Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 13, 2020 Last Updated 9:07 PM, Jul 8, 2020

Insalata con ceci neri, peperoni al timo limonato, zucchine alla menta, germogli con citronette.

insalata con ceci neri peperoni al timo limonato zucchine alla menta germogli con citronette 2La complessa e bella struttura di questo intenso e profumato olio riesce ad abbracciare e unire con se elementi vegetali diversi tramite cotture differenziate, il cece nero originario delle terre limitrofe all'olio prodotto tiene per mano i peperoni, le zucchine e i germogli tutti esaltati dalla presenza avvolgente dell'olio Pantaleo selezione oro.

L'Azienda

La Pantaleo è un'azienda dalle grandi dimensioni che ha mantenuto uno spirito da piccola realtà per quanto riguarda l'attenzione alla produzione di oli di olive di qualità. L'elevata produzione copre non solo il territorio Italiano ma si estende ai più importanti mercati europei e mondiali tra cui Stati Uniti, India, Brasile, Oman, Qatar, Corea del Sud, Danimarca, Olanda, Belgio, Germania, Malta e soprattutto Giappone, nel quale Pantaleo può vantare una forte e lunga esperienza di presenza qualitativa e quantitativa.


insalata con ceci neri peperoni al timo limonato zucchine alla menta germogli con citronette 4La sede sorge nell’agro di Fasano, al limite tra le province di Bari e Brindisi, in un terra da sempre vocata alla coltivazione dell’ulivo.

Articolata la gamma dei prodotti che comprende: oli extravergine di oliva Classico, Fruttato 100% italiano, Fruttato 100% italiano selezione oro, Biologico "ziraia", oli d'oliva e Oli di sansa di oliva.

Sito internet: www.pantaleo.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cartella stampa azienda: pantaleo.doc

La ricetta

insalata con ceci neri peperoni al timo limonato zucchine alla menta germogli con citronetteInsalata con ceci neri, peperoni al timo limonato, zucchine alla menta, germogli con citronette

Scolare e sciacquare i ceci, metterli in una pentola a pressione con 3 volte il volume di acqua e insaporirli con un poco di dragoncello secco, chiudere la pentola e cuocere dal fischio per circa 45 minuti, una volta pronti spegnere e lasciare completamente raffreddare...

Leggi la ricetta

Insalata d'uva con melanzane grigliate, ricotta all'erba cipollina e Condimento d'olio Evo e Cedro

insalata uva melanzane grigliate ricotta erba cipollina olio 4Altra interessante e intrigante elaborazione dell’Azienda Agricola Doria che come nel caso dell’olio al bergamotto ha voluto unire nuovamente insieme due prodotti intimamente della terra di origine, la Calabria.
Abbiamo quindi la fusione dell’ottimo olio monocultivar Nocellara Messinese dell’azienda stessa con i Cedri provenienti da un'azienda di Santa Maria del Cedro, per la precisione con la varietà Liscia Diamante.
Fusione avvenuta tramite la contemporanea molitura dei due frutti della terra, le olive e i solari cedri.

Il risultato è un olio dal candido e sognante profumo il cui sapore non aggredisce, ma progredisce lentamente nelle sue molecole aromatiche.
Un eccellente olio da corteggiamento, come un gentiluomo ammalia con educato tempismo e fascino il cibo che decide di abbracciare, un cibo naturalmente altrettanto gentile e in sintonia alimentare.
Dopo un primo tentativo con verdure cotte insieme che non ci ha pienamente convinto ecco trovato poi la soluzione, unire frutta di fine estate con ortaggi di fine estate e lasciare a un formaggio lieve e educato come la ricotta il compito di armonizzare il tutto.
Viene fuori un piatto fresco e intrigante in cui il cedro marca la sua presenza con gentile fermezza e l’olio di suo fa sentire quanto all’oliva madre e all’olivo padre dobbiamo essere immensamente grati.

