Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 02, 2022 Last Updated 8:39 PM, Nov 29, 2022
Scegliere frutta di stagione non è un semplice slogan o inutile fissazione alimentare in un mondo produttivo che cerca di farci trovare sempre tutto di tutto, può servire anche a equilibrare meglio la nostra dieta facendoci ad esempio consumare molti meno zuccheri aggiunti assaporando tutte le altre amabile molecole che solo la frutta di stagione contiene!

 

L’abuso di sostanze potenzialmente molto nocive per l’organismo come zucchero e sale è strettamente collegato con l’uso dei sensi mentre non solo degustiamo, ma anche quando prepariamo i cibi.

Usare i propri sensi (tutti insieme e nessuno escluso) in maniera intelligente, profonda e attenta rapportandoli alle sostanze alimentari parallele che li sanno influenzare ed esaltare è una strategia molto efficace e promettente.

In questo senso la ricerca moderna ci da un grande aiuto grazie ai numerosi studi che non si fermano alle sole componenti nutrizionali e alle loro prerogative.

Parlando del gusto dolce e del suo aspetto organolettico che coinvolge più sensi è interessante evidenziare come i fattori che influenzano la sensazione dolce siano molteplici e non necessariamente legati alla componente o percentuale di zuccheri presenti in uno specifico cibo.

Ad esempio in uno studio portato avanti da ricercatori trentini e poi pubblicato su una prestigiosa rivista si sono volute analizzare le componenti specifiche di ben 40 varietà di mele rapportandole alle sensazioni di dolcezza rilasciate al palato con il coinvolgimento anche degli altri sensi come la vista e l’olfatto.

Tra le altre considerazioni interessanti e utili si è scoperto che la componente zuccherina contenuto nel frutto (con differenze a volte sostanziali tra le tante varietà territoriali) influisce solo per i 2/3 a livello organolettico.

Il resto delle sensazioni piacevoli tendenti al dolce è rilasciato in realtà dagli aromi naturali del frutto, composti volatili che contraddistinguono le singole varietà e coprono fino al 30% il gusto dolce.

Tutto questo però è presente in particolare nella frutta stagionale arrivata all’esatto grado di maturazione con un tempo di tolleranza di alcune settimane.

Un acido organico chiamato Malico molto conosciuto nel mondo del vino e presente in buone quantità nelle mele, infatti, tende a diminuire con il progredire della maturazione e della conservazione del frutto.

Scegliere frutta di stagione diventa quindi anche un modo per limitare il consumo di zuccheri riempiendo il nostro palato di una maggiore soddisfazione organolettica e introducendo allo stesso tempo nutrienti sempre estremamente preziosi per la salute!!!

Qualcosa evidentemente risulta anomalo soprattutto se lo si fa nell’estremo nord di Italia quando a novembre ci sono regolarmente grandi gelate mattutine e la vegetazione tipicamente estiva si ritira nel suo riposo vegetativo.

In altri contesti geografici più caldi del nostro paese magari non è così anomalo raccogliere lamponi a novembre diciamo in libera terra e non nelle usuali serre, ma in zona di montagne dove un tempo a novembre capitava anche di nevicare nel fondovalle certo no.

Ma quello che vedete nella mia mano è veramente il raccolto che nel mio modestissimo giardino, dove insieme a tante erbe aromatiche ci sono anche degli arbusti di lamponi, oggi ho avuto il piacere indubbio di portare a casa.

Per altro incredibilmente gustosi e dolci come mai nella piena estate ero riuscito a cogliere, anzi con la siccità imperante raccogliere frutti di bosco come questi è stato effettivamente difficile tanto che mi ero rassegnato quest’anno a non godere della loro bontà consumandoli al naturale o usandoli in cucina come abitudine!

In quello che sembra un episodio banale della situazione climatica attuale possiamo trovare motivi di tangibile preoccupazione per quello che si può immaginare avvenga a livello molto più globale e complessivo dove tutto è interconnesso e vitalmente collegato.

Diciamo che la metafora di un tempo di un macro organismo vivente non è più tanto tale, la terra come essere unico agisce e reagisce per ristabilire i suoi equilibri stravolgendo consuetudini stagionali e non rimanendo indifferente all’uomo che la abita.

Le conseguenze le possiamo vedere anche in questi lamponi raccolti oggi che sono diventati in positivo il buon dolce che vedete in foto degustato con piena soddisfazione, anche se con tante domande in testa!!!

Anteprima dessert lamponi CS

Il 14° Festival del Formaggio

19 / 21 Marzo 2021, Campo Tures, Bolzano

Il Festival del formaggio è un concetto plurale: è un mercato del formaggio e per i buongustai, una fiera di Slow Food, un incontro di chi ha una passione in comune. Ed è senza dubbio anche una manifestazione di spicco del settore. Tutto ciò però non lo descrive adeguatamente. Infatti è molto di più, sconfina nell'emozione.

Per maggiori informazioni:

Il sito ufficile dell'evento: http://kaesefestival.com/it/home/

Ultimi articoli

Pera Abate, bontà e creatività in cucina

Pera Abate, bontà e creatività in cuci…

23-11-2022 Mangiare sano

  Conosciamo meglio una delle varietà di pe...

Ridurre i rischi di diabete mangiando meno carboidrati

Ridurre i rischi di diabete mangiando me…

15-11-2022 Diabete

È una regola conosciuta da tempo e che ancora un ...

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti la cui forma a dito ha dato origine al nome

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti l…

08-11-2022 Mangiare sano

Sembra infatti che il nome derivi in origine dal t...

Libri in Primo Piano

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

Da grande farò lo chef

Da grande farò lo chef

Settembre 09, 2022

Un bella avventura tra fornelli e ricette che piac...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Le ricette del mese

Composizione di patate e carote all’arancia con semi di sesamo e erba cipollina

Composizione di patate e carote all’ar…

29-11-2022 Antipasti

Nelle stagioni più propizie quando il caldo si al...

Tortino di carciofi con foglie al pomodoro limonato

Tortino di carciofi con foglie al pomodo…

27-11-2022 Secondi

Con l’inizio dell’attesa stagione dei carciofi...

Risotto con essenza intensa di mandarino e castelmagno

Risotto con essenza intensa di mandarino…

24-11-2022 Primi

In questo ottimo risotto troviamo la particolare c...

Invito alla Lettura

Con gusto senza glutine

Con gusto senza glutine

10-06-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucina appetitosa per la celiachia Lo abbiamo let...

Il codice della longevità

Il codice della longevità

16-03-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Natura e Salute Il libro è uno sguardo ampio e c...