sulla pitta e gratinare nel forno caldo a 190 gradi per 10 minuti fino a formare una doratura uniforme.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccolo mazzetto di basilico,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone biologico grattugiata,
  • 60 g di pecorino grattugiato,
  • 400 g di ricotta fresca,
  • 3 uova,
  • 1 peperone rosso,
  • 12 foglie di menta fresca,
  • poco burro,
  • poca farina di mais,
  • Bellini olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Preparazione:

  1. Sfogliare, lavare e asciugare il basilico, spezzettarlo finemente con le mani, preparare la buccia di limone e il pecorino, mettere la ricotta in una ciotola e cominciare a schiacciarla con una frusta.
  2. Aggiungere il pecorino, il basilico spezzettato, la buccia di limone, un pizzico di sale e i tuorli d'uovo continuando a mescolare fino a ottenere una crema omogenea.
  3. Aggiungere gli albumi rimasti montati a neve soda, mescolare delicatamente e riempire 4 stampini da 10 cm di diametro precedentemente imburrati e cosparsi di farina di mais.
  4. Cuocere nel forno caldo a 160 gradi per 30 minuti circa, nel frattempo lavare il peperone, eliminare picciolo, filamenti e semi, tagliarlo a dadini e metterlo in una piccola casseruola insieme a 1 bicchiere di acqua, 1 cucchiaio abbondante di olio e un pizzico di sale.
  5. Coprire e cuocere il peperone per 15 minuti circa, negli ultimi 2-3 minuti unire le foglie di menta intere ben pulite, intiepidire e passare al setaccio raccogliendo la crema in una ciotolina, se troppo densa allungarla con poca acqua e rinforzare la presenza dell'olio versandone un altro cucchiaio abbondante.
  6. Stendere la crema di peperoni sul fondo dei piatti, intiepidire i tortini, sformarli al centro dei piatti e decorarli con foglie di basilico e menta fresca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane medie,
  • 2 piccole cipolle rosse fresche,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3-4 cucchiai di aceto,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • ½ spicchio d'aglio,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 4 belle fette di pane casereccio,
  • olio extravergine d'oliva "Lei" Grossa di Cassano Azienda Agricola Doria,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con cura le melanzane, asciugarle, disporle su una teglia e metterle a cuocere nel forno caldo a 190 gradi circa per 20 minuti di media rivoltandole spesso.
  2. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in 4 spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 5 minuti.
  3. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l'aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere, lasciare raffreddare e sfogliare completamente.
  4. Testare con uno stuzzicadenti la cottura della polpa interna delle melanzane e se ben morbida toglierle dal forno lasciandole completamente raffreddare.
  5. Nel frattempo preparare la buccia di limone, pulire il basilico, lavarlo, asciugarlo e tritarlo velocemente insieme all'aglio sbucciato proteggendolo subito con alcuni cucchiai di olio d'oliva.
  6. Sbucciare le melanzane eliminando le estremità e tagliare o ridurre la polpa a filetti versandola in una colapasta in modo da fargli perdere l'acqua interna.
  7. Trasferirla in un frullatore con l'olio al basilico, la buccia di limone (eventualmente anche un po' di succo se piace) e un pizzico di sale, frullare fino a ottenere una crema da equilibrare a piacere con altro olio e sale.
  8. Tostare nel forno caldo a 180 gradi le mandorle per 4-5 minuti e il pane leggermente oliato e tagliato in piccoli pezzi per 10 minuti circa.
  9. Spalmare con uno strato spesso la crema di melanzane sui crostini di pane fermandoli sul piatto con un poco della crema stessa, sopra ogni crostini mettere un petalo di cipolla rossa in agrodolce, cospargere con le mandorle tritate grossolanamente e completare con alcune gocce di olio finale.