L'Azienda

insalata uva melanzane grigliate ricotta erba cipollina olio 1L’Azienda Agricola Doria opera sin dai primi del ‘900, ma è dal 1974 che opera come società agricola producendo in particolare oli di oliva di elevata qualità e cura.
Si trova nella Piana di Sibari in Calabria e oltre agli uliveti ha installato nei suoi terreni impianti di pescheti e agrumeti che completano il quadro della produzione.
Numerosi le varietà di oli ottenuti dalle piante presenti a iniziare dalle Monocultivar Nocellara Messinese, Nocellara Etnea, Cipressino, Carolea e Grossa di Cassano, fino ad arrivare ai Blend "1315", "Anno 2011", "Sole", "Terra", "Sud".
L’azienda cerca di rispettare i valori della natura e dell’ecosistema per offrire prodotti di alta qualità, aderisce al disciplinare di lotta integrata. Dal 2005, per quanto riguarda gli uliveti, ha abolito l’utilizzo di erbicidi, pesticidi e concimi chimici e dal 2010 è in conversione al regime di agricoltura biologica.

Sito internet: www.agricoladoriasrl.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

insalata uva melanzane grigliate ricotta erba cipollina olioInsalata d'uva con melanzane grigliate, ricotta all'erba cipollina e Condimento d'olio Evo e Cedro

Lavare e mondare la melanzana, tagliarla a fette tonde e grigliarla alcuni minuti per lato su una piastra molto calda.

Raffreddare le fette grigliate e tagliarle a listarelle, condirle con 1 cucchiaio abbondante di olio Evo e Cedro, una leggera macinata di pepe e un pizzico di sale...

Leggi la ricetta

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca Musicale e olive essicate

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate slide2Gli gnocchi di patate sono un classico che si è sempre prestato a molte varianti creative, in questo caso ci si è voluti cimentare con un esercizio difficile abbinando la preparazione al comune sedano verde in due declinazioni diverse.

Un aiuto decisivo per la riuscita del piatto è arrivato dall’ottimo olio che ha magnificamente accompagnato la ricetta che in verità è proprio nata prendendo come ispirazione questo olio dedicato alla musica e alle note secondo noi non solo musicali ma anche sensoriali del cibo.

Ad esempio come non sposare armonicamente i sentori fruttati di erba di campo e mandorla dell’olio Musicale all’anima delle foglie di sedano e contrastare con piacere la consistenza particolare dei gambi grazie all’amaro e al piccante che in questo olio non sono mai invadenti ricordando in parte i carciofi con i quali il sedano ama a volte fondersi tra i fornelli.

Un olio dall’intima impronta ligure che ben rappresenta un azienda storica dai molti meriti nel mondo dell’olio!

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate slide3Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia

Sant’Agata d’Oneglia si trova a circa 290 m di altezza, sulla dorsale che separa la valle dell’Impero dalle piccole valli alle spalle di Porto Maurizio.

Un tipico borgo della Liguria occidentale con vista sul mare fatto di poche case e abitato da persone aperte e ospitali che, ripetendo da sempre gli stessi gesti sapienti, dedicano alla produzione dell’olio.

In questo contesto si trova il frantoio di S. Agata dove la famiglia Mela da più di 190 anni produce e coltiva le olive Taggiasche che sono tipiche della regione di ponente.

Gli alberi di olive sono curati a mano così come la raccolta che avviene poco prima della maturazione finale, prima della fine del giorno di raccolta le olive migliori vengono selezionate per procedere alla spremitura a freddo e creare così un olio profumato naturale e senza ossidanti.

Le tipologie d’olio prodotte dal frantoio sono molteplici e rispecchiano precise filosofie creative in modo da offrire un ampio ventaglio di possibilità degustative.

