Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Dec 09, 2022 Last Updated 6:39 PM, Dec 8, 2022

I legumi che fanno così tanto bene al nostro organismo possono essere consumati in tanti modi diversi a cominciare dal condirli semplicemente con buon olio extravergine di oliva e qualche erba aromatica dell’orto.

Limitarli a questo sarebbe però un vero peccato e non a caso nella cucina regionale Italiana compaiono in molti piatti tra zuppe, minestre, stufati, contorni e composizioni ancora più articolate.

In questa ricetta costituiscono la base per una sorta di secondo piatto composto da più parti distinte dove il fulcro sono le lenticchie trasformate in piccoli medaglioni gustosi appoggiati poi su una morbida purea impreziosita dalla fantastica curcuma e completate dalle altrettanto eccellenti cime di rapa trasformate in salsa!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 patate a pasta bianca medie,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • la punta di un cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 2 cipolle rosse medie,
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 2-3 cucchiai di aceto rosso,
  • 250 g circa di lenticchie verdi lessate (100 g secche),
  • 3 cucchiai di farina di castagne,
  • 400 g di cime di rapa giovani e fresche,
  • farina di mais per impanare,
  • noce moscata,
  • pepe,
  • olio extra vergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare le patate, lavarle, tagliarle a spicchi e lessarle con 500 ml circa di acqua e 2 foglie di alloro per 15 minuti fino a intenerirle, scolarle con una schiumarola, passarle al setaccio e mescolarle con la curcuma, poco sale, un pizzico di noce moscata, 1 cucchiaio di olio e la loro acqua (conservare con cura tutto il resto che rimane) sufficiente a ottenere una purea gialla da conservare al caldo.
  2. Sbucciare le cipolle rosse, tagliarle in piccoli spicchi e metterle in una padella insieme a poco olio, le foglie di alloro rimaste spezzettate e un pizzico di sale, coprirle rosolarle da sole a calore basso per 10 minuti, unire lo zucchero e dopo altri 1-2 minuti l'aceto lasciando sul fornello il tutto per 30-40 secondi, spegnere e raffreddare.
  3. Tenere da parte i 12 spicchi più belli di cipolle e aggiungere ai restanti le lenticchie, sfogliare e tritare finemente al momento il rosmarino mescolandolo con lenticchie e cipolle, coprire e cuocere per 5 minuti abbondanti salando un poco, quindi frullare non troppo finemente e rimettere in padella.
  4. Accendere nuovamente il fornello, unire la farina di castagne disciolta in un poco di acqua di cottura delle patate fino a formare una crema densa, lasciare rapprendere alcuni minuti regolando di sale e pepe e raffreddare.
  5. Nel frattempo mondare e lavare con cura le cime di rapa, lessarle in poca acqua per 10 minuti circa e scolarle, una volta tiepide strizzarle dall'acqua in eccesso e tritarle, frullarne 1/3 con l’acqua di cottura delle patate sufficiente a formare una salsina e unire il resto all’impasto di lenticchie mescolando bene.
  6. Formare con le mani leggermente bagnate delle piccole polpette piatte da impanare in poca farina di mais, rosolarle 5 minuti per lato in una larga padella con un poco di olio, servirle sul purè di patate versando sopra la salsina verde di cime di rapa e decorando con le cipolle rosse conservate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di fagiolini verdi,
  • 3 patate,
  • 3 uova,
  • poco latte,
  • buon rosmarino e salvia freschi appena colti,
  • buon olio extravergine d'oliva Toscano mediamente fruttato,
  • sale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 porri,
  • 2 carote medie,
  • 2 patate medie,
  • 4 foglie di alloro fresco,
  • 200 g di barbabietola rossa cotta,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare con cura i porri dalla parte verde, inciderli in due per il lungo fermandosi prima della radice finale, lavarli con cura e affettarli, pulire le carote, sbucciare e lavare le patate, tagliare il tutto a in pezzi grandi come piccoli dadi.
  2. Mettere i tre ortaggi in una casseruola insieme a 3 cucchiai di olio e rosolarli a calore medio basso per 10 minuti, versare 1 l abbondante di acqua, unire le foglie di alloro e portare a ebollizione, salare poco, abbassare la fiamma e cuocere per 30 minuti circa.
  3. Nel frattempo tagliare in piccoli cubetti la barbabietola cotta, sbucciare l'aglio e tritarlo finemente con il prezzemolo mettendo il ricavato in una padella con poco olio.
  4. Rosolare velocemente, aggiungere la barbabietola e insaporirla per 5 minuti unendo in ultimo una macinata di coriandolo, mettere il minestrone nei piatti accompagnando con la barbabietola calda.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 200 g di pomodori datterino,
  • 1-2 avocadi maturi,
  • 1 limone succoso,
  • 200 g di farina integrale,
  • 2 piccole patate,
  • 2 zucchine medie,
  • zenzero in polvere,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucchina media,
  • 2 carote,
  • 1 patata media,
  • 100 g di farina bianca,
  • 100 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino di fiori di lavanda freschi,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare la zucchina, pulire le carote e pelare la patata lavandola con cura, ridurre in sottili striscioline o a julienne tutte le verdure.
  2. In una ciotola mescolare insieme le due farine con un pizzico di sale e i fiori di lavanda, diluire con l'acqua sufficiente a ottenere una consistenza densa.
  3. Unire le tre verdure pronte e continuare a mescolare, la consistenza deve consentire di prendere a cucchiaiate l'impasto e metterlo in padella, se troppo denso diluire con altra acqua, al contrario compensare con un altro poco di farina integrale.
  4. Scaldare una padella con un poco di olio e mettere una cucchiaiata di impasto alla volta formando delle piccole frittelline piatte (stenderle aiutandosi con lo stesso cucchiaio) dorandole 2-3 minuti dal primo lato e altrettanto dal secondo una volta rivoltate.
  5. Scolarle su carta assorbente per eliminare l'eccesso d'olio e servirle subito.