Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 02, 2022 Last Updated 8:39 PM, Nov 29, 2022

Un piccolo dessert dove come sempre conta moltissimo la qualità della materia prima utilizzata, in un contesto di pochi ingredienti non si possono certo nascondere i difetti di “fabbrica”!!

Una buona ricotta fresca tralasciando quelle confezionate salvo rare eccezioni non adatte in questo caso e soprattutto un ottimo miele che consigliamo vivamente di agrumi come riportato nel testo, ma eventualmente può essere di altro tipo se è quello che ci si ritrova in casa, importante è che sia miele “vero”!

Le nocciole ancora meglio se sgusciate al momento e poi tostate da se, la buccia dell’arancia solo biologica, un cioccolato fondente all’altezza di questo nome e in pochi passaggi un piccolo dolcetto che nella sua semplicità seppur in una veste un poco diversa è entrato nel libro dello Chef Giuseppe CapanoSemplicità in cucina”.

Ingredienti per 4 persone:

  • 80 g di nocciole tostate,
  • 1 cucchiaio di buccia d'arancia grattugiata,
  • 450 g di ricotta fresca,
  • 3 cucchiai di miele d'agrumi o altro miele a disposizione,
  • 40 g di cioccolato fondente,
  • caffè in polvere

Preparazione

  1. Tritare le nocciole e preparare la buccia d'arancia grattugiata, in una ciotola mescolare la ricotta con il miele di agrumi (leggermente scaldato se troppo denso) e in seguito aggiungere la buccia d'arancia e la metà delle nocciole.
  2. Aromatizzare 1/3 della ricotta con un poco di polvere di caffè, prendere uno stampo ad anello ovale o tondo e cominciare a riempirlo con la crema di ricotta e nocciole sfilandolo successivamente, in alternativa pressarlo in coppette bagnate e capovolgerlo in un piatto subito dopo.
  3. Cospargere la superficie con le nocciole rimaste e decorare il vostro semplice dessert piatto con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e un poco di polvere di caffè.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di ciliegie,
  • ½ limone,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 2 cucchiai di zucchero di canna,
  • 200 grammi di yogurt greco preferibilmente magro,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 25 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • cannella in polvere

Una flan in cui esaltare tutta la bontà del sedano rapa, un ortaggio invernale dalle ottime caratteristiche e con una polpa molto interessante e intrigante per la creazione di numerose ricette.

Il sedano rapa viene degustato a volte come accompagnamento a crudo tagliato sottile ed è ottimo anche così semplicemente, consigliamo nella sua semplicità di scegliere però un buon olio extravergine d’oliva preferibilmente dal fruttato medio e buon sentore di pomodoro.

Insieme a tutto questo troviamo una buonissima e facile salsa alla curcuma a base di patate in cui la spezia è preferibile nella sua versione fresca oltre al tocco finale della nocciole!

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di sedano rapa,
  • 1 cipolla,
  • 2 foglie di alloro,
  • 2 patate medie a pasta bianca,
  • 1 cucchiaio di curcuma fresca grattugiata o 1 cucchiaino raso di secca in polvere,
  • 1 bicchiere di latte,
  • 4 uova,
  • 250 g di ricotta di pecora,
  • 25 g di nocciole tostate,
  • noce moscata,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare il sedano rapa, lavarlo e tagliarlo in piccoli cubetti conservando una bella fetta tonda spessa ½ cm circa, coprire con acqua fredda, sbucciare la cipolla, affettarla sottilmente e in una padella rosolarla per 10 minuti a calore basso insieme a 2 cucchiai di olio e le foglie di alloro.
  2. Scolare dall’acqua i soli cubetti di sedano rapa e aggiungerli al soffritto, salare, coprire e cuocere per 15 minuti circa bagnando eventualmente con poca acqua.
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, lavarle e tagliarle in piccoli pezzi, metterle in una casseruola insieme a 1 bicchiere abbondante di acqua, un pizzico di sale, una macinata di pepe e la curcuma, cuocere per 15 minuti versando altra acqua se necessario, alla fine i pezzi di patate dovranno rimanere solo con un piccolo residuo di liquido.
  4. Sbattere le uova con la ricotta, un pizzico di sale e abbondante noce moscata macinata al momento, lasciare intiepidire il sedano rapa cotto, togliere le foglie di alloro e frullarlo, mescolarlo con le uova sbattute e riempire con il composto 4 formine da 10-12 cm circa leggermente oliate fermandosi a ¾ di altezza
  5. Cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti, tritare finemente le nocciole, frullare le patate con il solo latte necessario a ottenere un cremina fluida da regolare di sale, tagliare in julienne la fetta di sedano rapa cruda e condirla con poco sale e olio.
  6. Lasciare consolidare a temperatura ambiente per 5 minuti i flan, sformarli al centro di 4 piatti, ricoprirli con abbondante salsa alla curcuma e completarli con le nocciole e il sedano rapa a julienne decorando a piacere.