 

Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia di Mela C. & C SAS
48, V. Dei Francesi
18100 IMPERIA (IM) / Italia
Tel.: +39 0183293 472

www.frantoiosantagata.com/it/benvenuti.html

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La ricetta

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca Musicale e olive essicate

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate

Sbucciare e lavare le patate, tagliarle in 4 spicchi e disporle in un cestello per la cottura a vapore, cuocerle per 15-20 minuti circa fino a renderle tenere.........

Leggi la ricetta

Ravioli di riso al vapore al ripieno di funghi porcini e zucca con olio Monaco al profumo di tre pepi e buccia di limone

ravioli di riso vapore ripieno funghi porcini zucca olio profumo tre pepi buccia limone 1È un olio affascinante che all'odore spicca subito con piacevole sorpresa per l'oliva da cui è ricavato, il colore è verde oro uniforme e continuo, all'assaggio spiccano subito mandorle e pomodoro, seguiti dai sentori forti a posteriori di erbe fresche di primavera tagliate con quel leggero e piacevole piccantino che le contraddistingue, anche ravanelli e rape a crudo e micro note di finocchio appena percettibili, ma molto interessanti per l'evoluzione in cucina.

Nel complesso una grande ed elegante personalità che fa indovinare e capire bene l'olio all'assaggio con un caleidoscopio di aromi iniziali in grado di legarsi con molteplici cibi nel tentativo più che riuscito di saperli valorizzare al massimo.

Nel caso della ricetta abbiamo voluto imperniare con l'olio ogni parte della composizione, si inizia con i profumi dell'olio che passano nella semplice pasta fresca, per poi arrivare ad accompagnare la zucca nella sua cottura e finire con il condimento finale arricchito di ulteriore aromi e profumi appena piccanti e agrumati.

L'Azienda

Azienda Agricola Biologica Monaco

ravioli di riso vapore ripieno funghi porcini zucca olio profumo tre pepi buccia limone 5L'azienda MONACO è situata nel comune di Tortoreto, nella piccola frazione di Cavatassi a circa 200 mt sul livello del mare ed è stata fondata nel 1970 dal dott. Ruggero Monaco, veterinario, che, senza nessuna conoscenza delle pratiche agronomiche riguardanti l'ulivo, ma innamorato del suo frutto, fece impiantare parte dell'oliveto esistente.
In seguito, dagli anni '90, il testimone è passato al figlio Mauro che insieme alla moglie Simona si occupa dell'azienda, conducendo queste verdi colline alla produzione di un olio extravergine di oliva biologico di notevole pregio.
Gli oliveti si collocano nell'areale della D.O.P. "Pretuziano delle Colline Teramane", in una zona prettamente collinare con clima mite, dove si incontrano e mescolano le correnti ascensionali dei Monti della Laga con quelle salmastre del litorale adriatico, microclima ideale per la coltivazione dell'olivo. Le cultivar che compongono l'oliveto di 1000 piante sono il "Leccino", "Frantoio", "Dritta", "Pendolino", "Carboncella" e "Tortiglione". Quest'ultima varietà è la cultivar tipica della provincia di Teramo, diffusa nella valle dei fiumi Tordino e Vomano.
Quattro le varietà di oli prodotti: PENDOLINO (Monocultivar Pendolino), TORTILIS (Monocultivar Tortilis), Olio Monaco extra vergine d'oliva Biologico (Blend Biologico), Le Colline di Augusto D.O.P.

Sito internet: www.oliomonaco.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

ravioli di riso vapore ripieno funghi porcini zucca olio profumo tre pepi buccia limone 4Ravioli di riso al vapore al ripieno di funghi porcini e zucca con olio Monaco al profumo di tre pepi e buccia di limone

Impastare le farine disposte a fontana su una spianatoia con un pizzico di sale, un cucchiaio abbondante di olio Monaco e l'acqua tiepida sufficiente a formare un composto omogeneo da coprire e lasciare riposare per un'ora circa.

