Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 19, 2022 Last Updated 8:16 AM, May 17, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di mandorle sgusciate,
  • 200 g di farina bianca,
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere per salati o cremortartaro,
  • 100 g di ricotta fresca,
  • 300 g di patate a pasta bianca,
  • 2 carote medio piccole,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 2 cucchiai di semi di papavero,
  • 12 foglie di indivia belga
  • 12 di radicchio rosso o anche foglie dell’insalata preferita,
  • miele di castagno,
  • curcuma in polvere,
  • latte,
  • marsala secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Il dolce che presentiamo oggi oltre a essere molto buono e facile malgrado il numero di ingredienti spicca subito per la presenza di una farina inusuale in pasticceria, quella di lupini.

Estremamente valida dal punto di vista nutrizionale con doti molto attive nei confronti di molte funzioni organiche come il controllo del colesterolo questa farina proteica derivata da un legume ben conosciuto nel sud Italia aggiunge una sfumatura particolare a questi bocconcini.

Insieme troviamo le ottime nocciole, il cacao amaro in buona quantità e soprattutto come grasso legante il magnifico olio extravergine d’oliva che ancora una volta dimostra la sua grande duttilità e utilità pratica andando a donare una sua tipica friabilità finale e soprattutto un serie di note aromatiche positive!

Ingredienti per 12 persone:

  • 150 g di farina 0,
  • 75 g di farina di riso,
  • 75 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 75 g di farina di lupini,
  • 50 g di cacao amaro,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo d'uovo,
  • 125 ml circa di latte,
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

  1. Frullare finemente le nocciole con lo zucchero e mescolarle con la farina 0, la farina di riso, la farina di lupini, il cacao e il lievito per dolci disponendo il tutto a fontana su una spianatoia.
  2. Mettere nel mezzo il tuorlo d'uovo, l'uovo intero, il latte e l'olio, iniziare a impastare raccogliendo la farina dall'interno e andare avanti fino a ottenere un composto morbido e liscio.
  3. Arrotolare l'impasto formando un cilindro e con un coltello tagliarlo a fette, la morbidezza dell'impasto trasformerà le fette in grezzi biscotti oblunghi.
  4. Metterli in una teglia rivestita da carta da forno, cuocere in forno caldo a 160 gradi per 10 minuti abbondanti e lasciare raffreddare.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g d'orzo perlato
  • 2 l circa di buon brodo vegetale pronto
  • 5 carciofi di qualità a scelta
  • 1 limone
  • 1 cipolla bianca
  • 400 g di filetti di merluzzo senza pelle o altro pesce bianco a scelta
  • 2 arance
  • poco latte
  • olio extra vergine d'oliva Altomena Maiuscolo
  • sale

Prima che tutta la bellezza, bontà e salute dei prodotti primaverili che in massa arriveranno in splendida forma sul mercato abbiamo la possibilità di rendere onore a chi li ha preceduti stagionalmente regolandoci grandi soddisfazioni a tavola come l’umile cavolfiore.

Che qui è in compagnia di due altri gustosi amici come i porri e il radicchio rosso per trasformarsi in una sorta di tortino all’insegna della semplicità compositiva.

Grazie alla poliedrica ricotta fresca che è una miniera di risorse nascoste, mentre a profumare di spezie sensuali ci pensa del buon curry che caratterizza soprattutto la salsina finale senza dimenticare il tocco croccante e aromatico dei semi di sesamo nel radicchio rosso!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di cavolfiore,
  • 200 g di ricotta soda e asciutta,
  • 50 ml di latte,
  • 25 g di semi di sesamo,
  • 2 grandi cespi di Radicchio Rosso,
  • 2 porri medio grandi,
  • ½ cucchiaino di curry,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire e affettare i porri, metterli in una padella insieme a 2 cucchiai di olio e rosolarli per circa 10 minuti.
  2. Nel frattempo mondare il cavolfiore dividendolo in piccole cimette, lavarlo, tagliarlo a fette e aggiungerlo ai porri, salare, insaporire con il curry, coprire e cuocere per altri 10-15 minuti bagnando, se serve, con poca acqua.
  3. Tostare in un pentolino dal fondo spesso i semi di sesamo per 5 minuti a fuoco basso mescolandoli di frequente per non farli bruciare, intiepidirli e frullarli finemente insieme a un pizzico di sale grosso.
  4. Schiacciare cavolfiore con una forchetta mescolandolo insieme a 150 g di ricotta, rivestire 4 coppettine con della pellicola trasparente, pressare dentro il composto di cavolfiore e conservare al caldo.
  5. Frullare la restante ricotta con il latte, 1 cucchiaio di olio, poco curry e un pizzico di sale fino a ottenere una fluida cremina.
  6. Pulire e affettare il radicchio condendolo subito con poco olio e i semi di sesamo frullati, capovolgere le formine al centro dei piatti e sformare il composto di cavolfiore eliminando la pellicola trasparente, circondare con il radicchio sui cui far colare la cremina di porri e servire.

Le albicocche sono un frutto che colpisce subito l’immaginazione con il loro colore che sconfina dall’arancione al rosso e che da proprio l’impressione di aver catturato dal sole tutto il meglio della nostra stella magica insieme ai doni della terra e dell’albero che lo produce.

In cucina è una risorsa incredibilmente adattabile a molte preparazioni che vanno ben al di la della pasticceria, insalate, alcuni primi piatti, secondi di pesce e con formaggio sono solo alcuni degli esempi dove questo frutto porta contributi organolettici rilevanti.

Ma certamente è con i dolci che l’albicocca viene più identificata, vi presentiamo allora una particolare crostata dal gusto buonissimo e dalla fragranza unica che vede l'alleanza con le nocciole, la presenza di olio invece del classico burro il profumo di limone e cannella!!!

Ingredienti per 8 persone:

  • 200 g di farina 0,
  • 200 g di farina tipo 1 o 2,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 150 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • 75 ml di olio di girasole,
  • 25 ml di latte intero,
  • 2 uova,
  • 8-10 albicocche fresche,
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero,
  • cannella in polvere,
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Mettere le due farine a fontana su una spianatoia mescolate con il lievito, la metà delle nocciole finemente frullate con lo zucchero, un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone.
  2. Mettere l’olio in un barattolo insieme al latte, chiudere e agitare creando un emulsione uniforme, unirla agli ingredienti secchi insieme alle uova, impastare molto bene tutti gli ingredienti aggiungendo altro latte se necessario, avvolgere l’impasto in un panno e lasciarlo riposare al fresco per 30 minuti.
  3. Nel frattempo lavare le albicocche, dividerle a metà eliminando il nocciolo e affettarle, disporle in una terrina e condirle con lo sciroppo d’acero, le nocciole rimaste tritate grossolanamente e un poco di cannella in polvere.
  4. Stendere i 2/3 dell'impasto in una tortiera da 28-30 cm rivestita da carta da forno lasciando un bordo di circa 2 cm, aggiungere le albicocche condite e ricoprire con il restante impasto steso rivoltando e richiudendo bene i bordi.
  5. Bucare la superficie con una forchetta e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti circa, lasciare intiepidire la crostata, tagliarla a fette, cospargerla con poco zucchero a velo e decorarla con fettine di albicocche fresche.