Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 07, 2020 Last Updated 7:56 AM, Jul 5, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 arancia,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 400 g di barba di frate (agretti),
  • 2 carote medie,
  • ½ spicchio d’aglio,
  • origano,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare l’arancia, grattugiare un poco della buccia e spremere il succo, snocciolare le olive e tritarle finemente mettendole in una ciotola.
  2. Aggiungere il succo e la buccia dell’arancia, un pizzico di sale, una macinata di pepe e 3-4 cucchiai di olio mescolando a lungo il tutto.
  3. Lavare con cura la barba di frate, scottarla in abbondante acqua salata bollente per 2-3 minuti o a vapore per 5 minuti, trasferirla in una ciotola colma di acqua fredda e dopo 5 minuti scolarla asciugandola parzialmente con un panno pulito.
  4. Condirla con la salsina aromatica, coprirla e lasciarla marinare per 3-4 ore mescolandola ogni 30 minuti.
  5. Nel frattempo sbucciare l’aglio e spremerlo in una ciotolina mescolandolo con 2 cucchiai di olio, pulire le carote, tagliarle a julienne e condirle con questo olio profumato.
  6. Mettere le carote al centro dei piatti e circondarle con gli agretti marinati, decorare con mezze fettine di arancia e cospargere il tutto con dell’origano profumato.

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 400 g di farina bianca,
  • 100 g di spinaci freschi,
  • 50 g di barbabietola rossa lessata o cotta al forno,
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco da 25 g,
  • 6 pomodori sottolio,
  • 2 piccole carote,
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro,
  • 2 acciughe sottosale,
  • 1 bustina di zafferano,
  • 1 cucchiaio abbondante di pecorino e parmigiano grattugiati,
  • 1 cucchiaino di zucchero,
  • abbondante olio d’arachide per friggere,
  • sale.

Preparazione:

  1. Sciogliete il lievito in un bicchiere di acqua tiepida insieme allo zucchero, setacciate la farina e mettetela in una ciotola, versate il liquido con il lievito e cominciate a mescolare con una frusta versando l’altra acqua sufficiente a ottenere una densa pastella, salate solo ora, coprite e lasciate lievitare per 90 minuti al caldo.
  2. Nel frattempo lavate gli spinaci e lessateli per 5 minuti con la sola acqua del lavaggio, scolateli, raffreddateli, strizzateli bene e passateli al setaccio o frullateli con poco latte in modo da ottenere una cremina vellutata, sbucciate la barbabietola e passate anche questa al setaccio.
  3. Scolate i pomodori dall’olio di conservazione e tritateli grossolanamente, pelate le carote, grattugiatele e mescolatele con il concentrato di pomodoro, pulite con cura le acciughe dal sale e tritatele, scaldate brevemente il latte e scioglieteci lo zafferano mescolando a lungo.
  4. Preparate il pecorino e il parmigiano, mescolate nuovamente l’impasto e dividetelo in parti uguali in 6 ciotoline, aromatizzate una parte con la crema di spinaci, una con la crema di barbabietola e il pecorino, una con le carote, una con le acciughe, una con i pomodori e l’ultima con lo zafferano e il parmigiano.
  5. Scaldate abbondante olio, prelevate con un cucchiaino la pastella allo zafferano e introducetela nell’olio ben caldo facendo scivolare il composto con un dito, per facilitare l’operazione bagnate preventivamente la punta del dito in un poco di olio freddo.
  6. Lasciate gonfiare le zeppole rivoltandole e friggendole per 4-5 minuti, scolatele su carta assorbente e continuate a cuocere i restanti impasti, quando pronte mescolate insieme le zeppole colorate e servitele subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle bianche,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 80 g di pancetta affumicata (facoltativa),
  • 2 carote medie,
  • 400 g di cavolo verde,
  • 2 piccole patate,
  • 60 g di farina di castagne,
  • 2 l circa di brodo vegetale,
  • olio extravergine monovarietale di Picholine Poldo,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 grande sedano rapa o 2 piccoli,
  • 1 limone,
  • 1 cipolla bianca medio grande,
  • 400 g di spinaci freschi,
  • 200 g di ricotta di pecora,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 carote medie,
  • 20 foglie di menta fresca o 10 di secca,
  • ½ bicchiere circa di latte,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pelare con cura il sedano rapa e dividerlo in 8 spicchi uguali, all'interno di ogni spicchio tagliare con un coltello un spicchio più piccolo in modo da lasciare un apertura a libro, mettere a bagno in acqua e succo di ½ limone sia gli spicchi grandi che quelli piccoli.
  2. Portare a ebollizione abbondante acqua con il succo del ½ limone rimasto, abbassare a calore medio basso il fornello e lessare gli spicchi grandi aperti a libro per 5 minuti circa a seconda della consistenza, devono rimanere sodi e appena morbidi, scolarli delicatamente con una schiumarola e raffreddarli in acqua fredda.
  3. Sbucciare la cipolla e tritarla, rosolarla in una padella insieme a 3-4 cucchiai di olio per 10 minuti circa, togliere la sola cipolla e nell'olio rimasto rosolare lentamente gli spicchi di sedano rapa lessati 3-4 minuti per lato.
  4. Pulire con cura gli spinaci e lessarli per soli 5 minuti con l'acqua di lavaggio, scolarli, intepidirli, strizzarli e tritarli a mano con un coltello, mescolarli con la ricotta, la cipolla rosolata, una macinata di noce moscata e il formaggio grattugiato, riempire con la farcia gli spicchi di sedano rapa cotti.
  5. Pulire le carote e tagliarle a cubetti, lessarli per 10 minuti circa, metterli in una padella con poco olio e le foglie di menta (se secca bagnarla prima per ammorbidirla), coprirli e rosolarli a calore basso per 10 minuti, eliminare la menta e frullare versando poco latte e un pizzico di sale.
  6. Con gli spicchi di sedano rapa piccoli ricavare con un pelapatate una serie di sottili fettine e friggerle in abbondante olio ottenendo delle croccanti chips, scaldare il sedano ripieno nel forno caldo a 180 gradi per 5-10 minuti e accompagnarlo con la salsa di carote alla menta e le chips di sedano rapa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grandi cipolle rosse,
  • 2 carote medie,
  • 6 coste singole di sedano,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 100 g di lenticchie verdi piccole tipo Castelluccio,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 120 g di riso jasmine o basmati,
  • 8 pomodori secchi sottolio,
  • 1 cucchiaino di semi di papavero,
  • 300 g di spinaci freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le cipolle rosse, pulire le carote, lavare con cura il sedano, riunire tutte le verdure e tagliarle in piccoli pezzi, metterle in una pentola per zuppe insieme a 3-4 cucchiai d'olio e rosolarle a calore basso e pentola coperta per 10 minuti circa.
  2. Nel frattempo preparare lo zenzero, sciacquare le lenticchie e aggiungere i due ingredienti insieme alle foglie di alloro al soffritto di verdure, insaporire 5 minuti, bagnare con 1 l abbondante di acqua calda e cuocere per almeno 30 minuti.
  3. Mettere il riso jasmine in una pentola con 250 ml di acqua e lasciarlo cuocere per 10 minuti abbondanti fino a che non assorbe tutto il liquido, solo in ultimo salarlo e insaporirlo con i pomodori sottolio tritati grossi e i semi di papavero leggermente tostati in padella.
  4. Negli ultimi 2-3 minuti di cottura aggiungere al minestrone di lenticchie gli spinaci lavati e spezzettati e regolare di sale, distribuire nei piatti e mettere in mezzo il riso jasmine.

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Le ricette del mese

Gnocchetti schiacciati di piselli con salsa rossa, formaggio di macadamia e nigella

Gnocchetti schiacciati di piselli con sa…

05-07-2020 Primi

L'innovazione abbastanza recenti delle farine di l...

Quinoa, carote e pistacchi con dressing di cannellini in agrodolce

Quinoa, carote e pistacchi con dressing …

30-06-2020 Primi

Pur non essendo un vero cereale la quinoa ormai è...

Ciliegie profumate all’anice stellato con salsa di lamponi, menta e cioccolato bianco

Ciliegie profumate all’anice stellato …

23-06-2020 Dolci e Dessert

Due frutti di origine diversa ma accomunati dalla ...

Invito alla Lettura

Yoga e dieta

Yoga e dieta

01-02-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Come ha avuto modo di...

Succhi freschi di frutta e verdura

Succhi freschi di frutta e verdura

30-01-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I Macro tascabili del benessere Un libro altament...