Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Apr 06, 2020 Last Updated 4:15 PM, Apr 5, 2020

Millefoglie di pesce spada, broccoletti verdi e patate viola con olio Vasadonna Nocellara Etnea   

Millefoglie di pesce spada broccoletti verdi patate viola CS slide1La produzione della Nocellara Etnea Vasadonna presenta un olio dai profili organolettici importanti con un limpido colore dorato in cui spiccano riflessi verdi oliva.

Colpisce subito in positivo la percezione di un gradevolissimo fruttato di buona intensità con sentori di erba e un gusto che in progressione va dall'iniziale dolce con subito sentori di carciofo e mandorle si completa poi con armoniose note amare e piccanti che lasciano immaginare subito una lunga serie di abbinamenti in cui spiccano gran parte delle verdure e ortaggi cotti al naturale, legumi di ogni tipo, molte varietà di pesci bianchi e l'interazione con formaggi di medio impatto organolettico.

Nell'immaginare questa ricetta in cui si sono voluti coniugare prodotti di terra dalla grande valenza nutrizionale con un tipico pesce del mediterraneo l'utilizzo di questo eccellente olio ci è sembrato l'elemento vincente per valorizzare l'insieme della proposta che alla fine ha convinto e vinto pienamente alla prova di assaggio.

Millefoglie di pesce spada broccoletti verdi patate viola CS slide2L'Azienda

Fattoria Sant'Anastasia di Salvatore Scuderi

Dalle ceneri dell'antico Feudo Moncada nasce il sogno di Daniela e Salvo, produrre nuovamente l'olio da "Custera".

L'olio da Custera non è una leggenda narrata ma il frutto di una fantastica combinazione fatta di sole e terra.

L'azienda Vasadonna si estende per una superficie di 15 ettari nel cuore della Sicilia Orientale alle pendici dell'Etna nel comune di Belpasso, in un terreno dal tratto collinare di medio impasto con esposizione a Sud-Ovest.

Divisa nella varietà Nocellara Etnea e Nocellara Messinese per un totale di 3200 piante, l'azienda ha una produzione annua di circa 5000 litri di olio extra vergine di oliva.

 

Sito internet: http://www.tenutavasadonna.com/

La ricetta

Millefoglie di pesce spada, broccoletti verdi e patate viola con olio extarvergine d'oliva

Millefoglie di pesce spada broccoletti verdi patate viola CS

Pulire con cura i broccoletti e dividerli in piccole cimette, lessarle in acqua bollente lievemente salata per meno di 5 minuti in modo da conservarle croccanti, scolarle con una schiumarola e trasferirli in acqua molto fredda conservando però l’acqua di cottura.........

 

Leggi la ricetta

Involtini di zucchine e orzo in salsa verde con mandorle all'olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia      

Involtini di zucchine e orzo in salsa verde allolio slide1Un'altra produzione di eccellenza dell'azienda Poldo, un elegante extravergine dal fruttato medio con toni erbacei, sentori di mandorla verde e carciofo ben distinti, un piccante mai invadente di media intensità e un amaro sfumato a piacevole che rendono l'assaggio puro molto gradevole.

In questo piatto molto estivo l'olio Raggia compare in tre elementi distinti che sa esaltare in maniera perfetta, prima nelle zucchine a marinare, poi nella salsa in matrimonio con zucchine e basilico, infine nel cereale, la versione perlata dell'orzo che come abbiamo scritto ed evidenziato più volte ha una particolare affinità con gli oli extravergine di oliva di qualità.

L'Azienda

Poldo Service

Involtini di zucchine e orzo in salsa verde allolio slide4Poldo Service nasce come azienda specializzata nella realizzazione e nella manutenzione di aree verdi. In seguito, il fondatore Lorenzo Polacco, potatore professionista, spinto dall'amore per la natura decide di approfondire la conoscenza dell'ulivo, dei suoi frutti e del loro derivato più prezioso: l'olio extra vergine di oliva. Nel 2012, diventa assaggiatore professionista di olio extra vergine e decide di raccogliere il testimone lasciato dal suocero, recuperando la gestione dell'uliveto di famiglia per produrre un olio di altissima qualità.

L'Olio realizzato vanta elevate caratteristiche organolettiche e nutritive al pari delle migliori produzioni di qualità e grazie a questo è forte il desiderio di divulgare a più persone possibili la cultura dell'olio extra vergine di oliva di eccellenza.

L'olio da semplice condimento si trasforma in vero e proprio alimento: diventa un prezioso alleato della salute grazie al suo notevole contenuto polifenolico e un valore aggiunto su ogni piatto per l'unicità del gusto dei monovarietali.

