Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 25, 2019 Last Updated 9:21 AM, Aug 22, 2019

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spicchi d'aglio,
  • 250 g di piselli freschi sgusciati,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 200 g di ravanelli,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • brodo vegetale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare le foglie di menta, tritarle velocemente e mescolarle in una ciotola con 2 cucchiai abbondanti di olio, lavare i ravanelli eliminando le estremità, tagliarli in piccoli dadini e condirli con l'olio alla menta, coprire e lasciare marinare per 2 ore circa.
  2. Nel frattempo sbucciare gli spicchi d'aglio e tagliarli in 4 spicchi, metterli in una casseruola dal fondo spesso e rosolarli per alcuni minuti a calore basso insieme a 2 cucchiai di olio.
  3. Aggiungere i piselli, salarli e cuocerli sempre a calore basso per 5-10 minuti fino a renderli teneri, se necessario versare poco brodo vegetale.
  4. Una volta pronti frullare finemente i piselli riducendoli in crema, regolare la densità versando se serve un altro poco di brodo e aromatizzare con la buccia di limone.
  5. Mettere la crema verde di piselli fredda nel centro dei piatti, nel mezzo disporre i ravanelli con il loro fondo di marinatura e decorare a piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 8-9 patate novelle medie,
  • 800 g di asparagi verdi,
  • 1 cipollotto,
  • 1 cucchiaino di timo fresco sfogliato,
  • 250 g di ricotta di pecora,
  • 4-5 ravanelli,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le patate e con una grattugia a 4 facce ridurle in sottili striscioline, trasferirle in una padella con 3-4 cucchiai di olio, salare, coprire e rosolare a fuoco medio per 15 minuti mescolando e rigirando spesso le patate fino a renderle di un colore leggermente dorato.
  2. Nel frattempo mondare gli asparagi eliminando la parte finale dura e terrosa del fusto, separare i primi 5-6 cm delle punte e lessarle per 3-4 minuti in acqua bollente salata, trasferirle in acqua fredda e nella stessa acqua lessare i gambi per 10 minuti circa.
  3. Intiepidire e tritare grossolanamente questi gambi, pulire il cipollotto e tritare sia il bulbo bianco che la parte verde, rosolarlo in una piccola padella con 1 cucchiaio abbondante di olio e il timo per 3-4 minuti, aggiungere gli asparagi tritati e far insaporire qualche minuto, mescolare il tutto con la ricotta, poco pepe e un pizzico di sale.
  4. Intiepidire le patate dorate e dividerle equamente in 4 formine in terracotta del diametro di 8 cm circa, con le dita stendere e schiacciare le patate sul fondo e sulle pareti delle formine come se si trattasse di una pasta frolla con cui rivestire delle tartellette da crostate.
  5. Riempire la parte interna dei rostì con la crema di ricotta e mettere nel forno caldo a 190 gradi per 10-15 minuti lasciando compattare e diventare ancora più dorate le patate fino a gratinarle in superficie.
  6. Assestare 5 minuti a temperatura ambiente e capovolgere al centro dei piatti, circondare con le punte degli asparagi eventualmente sezionate a metà per il lungo, oliare leggermente e completare facendo cadere sugli asparagi i ravanelli puliti tagliati in piccolissimi dadini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g circa di zenzero fresco,
  • 20 ravanelli,
  • 1 limone,
  • ½ pesca bianca molto matura,
  • 200 g circa di rucola fresca,
  • 1 cucchiaino scarso di curcuma in polvere,
  • 32 olive nere morbide tipo kalamata,
  • 2 cucchiai abbondanti di semi di canapa,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare lo zenzero e tagliarlo in scagliette molto sottili, lavare i ravanelli, asciugarli, dividerli a metà e tagliarli in sottili mezze fette.
  2. Lavare con cura il limone, grattugiare ½ cucchiaino della buccia e spremere il succo, schiacciare la polpa di pesca morbida con una forchetta o in alternativa grattugiatala trasferendola in una ciotola e bagnandola subito con il succo del limone.
  3. Aggiungere la buccia di limone grattugiata, un pizzico di sale e 4 cucchiai d’olio, mescolare a lungo fino a formare un emulsione.
  4. Pulire con cura la rucola e spezzettarla, mettere l’emulsione sul fondo dei piatti e coprire con un letto di rucola colorandola con una spruzzata di curcuma in polvere, nel mezzo disporre i ravanelli e tutto intorno le scagliette di zenzero fresco.
  5. Completare decorando con le olive nere e cospargendo il tutto con i semi di canapa, nel servire indicare di mescolare con cura il tutto raccogliendo l’emulsione presente sul fondo dei piatti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 175 g di farro perlato,
  • 500 ml di acqua,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 15 ravanelli rossi,
  • 150 g di giardiniera di verdure sottoaceto,
  • 2 cucchiai di paté di olive nere,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 1 mazzetto di buon timo fresco meglio se nella versione limonato,
  • 2 piccole carote,
  • 8 ravanelli,
  • 80 g di olive nere morbide,
  • 40 g di mandorle sgusciate,
  • olio extravergine d'oliva Lei, Monocultivar Grossa di Cassano, Azienda Agricola Doria,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le zucchine e asciugarle, tagliarle in obliquo in modo da formare grandi fette ovali spesse circa 4 mm, stenderle in un cestello e cuocerle a vapore per 5 minuti scarsi.
  2. Travasarle in un vassoio e lasciarle raffreddare, quindi condirle con alcuni cucchiai di olio, un pizzico di sale e il timo fresco diviso in piccoli rametti, coprire e far marinare per almeno 1 ora.
  3. Nel frattempo tagliare le carote in piccoli cubetti e scottarle sempre a vapore per 2 minuti, raffreddarle e mescolarle con i ravanelli tagliati allo stesso modo mettendo il tutto in una ciotola.
  4. Recuperare un poco di olio della marinatura delle zucchine e condire carote e ravanelli, snocciolare le olive e tritarle grossolanamente, tagliare in piccole filetti o rondelle le mandorle sgusciate, unire questi due ingredienti alla base di verdure.
  5. Stendere le fette di zucchine marinate nei piatti, ricoprirle con la brunoise colorata, bagnare con poche gocce di olio e decorare con altri rametti di timo fresco.

Ultimi articoli

Ultime statistiche, indicazioni e consigli sulla celiachia

Ultime statistiche, indicazioni e consig…

01-07-2019 Celiachia

Secondo l’ultima relazione messa a punto dal min...

L’umami nei pomodori

L’umami nei pomodori

14-06-2019 Cucina e condimenti a Crudo

Con l’arrivo dei pomodori finalmente di stagione...

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Libri in Primo Piano

I dolori Reumatici

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Invito alla Lettura

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5…

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 pappe e piattini golosi Abbiamo letto con att...

Il potere delle spezie

Il potere delle spezie

17-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Di libri sulle spezie...

banner