Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 19, 2022 Last Updated 8:16 AM, May 17, 2022

Un gustoso primo piatto studiato e creato per un menu speciale in un’occasione e ricorrenza speciale in cui volutamente non sono presenti ingredienti di origine animale.

Si sono così adattati al meglio due ingredienti ricchi di proteine vegetali, da una parte il seitan che è stato utilizzato per una sorta di ragù semplice senza pomodoro.

Dall'altra il tofu affumicato che ha perfezionato al meglio la salsa condimento a base del nobile radicchio rosso trasformata in una salsa perfetta per accompagnare i cavatelli di sola farina e acqua!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla bianca,
  • 2 carote,
  • 3 coste di sedano,
  • 250 g di seitan,
  • 100 ml di vino bianco,
  • 2 piccoli scalogni,
  • 1 cespo di radicchio rosso di Verona,
  • 100 g di tofu affumicato,
  • 100 ml circa di panna vegetale,
  • 360 g di cavatelli o altro formato simile,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare la cipolla, pelare le carote, lavare il sedano, tritare insieme le tre verdure e metterle in una casseruola dal fondo spesso con 2-3 cucchiai di olio.
  2. Cuocere per 15 minuti circa a calore medio basso, tritare anche il seitan e aggiungerlo al soffritto, salare e lasciare insaporire 5 minuti abbondanti, bagnare con il vino bianco, lasciarlo evaporare, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per altri 10 minuti circa.
  3. Nel frattempo sbucciare gli scalogni, tritarli finemente e rosolarli per 5 minuti abbondanti a calore medio basso insieme a 2 cucchiai d'olio, aggiungere il radicchio lavato affettato finemente, salare poco e cuocere a calore vivace per meno di 10 minuti.
  4. Frullare il radicchio trifolato con il tofu affumicato a cubetti e la panna vegetale sufficiente a creare una cremina, lessare la dente i cavatelli, scolarli non troppo asciutti e condirli con questa crema, distribuirli nei piatti e mettere nel mezzo il ragù di seitan decorando con il prezzemolo tritato e i semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di farina tipo 1,
  • 2 uova,
  • 600 g di cavolfiore bianco,
  • 50 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 90 g di olive nere morbide,
  • 1 arancia,
  • 1 foglia di alloro fresco,
  • olio extra vergine d'oliva Petrini Plus,
  • sale

Preparazione:

  1. Impastare la farina con le uova, un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio fino a formare una massa dal colore uniforme e morbida, avvolgerla in un panno umido e lasciarla riposare per 1 ora al fresco.
  2. Mondare il cavolfiore eliminando il torsolo centrale, dividerlo a cimette e lessarlo in abbondante acqua bollente salata per 10 minuti circa, nel frattempo tostare le mandorle nel forno caldo a 160 gradi o in un pentolino dal fondo spesso a calore basso per alcuni minuti.
  3. Preparare il prezzemolo, scolare il cavolfiore con una schiumarola e conservare al caldo l'acqua di cottura, frullarlo con le mandorle tostate e 1 cucchiaio abbondante di olio fino a ottenere una crema liscia, se necessario versare un poco dell'acqua di cottura, in ultimo completare con il prezzemolo e una macinata di pepe.
  4. Snocciolare le olive, pelare sottilmente la metà della buccia di arancia e lavare la foglia di alloro, tritare molto finemente insieme gli ingredienti e mescolarli con 3-4 cucchiai di olio.
  5. Stendere la pasta risposata in sfoglie non troppo sottili e con una rotella tagliapasta rigata ricavare dei corti nastri larghi circa 2 cm, una volta pronti lessarli per 3-4 minuti nell'acqua del cavolfiore riportata a ebollizione.
  6. Scolare la pasta fresca non troppo asciutta e condirla con l'olio aromatico, stendere sul fondo dei piatti la crema di cavolfiore molto calda, adagiarci sopra la pasta e servire subito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cefalo fresco da 800 g circa (o altro pesce a polpa bianca),
  • 100 ml di vino bianco,
  • 1 baguette o 12 piccoli panini tondi,
  • 12 asparagi verdi,
  • 2-3 rametti di timo fresco,
  • 2-3 cucchiai di concentrato di pomodoro,
  • 2 scalogni medi,
  • 1 piccola carota,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • ½ cucchiaino di buccia di limone biologico grattugiata,
  • poco latte,
  • erba cipollina,
  • pepe,
  • olio,
  • sale.

Preparazione:

  1. Pulite con cura e sfilettate il cefalo conservando la lisca e eliminando dai filetti anche la pelle (o chiedete al pescivendolo di effettuare l’operazione), lavate i rametti di timo, sbucciate e tritate gli scalogni, pulite e affettate finemente la carota.
  2. Rosolate per 10 minuti a calore medio scalogni e carote insieme al timo e 2-3 cucchiai d'olio, aggiungete la lisca del pesce divisa in 2-3 pezzi lasciandola ben dorare, salate, bagnate con il vino e quando evaporato unite 500 ml di acqua, abbassate la fiamma e lasciate ridurre a ¼ il brodetto.
  3. Nel frattempo dividete la baguette in 12 pezzi tutti uguali o ritagliate dai piccoli panini la calotta superficiale, svuotate il pane dalla mollica interna e tostatelo nel forno caldo a 180 gradi fino a dorarlo uniformemente, mondate gli asparagi dalla parte finale dura, lavateli con cura e cuoceteli a vapore per 10 minuti circa.
  4. Filtrate il brodetto di pesce e in un pentolino cuocete per 5 minuti i filetti di cefalo a pezzi insieme a qualche cucchiaio di questo liquido, frullate con poco latte in modo da ottenere una crema densa da insaporire con la buccia di limone, una macinata di pepe e il prezzemolo.
  5. Nel brodetto rimasto sciogliete e scaldate per 5 minuti scarsi il concentrato di pomodoro regolando di sale, riempite il pane tostato con la farcia di cefalo, decoratelo al centro con le sole punte degli asparagi e disponete il tutto nei piatti.
  6. Servite con la salsina rossa di pesce messa in una salsiera o colata parzialmente sui panini caldi accompagnando con i gambi degli asparagi rimasti tagliati in sottili striscioline e conditi con semplice olio, sale e erba cipollina tritata, in alternativa accompagnate il pane con delle cozze cotte, aperte a metà e irrorate di salsa rossa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di mandorle sgusciate,
  • 200 g di farina bianca,
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere per salati o cremortartaro,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 300 g di patate a pasta bianca,
  • 2 carote medio piccole,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 cucchiai di semi di papavero,
  • 12 foglie di indivia belga
  • 12 di radicchio rosso o anche foglie dell’insalata preferita,
  • miele di castagno,
  • curcuma in polvere,
  • latte,
  • marsala secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 8 persone:

  • 150 g di bulgur,
  • 12 piccole zucchine verdi tonde,
  • 50 g di olive nere morbide,
  • 3 pomodori maturi medi,
  • 2 cipolle bianche fresche,
  • 10 foglie di menta,
  • 4-5 rametti di prezzemolo,
  • 2 foglie di alloro,
  • 1 chiodo di garofano,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.