Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 27, 2022 Last Updated 10:20 PM, Nov 24, 2022

Ingredienti per 10 / 12 persone:

  • 1 arancia,
  • 200 grammi di cioccolato fondente,
  • 200 g di farina di castagne,
  • 400 g di farina bianca,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 200 g di miele d'acacia,
  • 125 ml di olio d'oliva

Ingredienti per 4 persone:

  • 120 g di nocciole intere,
  • 1-2 cucchiai di miele di castagno o in alternativa sciroppo d'acero,
  • 4 cucchiai di yogurt di soia,
  • 4 arance,
  • 30 g di cioccolato fondente,
  • cannella in polvere,
  • 10-15 semi di anice

Preparazione

  1. Sgusciare le nocciole, tostarle brevemente a calore basso in un pentolino dal fondo spesso rigirandole con un cucchiaio (in alternativa in forno a 160 gradi per 5 minuti abbondanti), intiepidirle e strofinarle tra le mani per eliminare gran parte della pellicina.
  2. Conservare le 12 nocciole più belle e tritare le restanti, metterle in una ciotola e mescolarle con il miele, aggiungere lo yogurt e un pizzico di cannella, formare una cremina da conservare al fresco.
  3. Sbucciare le arance, dividerle a metà e tagliarle in mezze fettine mettendole in un colino con sotto una tazza, pestare finemente o ridurre in polvere i semi di anice e mescolarli con il succo colato dalle arance, condire le fettine di arance messe in una ciotola con questo succo profumato e lasciarle marinare brevemente.
  4. Distribuire le fettine di arance nei piatti e nel mezzo mettere la crema di yogurt, ridurre il cioccolato in sottili scagliette e usarlo per decorare il dessert insieme ad altre nocciole tritate, completare con tre nocciole intere messe al centro di ogni piattino.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di uva fragola,
  • 2 semi di anice stellato,
  • 50 g di miele di agrumi o arancia,
  • 1 cucchiaio di maizena

Preparazione

  1. Staccare i chicchi di uva, lavarli con cura e tagliarli a metà eliminando i semi, metterli in una casseruola con l’anice stellato e il miele.
  2. Cuocere l’uva per 10 minuti circa facendo uscire gran parte del suo succo, mettere la maizena in una ciotola e scioglierla con 4 cucchiai del succo dell’uva in modo da formare un cremina senza grumi.
  3. Abbassare la fiamma al minimo e mettere questa cremina nell’uva in cottura, mescolare fino ad addensare la composta e trasferirla in una barattolo o ciotola a raffreddare togliendo prima l’anice stellato.
  4. Una volta fredda conservare la composta in frigorifero per non più di 10 giorni e consumarla a proprio piacimento, se si desidera una composizione più cremosa frullare molto brevemente la composta ancora calda.

Ingredienti per 8 persone:

  • 8 g di lievito di birra,
  • 225 ml circa di acqua,
  • 1 cucchiaio di miele liquido,
  • 250 g di farina 0,
  • 250 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
  • 2 finocchi medi,
  • 400 g circa di zucca,
  • 1 grande porro

Preparazione:

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il miele, aggiungere la farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Mescolare la farina integrale con il sale e disporla a fontana, nel mezzo mettere la pastella riposata, unire 2 cucchiai d’olio e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 4-5 ore.
  4. Nel frattempo mondare i finocchi dalle sommità barbose e dalla foglia esterna più dura, dividerli a metà lavarli e tagliarli a cubetti, pulire la zucca e tagliarla in cubetti simili ai finocchi, mondare il porro dalla parte verde, lavarlo con cura e affettarlo.
  5. Mettere in una padella 4 cucchiai di olio e rosolare il porro inizialmente da solo per 5 minuti, aggiungere finocchi e zucca, salare, coprire e cuocere per 10 minuti circa.
  6. Dividere l’impasto lievitato in 16 piccole palline e con le dita stenderle a forma di focaccina, schiacciarci sopra le verdure cotte tiepide, sistemare su una placa e lasciare lievitare per almeno altri 45 minuti.
  7. Riscaldare il forno fino a 180 gradi e cuocere per 15-20 minuti circa, servire le focaccine sia calde che tiepide.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di farina bianca,
  • 100 g di farina di grano duro,
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 1 grande uovo e 1 tuorlo,
  • 70 g di mandorle sgusciate,
  • 150 g di formaggio Ragusano DOP,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 80 g di pistacchi in guscio senza sale,
  • 4 pomodori secchi,
  • 2 cucchiai di miele d'acacia,
  • olio extravergine d'oliva,
  • pepe nero,
  • sale