Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 19, 2022 Last Updated 8:16 AM, May 17, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 20 foglie di salvia fresca,
  • 400 g di patate,
  • 500 ml di latte,
  • 2 foglie di alloro,
  • 150 g di formaggio morbido a scelta,
  • 150 g di fagiolini verdi,
  • coriandolo in grani,
  • 320 g di conchigliette o altra pasta a scelta,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di fagioli cannellini messi a bagno per 12 ore,
  • 400 g di foglie interne di verza,
  • 2 piccole patate,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 rametto di timo fresco,
  • 12 piccole fette di pane,
  • 80 g di mozzarella,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe,
  • sale

Preparazione

  1. Scolare i fagioli e lessarli in abbondante acqua per almeno 45 minuti fino a renderli molto teneri senza salarli (per praticità si possono usare già lessati).
  2. Sfogliare, lavare e affettare finemente la verza conservando la foglia più verde da parte, sbucciare, lavare e tagliare in piccoli pezzi le patate, mettere le due verdure in una pentola insieme alle foglie di alloro lavate, bagnarle con 1 bicchiere d'acqua, salarle, coprirle e cuocerle per 20-25 minuti circa bagnando con altra acqua se serve, ma lasciando asciugare bene il fondo di cottura.
  3. Sfogliare il timo e tritarlo finemente, rosolarlo brevemente con 4 cucchiai d'olio e aggiungere le verze e le patate cotte private dalle foglie di alloro, unire anche i fagioli cannellini passati al passaverdura in modo da eliminare le bucce, mescolare e lasciare insaporire a fuoco basso per 10 minuti.
  4. Frullare il meno possibile il tutto fino a ottenere una purea soffice da regolare di sale e pepare a piacere, oliare le fettine di pane e tostarle nel forno caldo a 190 gradi per 5 minuti circa, tagliare in piccoli quadrati la foglia di verza e rosolarla in poco olio, tagliare a dadini la mozzarella e bagnarle con alcune gocce d'olio.
  5. Con una sacca da pasticceria spremere a spuma sulle fette di pane tostato la mousse di cavolo, adagiarvi sopra alcuni dadini di mozzarella e decorare con un quadratino di foglia di verza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di zucca del tipo delica o simile,
  • 300 g di sedano rapa,
  • 2 cipolle rosse,
  • 4 foglie di alloro,
  • 75 g di farina di riso,
  • 25 g di maizena,
  • 1 cucchiaio raso di semi di papavero,
  • 150 g circa di riso nero lessato,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle rosse medie,
  • 1 cucchiaino raso di zucchero di canna,
  • 3 foglie di alloro fresche,
  • 1 cespo di cavolo romanesco,
  • 5-6 foglie di verza,
  • 1 piccolo spicchio d’aglio,
  • 2 rametti di rosmarino,
  • 12 filetti di sogliola,
  • 2 cucchiai di pistacchi non salati tritati,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Sull’apporto dei fondamentali omega 3 dobbiamo fare sempre molta attenzione perché la loro quota deve essere tale da equilibrare al meglio i cugini omega 6 che invece per quanto importanti tendenzialmente abbondano troppo in molti regimi alimentari comuni.

Ma questo può succedere anche quando seguiamo una dieta attenta e corretta perché magari si privilegiano cibi si sani, ma per loro natura troppo sbilanciati sugli omega 6 rispetto agli omega 3.

Abbiamo tuttavia la fortuna di avere a disposizione nei semi di lino un ingrediente magico che oltre a tante altre sostanze di salute abbonda come non mai di omega 3 e possiamo aggiungere facilmente alle nostre ricette con la precauzione di macinarlo perché rilasci meglio le sue sostanze, farlo solo all’ultimo momento o in alternativa masticarlo a lungo e in questa ottima ricetta ne vedete un eccellente e gustoso esempio!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di riso basmati,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 2 cucchiai di semi di lino,
  • 6 carciofi,
  • ½ limone,
  • 1 spicchio d’aglio, alcuni rametti di prezzemolo,
  • 20 foglie di menta fresca,
  • 40 g di pistacchi sgusciati,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere il riso sciacquato prima molto a lungo in una pentola con 500 ml di acqua e le foglie di alloro, coprire e cuocere a fuoco basso per 10 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido.
  2. Una volta pronto sgranare con una forchetta il riso in un vassoio eliminando l’alloro e condendolo con un pizzico di sale, i semi di lino macinati e poco olio.
  3. Nel frattempo pulire con cura i carciofi, tagliarli in sottili spicchietti e metterli a bagno in acqua allungata con succo di limone.
  4. Sbucciare l’aglio e tritarlo insieme al prezzemolo sfogliato, rosolare velocemente il battuto in poco olio, aggiungere i carciofi scolati, salare, coprire e cuocere per 10 minuti circa profumando alla fine con la menta spezzettata.
  5. Stendere il riso basmati nei piatti lasciando un buco centrale, nel mezzo mettere i carciofi trifolati, completare con i pistacchi tritati e decorare con altre foglie di menta fresca.