L'uliveto si estende sulle colline tra Castelfidardo, Loreto e Recanati ed è costituito da cinque cultivar: Raggia, Leccino, Coratina, Pichioline e Ascolana tenera.

Gli ulivi vengono potati con il metodo a vaso policonico che asseconda la naturale fisiologia della pianta e contribuisce alla continuità del loro ciclo di vita, infatti residui organici della potatura vengono trinciati e uniti al compost che li nutre.

Sito internet: http://www.oliopoldo.it/

La ricetta

Involtini di zucchine e orzo in salsa verde allolio 970x600Carpaccio di pere e melone al profumo di alloro e vaniglia con fondente all'olio extravergine d'oliva

Sciacquare l'orzo, metterlo in una piccola casseruola con 400 ml di acqua fredda, portare gradualmente a ebollizione, semi coprire la pentola e cuocere per circa 30 minuti.

Nel frattempo lavare le zucchine e con un pelapatate o uno strumento simile tagliare per il lungo sottili fettine, scegliere le 12 più belle e intatte e marinarle in 1-2 cucchiai di olio per almeno 30 minuti salandole appena..........

Leggi la ricetta

Millefoglie di zucchine con crema di carote, anacardi e Monocultivar Tortiglione Azienda Agricola Biologica Monaco

Millefoglie di zucchine con crema di carote e anacardi4Anche nella sua ultima versione questo olio si conferma una eccellente produzione dell'azienda Monaco che conosciamo di persona per la serietà, la dedizione l'amore incondizionato verso l'oliva e tutto il suo straordinario mondo.

Siamo di fronte a un olio esclusivo ricco in polifenoli e dal carattere molto preciso che ha bisogno di essere interpretato con cura in cucina, ma che poi offre grandi soddisfazioni finali.

La cultivar è proprio l'autoctona Tortillis, dal latino "ritorto", che ricorda la pronunciata e affascinante crescita contorta del tronco d'olivo.

Come in passato colpiscono le note di mandorle, erbe di campo e un ritorno di piccante persistente che lascia intravedere subito alcuni interessanti abbinamenti anche con la frutta secca lavorata in crema insieme agli ortaggi come avviene in questa particolare combinazione dove la qualità dell'olio viene ancora più messa in luce.

Un piatto originale, buono e salutare in cui si è dimostrato ancora una volta come l'unione tra olio di qualità e mondo vegetale consente di creare autentiche meraviglie!

L'Azienda

Azienda Agricola Biologica Monaco

Millefoglie di zucchine con crema di carote e anacardi2L'azienda MONACO è situata nel comune di Tortoreto, nella piccola frazione di Cavatassi a circa 200 mt sul livello del mare ed è stata fondata nel 1970 dal dott. Ruggero Monaco, veterinario, che, senza nessuna conoscenza delle pratiche agronomiche riguardanti l'ulivo, ma innamorato del suo frutto, fece impiantare parte dell'oliveto esistente.
In seguito, dagli anni '90, il testimone è passato al figlio Mauro che insieme alla moglie Simona si occupa dell'azienda, conducendo queste verdi colline alla produzione di un olio extravergine di oliva biologico di notevole pregio.
Gli oliveti si collocano nell'areale della D.O.P. "Pretuziano delle Colline Teramane", in una zona prettamente collinare con clima mite, dove si incontrano e mescolano le correnti ascensionali dei Monti della Laga con quelle salmastre del litorale adriatico, microclima ideale per la coltivazione dell'olivo. Le cultivar che compongono l'oliveto di 1000 piante sono il "Leccino", "Frantoio", "Dritta", "Ascolana", "Pendolino", "Carboncella" e "Tortiglione". Quest'ultima varietà è la cultivar tipica della provincia di Teramo, diffusa nella valle dei fiumi Tordino e Vomano.
Sette le varietà di oli prodotti: PENDOLINO (Monocultivar Pendolino), LECCINO (Monocultivar Leccino), TORTIGLIONE (Monocultivar Tortiglione), ASCOLANA (Monocultivar Ascolana), DRITTA (Monocultivar Dritta), Olio Monaco extra vergine d'oliva Biologico (Blend Biologico), Blend blue per la ristorazione.

Sito internet: www.oliomonaco.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

Millefoglie di zucchine con crema di carote e anacardi logoMillefoglie di zucchine con crema di carote e anacardi

Pulire le carote e tagliarle in piccoli pezzi, metterle in una casseruola con 2 bicchieri abbondanti di acqua, 1 cucchiaio di olio, le foglie di alloro e un pizzico di sale.

Coprire parzialmente e cuocere a calore medio basso per 20-25 minuti circa lasciando asciugare quasi del tutto il fondo di cottura e le carote molto morbide.

Leggi la ricetta

Zuppa frantoiana rivisitata all'olio extravergine d'oliva Sud, Blend Azienda Agricola Doria.    

Zuppa frantoiana rivisitata slide1Il Blend dell'Azienda Agricola Doria racconta nella sua filosofia dell'incontro interregionale tutto il buono dei frutti dell'olivo coltivato nel meridione di Italia.

Abbiamo infatti al suo interno una sapiente miscela della cultivar Roggianella da territorio calabrese, della cultivar Coratina da territorio pugliese, della cultivar Nocellara da territorio siciliano.

Le rispettive personalità organolettiche si fondano grazie alla maestria della produttrice con il risultato eccellente di un aroma complessivo deciso, intenso e vivace.

Sentori di mandorla e foglia d'olivo, amaro e piccante persistenti ma armonici, lieve sensazione pepata con rimandi a menta, rosmarino e carciofo.

Un mix perfetto per questo piatto che riprende una storica ricetta di zuppa abitualmente preparata in occasione della produzione dell'olio nuovo per rimanere poi presenza costante nel corso dei mesi invernali successivi.

Innumerevoli le versioni, qui la nostra in cui il contributo dell'olio è stato determinante per la bontà finale del piatto!

L'Azienda

Zuppa frantoiana rivisitata slide3L'azienda Agricola Doria che si estende su circa 130 ettari nella Piana di Sibari in Calabria è suddivisa fra la coltivazione degli uliveti e diverse cultivar di frutta e agrumi insieme alla semina a rotazione di grani e foraggi.

a produzione di eccellenza vede in primo piano l'olio extravergine di oliva derivato unicamente dagli ulivi aziendali coltivati in regime di agricoltura biologica da cui nasce una linea di altissima qualità contrassegnata da sette etichette di olio extravergine e due di olio aromatizzato.

I sette olio extravergini sono il Monocultivar Nocellara Messinese, il Monocultivar Nocellara Etnea, il Monocultivar Carolea, il Monocultivar Cipressino ("Il guerriero"), il Monocultivar Roggianella ("L'altra"), il Monocultivar Grossa di Cassano ("Lei") e il Blend "Sud".

La scelta di essere presente con diverse etichette, alcune delle quali con edizione estremamente limitata, nasce dal desiderio di offrire al cliente colto ed esigente la possibilità di avere il miglior abbinamento olio cibo.

Le monocultivar selezionate coprono l'intera gamma del fruttato, dal medio leggero all'intenso e offrono l'opportunità di percepire l'ampio ventaglio delle caratteristiche organolettiche dei migliori oli di qualità.

La linea degli aromatizzati nasce, invece, dal desiderio di esprimere e racchiudere le unicità e le eccellenze del territorio locale e prevede due etichette in esclusiva: Celio condimento che nasce dalla fusione tra l'olio monocultivar Nocellara Messinese e i cedri della varietà Liscia Diamante e Otto condimento insolito a base di olio extravergine monocultivar Nocellara Messinese e frutti di bergamotto.

Sito internet: www.agricoladoriasrl.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

Zuppa frantoiana rivisitata 970x600Zuppa frantoiana rivisitata

Sciacquare i fagioli e trasferirli in una pentola insieme a una carota tagliata in piccoli pezzi, la metà delle foglie di alloro e le foglie del sedano, coprire con 1,2 l circa di acqua, portare a ebollizione, non salare, coprire e cuocere lentamente per circa 90 minuti.

Nel frattempo sbucciare e tagliare in grossi pezzi la cipolla, sbucciare le carote rimaste e tagliarle a rondelle, lavare e affettare il sedano, mettere il tutto in una casseruola e lasciare brasare a fuoco lento con alcuni cucchiai di olio e l'altra metà delle foglie di alloro......

Leggi la ricetta

Bruschetta di pane con crema di cavolfiore e porri al profumo di alloro, carote all'olio e sesamo nero

Fagiolini al vapore, con datteri, mandorle, pomodorini e Olio extravergine di oliva DOP Laghi Lombardi Lario

fagiolini al vapore con datteri mandorle pomodorini olio extravergine di oliva 3Un olio dal colore giallo intenso con riflessi verdi e una sensazione di avvolgente armonia.
Spicca su tutto il bello equilibrio con note caratteristiche del miglior olio da olive, sfumature mai invadenti e una grande piacevolezza di fondo che sa accompagnare al meglio il cibo con cui viene abbinato.
Come scritto dalla presentazione ufficiale di questo olio si apprezzano pienamente le note di ortaggi e di erba verde, il sottofondo di profumi di fiori primaverili e i lievi sentori di agrumi, mentre la percezione della nota amara rimane costantemente piacevole e non invadente.

