Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Feb 22, 2020 Last Updated 7:39 PM, Feb 21, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 1 mazzetto ciascuno di menta, basilico, maggiorana, erba cipollina e timo,
  • 250 g di couscous integrale,
  • 6 pomodori medi,
  • 1 piccola cipolla rossa,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 1 cucchiaino di semi di nigella,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le zucchine, tagliarle in piccoli cubetti e metterle in una padella con poco olio e sale, trifolarle semplicemente così per 10 minuti, nel frattempo pulire tutte le erbe aromatiche e tritarle unendole alle zucchine solo a fine cottura.
  2. Una volta tiepide travasare le zucchine in una ciotola e nel fondo della padella mettere 250 ml di acqua, portarla a ebollizione, salarla appena, aggiungere il couscous, spegnere e coprire.
  3. Dopo 10 minuti trasferire il couscous in un vassoio e sgranarlo con una forchetta, unire le zucchine e mescolare con cura in modo da profumare intensamente il cereale.
  4. Scottare i pomodori in poca acqua bollente, pelarli, eliminare la parte interna con i semi e conservare la sola polpa.
  5. Sbucciare e tritare la cipolla rossa, metterla in un mortaio insieme alle mandorle e iniziare a pestare, unire gradualmente la polpa di pomodoro e poco sale, ottenuta una pasta semi fine completarla con 3-4 cucchiai di olio, servire il couscous con in mezzo il pesto rosso decorando con i semi neri di nigella.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 cipolle rosse medie,
  • 2 foglie di alloro fresche,
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 3-4 cucchiai di aceto,
  • 250 g di ceci lessati in precedenza,
  • 200 g di pomodorini,
  • 1 mazzetto di basilico,
  • 125 g di tofu affumicato,
  • 4 fette di pane casereccio,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tritare una cipolla, rosolarla a calore medio basso per 10 minuti, aggiungere i ceci e cuocerli per 5 minuti abbondanti bagnando, se necessario, con poca acqua.
  2. Nel frattempo sbucciare le altre due cipolle rosse, dividerle a metà e sciacquarle con cura, tagliarle in 4 spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale, coprirle e iniziare a rosolarle da sole a calore basso per 5 minuti.
  3. Aggiungere alle cipolle rosolate lo zucchero di canna, cuocerle per altri 5 minuti e versare l'aceto lasciando sul fornello il tutto per un altro minuto abbondante, spegnere, lasciare raffreddare e sfogliare completamente.
  4. Lavare i pomodorini e tagliarli a dadini, sfogliare il basilico, lavarlo, asciugarlo e spezzettarlo finemente con le mani, condire i pomodorini con poco sale, il basilico e un filo di olio.
  5. Frullare i ceci cotti con il tofu affumicato fino a formare una morbida crema da pressare in uno stampino leggermente oliato, dividere le fette di pane in piccoli pezzi e tostarle sul forno o su una griglia fino a dorarle da entrambi i lati.
  6. Sformare la crema di ceci al centro dei piatti e circondarla con i pomodori al basilico, distribuire tutto intorno i crostini di pane con sopra le cipolle rosse in agrodolce sfogliate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla rossa piccola,
  • 200 g di ceci lessati,
  • 1 bicchiere circa di brodo vegetale,
  • 8-12 code di gamberi in base alla dimensione,
  • ½ cucchiaino di rosmarino tritato,
  • 3-4 cucchi di di vino bianco,
  • 80 g di pomodori pelati,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tritare la cipolla rossa, metterla in una piccola casseruola con 2 cucchiai di olio, coprirla e rosolarla a calore basso per 10 minuti circa.
  2. Aggiungere i ceci e insaporirli sempre a fuoco basso per altri 10 minuti mescolandoli spesso, quindi frullarli con il solo brodo sufficiente a ottenere una crema morbida.
  3. Lavare le code di gamberi e condirle con 1-2 cucchiai di olio e il rosmarino tritato, metterle in una piccola padella e rosolarle 2-3 minuti per lato.
  4. Bagnare con il vino e unire i pelati passati (o altra conserva di pomodoro) cuocendo per 5 minuti.
  5. Stendere la crema calda di ceci nei piatti e adagiarvi sopra i gamberi, il fondo di cottura e il prezzemolo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di fagiolini,
  • 200 g di avena in chicchi tenuta a bagno per circa 4 ore,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 cipolla rossa,
  • 1 grande peperone verde e 1 giallo,
  • 25 g di scaglie di mandorle,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • paprica rossa,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire con cura i fagiolini e lessarli al dente in abbondante acqua non salata per 5 minuti abbondanti, scolarli ancora sodi e croccanti e raffreddarli in acqua fredda, conservare l’acqua di cottura.
  2. Scolare e sciacquare con cura l'avena (in base al tipo di avena l’ammollo potrebbe essere superfluo e bastare un semplice risciacquo), metterla in una pentola insieme all'alloro lavato, bagnarla con l’acqua di cottura dei fagiolini e lessarla a calore medio basso, per 45-50 minuti circa, finché i chicchi sono morbidi, serve un avena molto sgranata e per questo motivo è preferibile lessarla in abbondante liquido.
  3. Sbucciare e tritare grossolanamente la cipolla rossa mettendola in una larga padella con 2 cucchiai di olio, coprirla e rosolarla a calore basso per 10 minuti abbondanti.
  4. Nel frattempo pulire i peperoni da picciolo e semi, lavarli e tagliarli in piccoli cubetti, unirli alla cipolla, salarli e cuocerli per 10 minuti, tostare leggermente in un padellino le scaglie di mandorle a calore basso per alcuni minuti.
  5. Lavare e asciugare le foglie di menta, tritarle velocemente e mescolarle con 3 cucchiai abbondanti di olio, mettere 1 cucchiaio di questo olio alla menta nei peperoni, spegnere e mescolare.
  6. Tagliare i fagiolini in piccoli pezzi, scolare l'avena e metterla nella padella dei peperoni insieme ai fagiolini, mescolare, distribuire nei piatti, decorare con le scaglie di mandorle, un poco di paprica rossa e l’olio di menta rimasto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g circa di olive nere morbide,
  • ½ cucchiaino circa di semi di anice,
  • 150 g di yogurt intero o di soia,
  • 200 g di lattughino,
  • 200 g di pomodorini,
  • ¼ di cipolla rossa piccola o 1 piccolo mazzetto di erba cipollina,
  • 1-2 cucchiai di fiocchi di mais,
  • maggiorana secca,
  • olio extravergine d'oliva,
  • poco sale o gomasio di sesamo

Preparazione

  1. Snocciolare le olive nere e tritarle il più finemente possibile con i semi di anice regolando la loro quantità secondo i propri gusti, in alternativa procurarsi circa due cucchiai di semplice paté di olive nere.
  2. In una ciotola mescolare il trito di olive o il paté con lo yogurt, poco olio d'oliva e un pizzico di maggiorana secca regolando di sale che in teoria non dovrebbe essere necessario.
  3. Tritare finemente la cipolla rossa, per un sapore più delicato si può sostituire con dell'erba cipollina.
  4. Lavare il lattughino, asciugarlo e spezzettarlo con le mani mettendolo in 4 ciotole da insalata, lavare i pomodorini, tagliarli a spicchi e unirli al lattughino.
  5. Mettere nel centro dell'insalata la salsa di yogurt e olive mettendo nel mezzo il trito di cipolla rossa o erba cipollina.
  6. Decorare con i fiocchi di mais schiacciati e completare con un filo d'olio, preferibilmente non aggiungere sale ma piuttosto del buon gomasio di sesamo.

Ultimi articoli

Denti e carie ovvero l’influenza negativa dell’eccesso di zuccheri nella dieta

Denti e carie ovvero l’influenza negat…

13-12-2019 Alimentazione

L’influenza negativa dell’eccesso di zuccheri ...

Spirulina, un aiuto contro l'ipertensione

Spirulina, un aiuto contro l'ipertension…

04-12-2019 Ipertensione

La spirulina è un alga conosciuta da molti secoli...

Giornata mondiale del diabete 2019

Giornata mondiale del diabete 2019

14-11-2019 Diabete

Oggi 14 novembre si celebra la Giornata mondiale d...

Libri in Primo Piano

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

Invito alla Lettura

La salute degli occhi passa anche attraverso il cibo consumato

La salute degli occhi passa anche attrav…

09-07-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Vista, salute e qualità nutrizionale preventiva d...

Curare il diabete con le piante medicinali

Curare il diabete con le piante medicina…

31-05-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Medicina Naturale È un libro estremamente intere...

banner