Questa buona e sana alleanza tra legumi e ortaggi di stagione ci fa capire bene le infinite potenzialità delle combinazioni tra due e più elementi vegetali sia in una chiave diciamo pura, sia con la valorizzazione di altri elementi extra vegetali!

In questo caso le acciughe che danno un bel sapore di mare non prevalente e piacevole con il rafforzamento poi della profumata menta fresca e l’aromaticità croccante dei pinoli o delle nocciole.

Va fatto notare come anche in questa ricetta del fantastico carciofo si utilizza praticamente ogni singola e preziosa parte senza sprecare nulla, i ceci vanno invece benissimo anche in scatola essendo in genere di buona qualità, ma se ne avete l’occasione partite da quelli secchi calcolandone circa 100 grammi!

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 carciofi,
  • ½ limone,
  • 250 g di ceci lessati,
  • 2 piccoli scalogni,
  • 8 filetti di acciughe sottolio,
  • 10 foglie di menta fresca,
  • 2 cucchiai di pinoli o nocciole tostate,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire con cura i carciofi conservando alcune foglie esterne e la parte del gambo più tenera, dividere il cuore dei carciofi a metà, togliere l'eventuale barbetta interna, tagliarli in 8 piccoli spicchi e metterli a bagno con acqua e succo di limone.
  2. In una casseruola mettere foglie e gambi dei carciofi insieme a ½ l circa di acqua, portare a ebollizione, aggiungere i ceci ben sciacquati e lasciarli profumare di carciofi cuocendoli 10 minuti.
  3. Sbucciare gli scalogni, tritarli finemente e rosolarli per meno di 5 minuti in una padella insieme a 3-4 cucchiai d'olio d'oliva, aggiungere i filetti di acciughe sottolio spezzettate e i carciofi scolati dal proprio liquido, coprire e cuocere per 10 minuti.
  4. Unire i ceci scolati dal brodetto e privati di gambi e foglie di carciofo e continuare a cuocere per altri 10 minuti, infine completare con le foglie di menta fresca spezzettate al momento e i pinoli o le nocciole tostate tritati grossolanamente regolando di sale.

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 180 ml di latte di soia,
  • ½ baccello di vaniglia,
  • 30 g di noce di cocco secca in polvere,
  • 30 g di nocciole tostate tritate fini,
  • 50 ml di olio di oliva,
  • 200 g di cioccolato fondente,
  • 50 g di farina di riso,
  • 50 g di farina bianca,
  • ½ bustina di lievito per dolci o cremortartaro,
  • 150 ml di panna di soia

Ultimi articoli

Pera Abate, bontà e creatività in cucina

Pera Abate, bontà e creatività in cuci…

23-11-2022 Mangiare sano

  Conosciamo meglio una delle varietà di pe...

Ridurre i rischi di diabete mangiando meno carboidrati

Ridurre i rischi di diabete mangiando me…

15-11-2022 Diabete

È una regola conosciuta da tempo e che ancora un ...

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti la cui forma a dito ha dato origine al nome

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti l…

08-11-2022 Mangiare sano

Sembra infatti che il nome derivi in origine dal t...

Libri in Primo Piano

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Cibi in conserva

Cibi in conserva

Settembre 09, 2022

Un libro di straordinario valore quello appena usc...

Invito alla Lettura

Pasticceria naturale e macrobiotica

Pasticceria naturale e macrobiotica

04-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

150 ricette di dolci e leccornie da tutto il mondo...

Un libro pieno d'amore, per l'olio

Un libro pieno d'amore, per l'olio

03-05-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Un prezioso e imperdibile testo per tutti gli aman...

banner