Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Che le fresche e solari albicocche stagionali possano diventare golosi e sani dessert non è certo una novità o una sorpresa, le possibilità sono molteplici e si può contare molto anche sulla pastosità della loro ottima polpa che sa dare struttura e sostanza.

Come anche trasformarsi in ottimi ripieni per deliziose crespelle e allo stesso tempo diventare salsina molto semplice e utile per rinforzare ancora di più la presenza di questo prezioso frutto dell’estate che ancora mantiene per fortuna una sua forte identità stagionale!

Un dolce sicuramente un po’ più impegnativo del solito, ma che vale sicuramente la pensa di preparare e che presenta anche aspetti pratici interessanti, le crespelle vuote ad esempio possono anche essere preparate molto prima e volendo congelate in attesa dell’uso, farcia e salsa di albicocche resistono in frigorifero fino a 2 giorni e se avanzano possono anche semplicemente arricchire lo yogurt consumato a colazione o merenda!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 grandi uova,
  • 100 g di farina tipo 0,
  • 50 g di farina di segale,
  • 300 ml di latte intero,
  • 8-10 albicocche,
  • 60 g di zucchero di canna,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 100 g di yogurt greco,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • semi di anice,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbattere con una frusta le uova con un pizzico di sale, aggiungere le due farine e dopo averle amalgamate allungare la pastella con il latte evitando di formare dei grumi, coprire e lasciare riposare almeno un'ora.
  2. Nel frattempo lavare le albicocche, eliminare il nocciolo, affettarle e metterle in una padella con lo zucchero di canna e alcuni semi di anice dosandoli secondo i propri gusti, cuocerle a calore vivace per 5 minuti abbondanti, profumarle con la buccia di limone e frullarne ¼ circa in salsina allungandola con un poco di acqua.
  3. Scaldare una piccola padella antiaderente da 20-22 cm circa, oliarla leggermente, versare un mestolo di impasto e ruotandola accuratamente stenderlo su tutta la superficie, cuocere circa 2 minuti dal primo lato, rigirare la frittatina e cuocerla per altri 50-60 secondi circa dall'altro lato, ottenere in questo modo 8 crespelle.
  4. Mescolare le albicocche rimaste con lo yogurt greco e il cioccolato fondente ridotto in piccole scaglie, farcire con questo composto le crespelle, chiuderle a triangolo e adagiarle nei piatti.
  5. Colarvi sopra la salsina di albicocche, decorare eventualmente con altri semi di anice o in alternativa altre scaglie di cioccolato e servire.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2-3 g di lievito di birra fresco circa la punta di un cucchiaino,
  • 125 ml circa di acqua,
  • 200 g di farina integrale,
  • 80 g di farina 0,
  • 1 cucchiaio abbondante di farina di semi di canapa (circa 20 g),
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale,
  • 3 grandi cipolle rosse,
  • 1 cucchiaino di timo sfogliato,
  • 200 g di piccole e tenere foglioline di tarassaco,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo, mescolare insieme la farina integrale, quella bianca, lo zucchero di canna, la farina di semi di canapa e un pizzico di sale, disporle a fontana e impastarle con il lievito sciolto, 2 cucchiai d’olio e l'altra acqua sufficiente a ottenere un impasto uniforme e morbido.
  2. Inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore chiuso, lasciarlo lievitare per circa 3-4 ore.
  3. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse, tagliarle in sottili spicchi e condirle con un poco di olio, un pizzico di sale e il timo, metterle in una padella dal fondo pesante, coprirle e rosolarle a calore basso per 15-20 minuti circa.
  4. Lavare con molta, cura il tarassaco, metterlo in una pentola e lessarlo con poca acqua per 5 minuti, scolarlo e una volta tiepido tritarlo grossolanamente, sbucciare e tritare l’aglio, metterlo in una piccola casseruola con 1-2 cucchiai di olio e lo zenzero, rosolarlo velocemente, aggiungere il tarassaco e lasciarlo insaporire alcuni minuti salandolo poco.
  5. Stendere la metà della pasta lievitata sottilmente dandogli una forma rettangolare di circa 20x30 cm e metterla in una teglia rivestita con carta da forno, disporvi sopra cipolle e tarassaco freddi mescolati insieme, ricoprire queste ultime con l'altra pasta stesa ugualmente sottile e rivoltando i bordi sigillarli bene.
  6. Bucare la superficie con una forchetta e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa servendo la focaccia sia calda che tiepida.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 fragole,
  • 50 zucchero canna,
  • 1 cucchiaino di buccia limone grattugiata,
  • vaniglia nera in polvere,
  • 2-3 cucchiai di succo di limone

