Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 22, 2019 Last Updated 8:21 AM, Jul 22, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di spinaci freschi,
  • 700 ml di latte parzialmente scremato,
  • 200 g di semolino,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 10 foglie di salvia,
  • 15 foglie di menta fresca,
  • 3-4 rametti di maggiorana fresca,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • olio extravergine d’oliva,
  • noce moscata,
  • carta da forno,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di rosolaccio dei campi o altra erba selvatica a scelta,
  • 2 porri piccoli,
  • 1 grande manciata di foglie di salvia fresca,
  • 40 g di mandorle sgusciate,
  • 300 g di ricotta fresca,
  • 100 g circa di farina integrale,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare con molta cura il rosolaccio eliminando radici, terra e foglie appassite, metterlo in una pentola con poca acqua e lessarlo per almeno 5 minuti.
  2. Quando appassito e pronto scolarlo e lasciarlo intiepidire, quindi strizzarlo in dall’acqua in eccesso e tritarlo grossolanamente.
  3. Mondare i porri e affettarli finemente, rosolarli per 10 minuti abbondanti in una padella insieme a 2 cucchiai di olio, la metà delle foglie di salvia e un pizzico di sale, aggiungere il rosolaccio e lasciarlo insaporire per 5 minuti.
  4. Tostare le mandorle in un pentolino per 5 minuti circa a calore basso mescolandole spesso, raffreddarle e tritarle, raffreddare il rosolaccio e mescolarlo con la ricotta, la farina integrale e la buccia di limone.
  5. Se l’impasto risulta troppo morbido aggiungere altra farina, quindi formare dei piccoli gnocchetti tondi e stenderli su un vassoio.
  6. Lessarli per 2-3 minuti circa in abbondante acqua bollente salata, nel frattempo in un padellino rosolare l’aglio sbucciato tagliato a fettine con la salvia rimasta e 3 cucchiai di olio.
  7. Scolare i gnocchetti con una schiumarola disponendoli direttamente nei piatti e condirli con l’olio profumato e le mandorle tritate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cipolla bianca media,
  • 1 carota media,
  • 2 coste singole di sedano,
  • 1 peperoncino,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 100 g di lenticchie verdi piccole,
  • 250 g di riso rosso Thay,
  • 1 cipolla bianca piccola,
  • spezie miste a scelta,
  • 50 g di mandorle sgusciate tostate,
  • 100 g di spinaci freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato,
  • 50 g di olive nere snocciolate,
  • 1 piccolo limone,
  • 3 porri medi,
  • 2 arance,
  • 2 mandarini,
  • 1 pompelmo,
  • 60 g di pecorino siciliano al pepe stagionato,
  • pepe bianco da macinare,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina di ceci,
  • 3 zucchine,
  • 3-4 rametti di maggiorana fresca,
  • 120 g di scamorza bianca,
  • 2 cucchiai di farina di mandorle,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. In una ciotola ampia sbattere con una frusta la farina di ceci versando gradualmente 700 ml di acqua fino a formare una pastella senza grumi, salarla leggermente, coprirla e lasciarla riposare 30 minuti.
  2. Lavare le zucchine, dividerle a metà per il lungo e affettarle sottili, metterle in una padella con poco olio e un pizzico di sale, trifolarle per 5 minuti abbondanti a calore medio e infine insaporirle con la maggiorana sfogliata.
  3. Tagliare la scamorza bianca in piccoli dadini e unirla alla pastella insieme alle zucchine tiepide.
  4. Nella stessa padella usata per le zucchine mettere un poco di olio e ¼ circa del composto appiattendolo con un cucchiaio.
  5. Coprire con un coperchio (elemento importante) e cuocere a calore medio alto per 4-5 minuti, girare la tortina aiutandosi eventualmente con una paletta e cospargere con la farina di mandorle, dorare per un altro minuto e tagliare a spicchietti.

Ultimi articoli

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Il latte e i suoi derivati potrebbero essere un aiuto per affrontare meglio il diabete

Il latte e i suoi derivati potrebbero es…

14-05-2019 Diabete

Tra i tanti alimenti che possono svolgere un qualc...

Prevenzione dell'ipertensione, il grande aiuto dello yoga

Prevenzione dell'ipertensione, il grande…

05-05-2019 Ipertensione

Non solo il cibo e l’alimentazione possono esser...

Libri in Primo Piano

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

La Cucina a Crudo - terza edizione

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Le ricette del mese

Marmellata di limoni e zenzero

Marmellata di limoni e zenzero

22-07-2019 Conserve e Salse

Ingredienti per circa 2 vasi di vetro da conserve ...

Insalata cruda e cotta alla melissa e limone

Insalata cruda e cotta alla melissa e li…

18-07-2019 Insalate

Ingredienti per 4 persone 2 cucchiai di foglie ...

Dessert alle fragole con yogurt di soia

Dessert alle fragole con yogurt di soia

16-07-2019 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4 persone: 400 g di fragole, ...

Invito alla Lettura

Paura

Paura

23-07-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Supera la tempesta con saggezza La recensione di ...

Il sovrappeso nei bambini

Il sovrappeso nei bambini

01-03-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Questo è un libro che ci sarebbe...