Il tutto porta ad esaltare gradualmente il cibo con cui viene incrociato, in particolare gli ortaggi ricchi di carnosità come i tipici estivi peperoni, melanzane e fagiolini e gli invernali ricchi di amidi come patate, zucca, sedano rapa, topinambur.
Per un primo approccio in cucina si è pensato di rimanere con ingredienti di stagione estiva in una sorta di insalata in cui sono mescolate verdure crude e cotte e una interessante nota agrodolce data dai datteri, frutti secchi eccellenti per molti piatti salati e secondo noi perfetti in abbinamento con l'olio da olive.

L'Azienda

Cooperativa Olivicoltori Lago di Como

fagiolini al vapore con datteri mandorle pomodorini olio extravergine di oliva 4Costituita nell'aprile 2011, la Cooperativa "Olivicoltori lago di Como" è il frutto maturo di anni di lavoro svolto con competenza, passione e continuità da 25 olivicoltori delle province di Como e Lecco, che, con l'insieme delle loro 2000 piante, costituiscono già oggi una delle maggiori realtà produttive del Lario. Sono riunite sotto l'egida della cooperativa competenze, mezzi e risorse economiche per mantenere, ed incrementare, l'eccellenza dell'olio prodotto ed offerto al consumo. Tutti gli oliveti sono censiti e controllati da un agronomo qualificato che indirizza ogni fase del ciclo produttivo, dalla coltivazione alla molitura, verso principi di sostenibilità ambientale con tecniche e prodotti consentiti in agricoltura biologica.

L'imponente massa d'acqua del lago e la protezione a nord della catena alpina permettono un lungo periodo vegetativo favorevole alla lenta maturazione delle olive. Le varietà di olivo autoctone, storicamente presenti sul territorio, sono Frantoione, Bolgegna, Leccino. L'extravergine prodotto, Olio extravergine di oliva DOP Laghi Lombardi Lario, ha acidità massima totale che arriva appena a 0,1%.

Sito internet: www.olicoop.it

La ricetta

fagiolini al vapore con datteri mandorle pomodorini olio extravergine di oliva 2Fagiolini al vapore, con datteri, mandorle, pomodorini e Olio extravergine di oliva DOP Laghi Lombardi Lario

Sbucciare le cipolle e tagliarle in spicchi spessi 1 cm circa mettendoli in una casseruola dal fondo spesso, aggiungere le foglie di alloro lavate, 3 cucchiai d'olio Bonomo e poco sale, coprire e rosolare a fuoco basso per 5 minuti.

Nel frattempo mondare i finocchi dalle sommità barbose e dalla foglia esterna più brutta, dividerli metà, lavarli e tagliarli in sottili spicchi, aggiungerli alle cipolle rosolate, coprire nuovamente e sempre a fuoco basso cuocere per 15-20 minuti circa mescolando ogni tanto...

Leggi la ricetta

Come nasce questa rubrica

ulivo

 

Creare ricette partendo dalla multidirezionalità dell'olio di olive

Questa rubrica prestigiosa nasce dalla conoscenza diretta di alcuni selezionati produttori di oli consigliati dal "Maestro Oleologo" Luigi Caricato ed è stata la spontanea conseguenza dell'arricchimento umano e professionale che il confronto con persone avvolte nella terra che coltivano e amano hanno saputo dare con estrema semplicità.

 

Libri in Primo Piano

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Cucina a Vapore

Cucina a Vapore

Ottobre 01, 2012

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Possiam...

Le ricette del mese

Sandwich di alici all’arancia con carciofi

Sandwich di alici all’arancia con carc…

05-04-2020 Secondi

Ingredienti per 4 persone: 1 arancia, 400 g di...

Carpaccio di carciofi alle nocciole con citronette classica al profumo di zenzero e stabilizzata con lecitina

Carpaccio di carciofi alle nocciole con …

02-04-2020 Antipasti

Ingredienti per 4 persone: Per la citronette clas...

Vinaigrette classica all’erba cipollina e stabilizzata alla senape

Vinaigrette classica all’erba cipollin…

30-03-2020 Conserve e Salse

La versione di vinaigrette classica rimane stabile...

Invito alla Lettura

Una via alternativa alla sola lotta contro i microbi

Una via alternativa alla sola lotta cont…

10-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Ascoltare il proprio corpo per migliorare il benes...

Le feste belle per i nostri cuccioli

Le feste belle per i nostri cuccioli

12-11-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Come organizzare e allestire feste, incontri e mer...

banner