Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 01, 2022 Last Updated 8:55 AM, Jul 1, 2022

Ingredienti per 8 persone:

  • 300 g di peperoni lunghi rossi e verdi piccanti,
  • 2 cipolle bianche,
  • 1 pera medio grande o 1 mela,
  • 1 cucchiaino abbondante di rosmarino fresco tritato,
  • 4 cucchiai di zucchero di canna,
  • 4-5 cucchiai di aceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i peperoni, dividerli a metà, eliminare picciolo e semi e tagliarli in piccoli pezzi, sbucciare, sbucciare la cipolla, tritarla grossolanamente e rosolarla inizialmente per 5 minuti abbondanti con 3-4 cucchiai di olio.
  2. Aggiungere i peperoni, lasciarli insaporire 1-2 minuti, salare, abbassare la fiamma e cuocere per 5 minuti.
  3. Sbucciare, pulire dai semi e tagliare in sottili spicchi la pera, aggiungerla alla base di peperoni e continuare al cottura per altri 5-10 minuti a calore medio.
  4. Aggiungere il rosmarino tritato, poco dopo lo zucchero e dopo un altro minuto l’aceto, continuare la cottura per altri 10 minuti circa regolando in ultimo di sale e frullare grossolanamente.
  5. Una volta fredda conservare la salsa agrodolce in frigorifero fino a 5 giorni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di farina 0,
  • 125 g di farina tipo manitoba,
  • 75 g di farina di grano saraceno,
  • 15 g di lievito di birra,
  • 1 cucchiaio di zucchero,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 225 ml circa di acqua,
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
  • 4 cipolle,
  • 350 g di noci intere,
  • abbondanti foglie di salvia fresca

Preparazione:

  1. Se possibile procedere con l’impasto utilizzando un impastatrice, in alternativa seguire queste indicazioni per la lavorazione a mano.
  2. Mescolare insieme le tre farine e metterle a fontana su una spianatoia lasciando un largo buco centrale, mescolare il lievito nell’acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche lo zucchero, versare il liquido all’interno del buco e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 90 minuti.
  4. Nel frattempo sbucciare le cipolle e affettarle finemente, lavare le foglie di salvia, mettere in una padella l’olio, la salvia, le cipolle e poco sale, coprire e cuocere a calore medio basso per 15 minuti abbondanti.
  5. Sgusciare le noci, ripulirle con cura e tritarle finemente, riprendere l’impasto lievitato e dividerlo in 16 pezzi di eguale pezzatura dandogli una forma tonda a palla.
  6. Stenderli sottilmente e farcirli con la cipolla e le foglie di salvia cotti, cospargere con una parte delle noci e arrotolare incurvando i bordi per simulare una brioche.
  7. Sistemare su una placa e lasciare lievitare per almeno altri 30-45 minuti, bagnare leggermente e delicatamente le brioches lievitate con il fondo di cottura delle cipolle eventualmente rinforzato con altro olio e cospargere con altre noci tritate.
  8. Riscaldare il forno fino a 200 gradi e cuocere le brioches per 15-20 minuti circa, intepidire e servire.

Questa ottima ricetta vede sommare insieme le virtù dei prodotti della terra con quelli del mare in un abbraccio che oltre a garantire ottimi sapori e piaceri apporta sostanze nutrizionali importanti e lascia pesce e verdure sullo stesso livello di importanza.

Una filosofia ben rappresentata anche in questo libro dello Chef Giuseppe Capano in cui si ritrovano molti altri esempi simili all’insegna di una sostenibilità migliore delle risorse alimentari a nostra disposizione con un occhio di riguardo a quelle del mare.