Pulire con cura i funghi e tritarli grossolanamente, tagliare la zucca a cubetti piccoli, sbucciare l'aglio, sfogliare il rosmarino e lavarlo, tritare i due ingredienti insieme, mescolarli con 2 cucchiai di olio Monaco e condire la zucca.

Leggi la ricetta

Gelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive.

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle olive 3Un olio dai profumi e aromi intesi che ci ha colpito subito in positivo e con il quale abbiamo voluto uscire dai soliti canoni di abbinamento del salato per provare un coraggioso abbinamento dolce gelato.

Per fare questo ci siamo aiutati da uno dei prodotti più tipici del territorio Siciliano, la mandorla, ma la vera differenza qualitativa in positivo è stata data dall'eccellente olio usato.
All'originalità del gelato di alta qualità e sorprendente semplicità si è aggiunta l'altrettanta eccellente sfoglia delle cialde in cui il rinforzo all'olio è stato dato proprio dall'oliva, madre di ogni buon olio.

 

L'Azienda

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle olive 4La Kibò Farm è un’azienda agricola siciliana, situata a Petralia Sottana, nei pressi del Parco Naturale delle Madonie, produce oli con certificazione biologica esportati in tutto il mondo.

Per il suo olio extra vergine di oliva ha ottenuto anche la prestigiosa, e rigorosa, denominazione DOP Val di Mazara, gli ettari di olivi sono 12 con circa 3700 piante.
Le cultivar di olive prodotte, raccolto rigorosamente a mano, sono due: Nocellara del Belice e Biancolilla destinate entrambe solo alla spremitura e all'olio finale.

Sito internet: www.kibofarm.com

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Schede tecniche: Schedule.pdf - Cultivar.pdf - Kibo%20DOP.pdf

La ricetta

gelato al olio mandorle vaniglia cialde alle oliveGelato all'olio di mandorle e vaniglia con cialde alle olive

Mescolare insieme le due farine con pochissimo sale e disporle a fontana, mettere nel mezzo il paté di olive e alcuni cucchiai di acqua tiepida, impastare versando l'altra acqua necessaria a ottenere un impasto morbido da avvolgere in un panno e lasciare riposare 30 minuti in frigorifero.

Nel frattempo sciogliere la maizena in poco latte...

Leggi la ricetta

Come nasce questa rubrica

ulivo

 

Creare ricette partendo dalla multidirezionalità dell'olio di olive

Questa rubrica prestigiosa nasce dalla conoscenza diretta di alcuni selezionati produttori di oli consigliati dal "Maestro Oleologo" Luigi Caricato ed è stata la spontanea conseguenza dell'arricchimento umano e professionale che il confronto con persone avvolte nella terra che coltivano e amano hanno saputo dare con estrema semplicità.

 

Libri in Primo Piano

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

A tavola con il Diabete

A tavola con il Diabete

Gennaio 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Dietolo...

Le ricette del mese

Pomodori ripieni di riso nero al profumo di limone e zucchine in gratin di mandorle e timo

Pomodori ripieni di riso nero al profumo…

08-07-2020 Antipasti

Con il riso nero si possono realizzare anche ottim...

Gnocchetti schiacciati di piselli con salsa rossa, formaggio di macadamia e nigella

Gnocchetti schiacciati di piselli con sa…

05-07-2020 Primi

L'innovazione abbastanza recenti delle farine di l...

Quinoa, carote e pistacchi con dressing di cannellini in agrodolce

Quinoa, carote e pistacchi con dressing …

30-06-2020 Primi

Pur non essendo un vero cereale la quinoa ormai è...

Invito alla Lettura

Colesterolo, un prezioso libro per capire meglio

Colesterolo, un prezioso libro per capir…

07-11-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Interessi economici, salute e sbagliate visioni.&n...

Olio di lago Garda DOP

Olio di lago Garda DOP

12-10-2010 Invito alla Lettura, i libri consigliati

L’anima mediterranea abbraccia la biodiversità ...

banner