Preparazione

  1. Lavare le fragole intere, asciugarle parzialmente e solo dopo eliminare il picciolo verde, tagliarle in piccoli cubetti.
  2. Mescolare la buccia di limone con lo zucchero e un pizzico di vaniglia nera, unirlo alle fragole insieme al succo di limone e mettere il tutto in una larga casseruola (è importante che la superficie sia la più ampia possibile per ottimizzare la veloce cottura).
  3. Cuocere a calore alto per 5-10 minuti al massimo addensando la frutta mescolando con una certa frequenza.
  4. Lasciare raffreddare, scegliere se frullare velocemente o lasciare in piccoli pezzi la frutta, trasferire in una vasetto e conservare in frigorifero per non più di 4-5 giorni.
  5. In sostituzione della buccia di limone usare 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, delle foglie di menta fresca o dei semi di anice macinati regolando profumi e aromi a propria scelta.

Una ricetta che ha visto coinvolti dei bimbi all’opera seguiti dallo Chef Giuseppe Capano in un coinvolgimento sensoriale dei piccoli che è sempre ricco di emozioni e prospettive interessanti!

Il desiderio era proprio quello di realizzare biscottini farciti di una crema nocciolata e così lo Chef si è inventato questa combinazione cercando di mantenere un profilo nutrizionale adeguato rispetto alla consistenza e al gusto finale che doveva, ovviamente, soddisfare pienamente i bimbi.

A noi sembra ci sia riuscito benissimo e questi biscotti profumati con buccia di limone hanno soddisfatto pienamente anche gli adulti creando una bella atmosfera di gioia e piacere collettiva!!!

Ingredienti indicativi per circa 20 biscotti in base alla dimensione delle forme scelte:

  • 50 g di farina integrale,
  • 100 g di farina di riso
  • 150 g di farina 0,
  • 100 g di zucchero di canna chiaro,
  • 1 uovo intero,
  • 75 ml di olio di girasole,
  • 20 ml di latte intero,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • ½ bustina di lievito per dolci,
  • crema nocciolata a scelta,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere l’uovo con lo zucchero per almeno 5 minuti con delle fruste elettriche fino a ottenere una consistenza spumosa e soffice.
  2. In un piccolo vasetto di vetro versare l’olio, il latte e la buccia di limone, chiudere e sbattere fino a creare un emulsione, aggiungerla alla base di uova e continuare a montare per 1 minuto circa.
  3. Unire un pizzico di sale, le tre farina e il lievito setacciato, continuare a impastare con un cucchiaione o a mano versando se serve un altro poco di latte fino a formare una massa omogenea e morbida, coprirla e lasciarla riposare al fresco per 30 minuti.
  4. Stenderla allo spessore di circa 2-3 mm, ricavare con uno stampino delle forme a scelta tipo cuore, stella, ecc e disporle in una teglia rivestita con carta da forno un po’ distanziate le une dalle altre.
  5. Cuocere nel forno caldo a 160 gradi per 10-15 minuti circa, lasciare raffreddare completamente e farcire due a due i biscotti con la crema nocciolata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 15 g di maizena,
  • 10 g di farina di riso,
  • la punta di un cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 250 ml di bevanda vegetale all'avena,
  • 1 cucchiaio di olio di riso o girasole,
  • 40 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata,
  • 4 cucchiai di liquore all'arancia,
  • 250 g di uva fragola,
  • 50 g di pistacchi non salati,
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo

Preparazione

  1. Mettere la maizena, la farina di riso e la curcuma in una ciotola di vetro mescolandolo bene insieme, dosare la curcuma in base al colore giallo che si desidera ottenere tenendo presente che maggiore sarà più tendere alla sfumatura arancio.
  2. Su questa base secca versare gradualmente un poco di bevanda all'avena mescolando con una frusta fino a ottenere una cremina senza grumi e dal colore uniforme.
  3. Frullare ora il latte rimasto insieme all'olio, lo zucchero e la buccia di arancia, versare sulla cremina di base mescolando fino a diluire il tutto, quindi trasferire in una pentola e porre sul fornello a calore medio mescolando attentamente con una frusta alternata a un cucchiaio grande.
  4. Appena la crema si rapprende lasciare cuocere brevemente a fuoco basso, trasferirla in una ciotola, coprire e far raffreddare.
  5. Staccare i chicchi di uva, lavarli con cura e tagliarli a metà eliminando i semi, sgusciare e tritare grossolanamente i pistacchi.
  6. Frullare la crema con il liquore e stenderla sul fondo dei piatti, adagiarvi sopra l'uva a metà, cospargere prima con i pistacchi e dopo con lo zucchero a velo.