Ci sono poi insaporitori che sanno perfezionare il tutto a iniziare dallo zafferano che colora e profuma molto bene la salsa di accompagnamento insieme ai mediterranei capperi!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 finocchi medio grandi,
  • 1 piccola cipolla,
  • 600 g di filetti di merluzzo,
  • 80 g di olive nere morbide grandi,
  • 50 ml di buon vino bianco,
  • 20 g circa di capperi sotto sale,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 bustina di zafferano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare gambi verdi, foglie esterne dure e il cuore interno dei finocchi conservando da parte le foglioline verdi, tritare gambi e foglie dure insieme alla cipolla sbucciata e tagliare in piccoli spicchi il cuore dei finocchi.
  2. Mettere il battuto tritato in una padella con 2-3 cucchiai di olio, coprire e a fuoco basso rosolarlo per 5 minuti abbondanti.
  3. Aggiungere il merluzzo tagliato a cubotti e le olive nere, salare poco e continuare la cottura per altri 10-15 minuti sempre a fuoco basso rivoltando il pesce a metà cottura, bagnare quando serve con poche gocce di vino bianco.
  4. Nel frattempo lavare con molta cura i capperi dal sale, lessare per 10 minuti circa in poca acqua gli spicchi di finocchio insieme alle foglie di alloro, scolarli e frullarli finemente insieme allo zafferano e ai capperi allungando la crema con poca acqua di cottura dei finocchi.
  5. Trasferire il pesce con le olive e il fondo di cottura nei piatti, aggiungere sopra o a mucchietti qua e la nel piatto la crema allo zafferano e capperi, decorare con stimmi di zafferano e le foglioline verdi dei finocchi spezzettate o in alternativa del prezzemolo tritato.

Ingredienti per 8 persone:

  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 4 cipolle bianche,
  • 2 pere coscia piccole,
  • 1 cucchiaino di curry,
  • 4 cucchiai di zucchero di canna,
  • 6 cucchiai di aceto di mele,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare il rosmarino, lavarlo, asciugarlo e tritarlo finemente, sbucciare le cipolle, dividerle a metà, lavarle e affettarle finemente mettendole in una padella dal fondo spesso insieme a 4 cucchiai d'olio poco olio, poco sale e il rosmarino.
  2. Coprire con un coperchio e cuocere le cipolle per 15 minuti circa a calore basso, nel frattempo sbucciare le pere, dividerle a metà eliminando i semi e tagliarle in piccoli spicchi.
  3. Unirle alla base di cipolle e cuocere per altri 10 minuti, aggiungere il curry e dopo 1 minuto lo zucchero e l'aceto di mele continuando la cottura per altri 5 minuti.
  4. A scelta frullare il chutney trasformandolo in una morbida crema o lasciarlo a pezzi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle bianche medio grandi
  • 1 fusto intero di sedano verde,
  • 5-6 foglie di alloro fresco o timo,
  • 2-3 pomodori perini maturi,
  • 150 g di riso nero,
  • 1 mazzo di basilico fresco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sfogliare il basilico lavandolo solo se strettamente necessario, in questo caso una volta lavato cercare di asciugarlo delicatamente dall’acqua.
  2. Metterlo in un vasetto con 5-6 cucchiai di olio facendo in modo che tutte le foglie siano coperte, chiudere il vasetto e lasciare riposare 1-2 giorni al fresco, quindi frullare finemente.
  3. Mettere il riso in una piccola pentola e coprirlo con 500 ml scarsi di acqua, portarlo a ebollizione e cuocerlo a calore basso per 30 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido.
  4. In ultimo salare un poco e stendere su un vassoio sgranando con una forchetta.
  5. Nel frattempo sbucciare e affettare finemente le cipolle, metterle in una pentola e rosolarle delicatamente per 10 minuti insieme a un poco di olio e l’alloro o il timo a scelta.
  6. Pulire il sedano conservando alcune foglie e affettarlo, aggiungerlo alla base di cipolle e lasciarlo insaporire 10-15 minuti salandolo un poco.
  7. Unire i pomodori lavati, privati di semi e tagliati in piccoli dadini o tritati grossolanamente, dopo 5 minuti circa coprire con 1 l di acqua o brodo vegetale e cuocere per 30 minuti.
  8. Una volta pronta la zuppa di sedano regolarla di sale e pepare secondo i propri gusti, mettere nei piatti con in mezzo il riso nero caldo e macchiare con alcune gocce di olio al basilico (il rimanente potete conservalo in frigorifero per alcuni giorni).