Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 09, 2022 Last Updated 6:39 PM, Dec 8, 2022

Siamo al cospetto di un’altra ricetta presente nell’immancabile libro dello Chef Giuseppe CapanoSemplicità in cucina” che come si intuisce facilmente fa della semplicità un autentica virtù per la creazione di piatti buoni e ricchi di sostanze benefiche per l’organismo.

In questo caso abbiamo come protagonisti principali due alimenti con un terzo da gregario, i verdi broccoletti si sposano magnificamente con l’ottimo miglio un cereale lasciato in sordina per troppo tempo e in questi ultimi anni per fortuna rivalutato come merita.

Gregarie le carote anche se non meno importanti oltre alle profumate e soavi foglie di alloro e l’immancabile olio extravergine d’oliva sempre di alta qualità!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di broccoletti verdi,
  • 2 carote,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 300 g di miglio,
  • 2 cucchiai di sesamo nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Dividere i broccoletti in piccole cimette e scottarli per 5 minuti in 1 l abbondante di acqua, scolarli con una schiumarola in modo da conservare l'acqua di cottura.
  2. Sbucciare le carote, tagliare in piccoli cubetti e metterle nell'acqua dei broccoletti insieme alle foglie di alloro lavate, al miglio sciacquato e alla metà del sesamo nero.
  3. Portare a ebollizione e cuocere inizialmente per 20 minuti, scegliere le cimette più belle dei broccoletti e conservarle da parte, unire le restanti alla minestra e continuare a cuocere per 20 minuti unendo dell'altra acqua se il composto tende ad attaccarsi.
  4. Salare solo 5 minuti prima di fine cottura, togliere le foglie di alloro e frullare fino a ottenere una crema liscia a media densità, profumarla aggiungendo 2-3 cucchiai di buon olio d'oliva.
  5. Servire nei piatti decorando con le cimette di broccoletti tenute da parte, i restanti semi di sesamo nero e un altro poco d'olio colato a filo.

Due colori contrapposti per due ortaggi che portano con se una bella dose di sostanze utili alla salute dell’organismo oltre a gusto e sapore in cucina.

Molto interessante è la particolare cottura delle carote di cui si sfrutta fino in fondo il liquido che diventa una sorta di sciroppo aromatico grazie anche alla presenza del timo fresco.

Altrettanto interessante è la cottura delle zucchine dove nella base classica che profuma l’olio prima dell’aggiunta dell’ortaggio si abbina la presenza delle mandorle per un effetto finale tutto da provare e gustare fine in fondo!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 carote medie,
  • 1 mazzetto di timo fresco,
  • 2 zucchine medie,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote e tagliarle in forma di piccoli bastoncini, metterle in una casseruola insieme a un pizzico di sale, la metà del timo in piccoli rametti o sfogliato, 1 cucchiaio d’olio e 1 bicchiere circa di acqua.
  2. Coprire e cuocere per 10-15 minuti lasciando i bastoncini di carota leggermente croccanti, scolarli con una schiumarola e lasciare restringere il liquido fino a formare uno sciroppo profumato con cui condire le carote conservandole al caldo.
  3. A parte lavare le zucchine, dividerle a metà per il lungo e affettarle, sbucciare l’aglio e su un tagliere tritarlo finemente con il timo rimasto e le mandorle, si deve creare un fine battuto uniforme.
  4. Scaldare in padella 2-3 cucchiai di olio, aggiungere il battuto e lasciarlo rosolare brevemente, unire le zucchine, salare poco, coprire e cuocere per 10 minuti abbondanti, solo se strettamente necessario versare poche gocce di acqua alla volta.
  5. Infine frullare finemente le zucchine, se troppo dense unire poca acqua, e profumare la crema con la buccia di limone.
  6. Formare delle quenelle nei piatti, adagiarvi sopra i bastoncini di carote e decorare a piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 g di farina tipo 2 o semintegrale,
  • 2 carote,
  • 120 g di seitan,
  • 100 g di piccole e tenere foglioline di tarassaco,
  • 50 ml circa di latte di soia,
  • 1 cipolla rossa,
  • 1-2 cucchiaini di salsa di soia,
  • 50 g di germogli misti a piacere,
  • buon timo secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera le piantine della fantastica ortica cominciano di nuovo a rendere disponibili le loro gustose e benefiche foglie dalle virtù infinite.

Farne grandi scorte è un consiglio che ci sentiamo di darvi molto calorosamente e anche se non vi interessa più di tanto il loro contributo al benessere dell'organismo e alla prevenzione di molte patologie dovete sapere che sono uno straordinario sostituto dei comuni spinaci e di tutte le verdure a foglia verde.

Vi consentono di realizzare in maniera del tutto gratuita (anzi verrete ricompensati dalla serenità di una bella scampagnata tra i prati) ottimi piatti come questo ottimo riso integrale in cui vi raccomandiamo però di aggiungere le mandorle tostate solo all’ultimo in modo da creare un bel contrasto di consistenze e sapori.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di riso integrale,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 4 carote medie,
  • 150 g di ortiche circa,
  • 200 g di fagioli cannellini lessati,
  • 80 g di passata di pomodoro,
  • 500 ml di brodo vegetale,
  • 30 g di mandorle in scaglie,
  • 12 ravanelli,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • finocchietto selvatico o barbette verdi di finocchi freschi,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciacquare con molta cura il riso e disporlo in una pentola, aggiungere 700 ml di acqua e le foglie di alloro lavate, coprirlo parzialmente e cuocerlo a calore medio basso per circa 25-30 minuti fino a quando non ha assorbito tutto il liquido.
  2. A parte pulire le carote dividerle in 4 bastoncini per il lungo e affettarle, lavare con attenzione le ortiche e lessarle in poca acqua per soli 2-3 minuti, scolarle mettendole in acqua molto fredda e una volta scolate tagliuzzarle con un coltello.
  3. In una larga padella rosolare le carote inizialmente da sole per 10 minuti scarsi insieme a 2-3 cucchiai di olio e un pizzico di sale, togliere e conservare la metà delle carote, aggiungere i fagioli e dopo 2-3 minuti la passata di pomodoro, la maggiorana e 400 ml di brodo, salare e cuocere per altri 10 minuti.
  4. Nel frattempo in un padellino tostare le scaglie di mandorle a calore basso per 4-5 minuti, lavare i ravanelli, tagliarli in piccoli dadini e condirli con poco sale, la buccia grattugiata di limone e un filo d'olio.
  5. Frullare carote e fagioli fino a trasformarli in una crema da rimettere nella padella, unire il riso integrale lessato, i ravanelli al limone, l’ortica e le carote tenute da parte, cuocere mescolando con cura fino a ottenere la densità di un normale risotto, se serve versare un altro poco di brodo e regolare di sale.
  6. Solo in ultimo aggiungere le scaglie di mandorle tostate e servire nei piatti decorando con altra buccia di limone grattugiata e piccoli rametti di finocchietto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 cipolle bianche medie,
  • 4 foglie di alloro,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 125 g di semolino,
  • 1 carota media,
  • 1 patata medio piccola,
  • 50 g di olive nere snocciolate,
  • 50 g di olive verdi snocciolate,
  • 300 g di cavolini di Bruxelles,
  • 125 ml di panna di soia,
  • buon brodo vegetale,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale