Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Oct 05, 2022 Last Updated 6:35 AM, Oct 4, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di fagiolini,
  • 2 zucchine piccole,
  • 100 g di seitan,
  • 1 cucchiaino di maggiorana secca,
  • 1 cipolla,
  • 2 grandi pomodori da insalata,
  • 320 g di riso vialone nano,
  • 40-50 g di parmigiano o altro formaggio simile (facoltativo),
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire i fagiolini eliminando le estremità, lessarli in abbondante acqua bollente salata per 5 minuti circa lasciandoli croccanti e sodi, scolarli e conservare al caldo l'acqua di cottura.
  2. Mondare, lavare e tagliare in piccoli dadini le zucchine insieme al seitan, condirli con poco olio, sale e la maggiorana secca, trifolarli in una pentola per risotti larga per 10 minuti scarsi e tenerli da parte.
  3. Sbucciare e tritare la cipolla, metterla nella stessa casseruola con un 2-3 cucchiai di olio e rosolarla per 10 minuti circa a calore medio basso.
  4. Nel frattempo lavare i pomodori, eliminare parte dei semi e polpa e tagliarli in piccoli cubetti, tenerne da parte 2 cucchiai e aggiungere il resto alla base di cipolle lasciandoli insaporire per alcuni minuti.
  5. Unire il riso e dopo 1-2 minuti continuare la cottura bagnando man mano con l'acqua di cottura dei fagiolini fino a ottenere il risotto al dente aggiungendo a metà cottura circa le zucchine con il seitan.
  6. Completare il riso con i fagiolini tagliati in piccoli pezzi e i pomodori a cubetti tenuti da parte, regolare di sale e mantecare se si preferisce con del formaggio grattugiato al momento.

Anche se il termine hamburger non è del tutto consono è abbastanza facile realizzarne versioni del tutto vegetali dalla consistenza, gusto e sapore molto soddisfacente e gratificante.

Si sfruttano le proteine vegetali tipiche dei legumi sommate a quelle delle uova (per quanto minime) e di altri elementi paralleli come i fiocchi di avena presenti in questa versione.

Si ottiene così una alternativa di secondo piatto che è possibile far piacere anche ai bambini e a chi con le verdure ha poco feeling, basta astenersi dal raccontare tutti gli ingredienti e aspettare prima di vedere spazzolare il tutto dal piatto!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 1 cipolla rossa grande,
  • 300 g di piselli sgusciati,
  • 200 g di patate a pasta bianca,
  • 1 uovo,
  • 50 g di fiocchi di avena morbidi,
  • 1 cucchiaio di foglioline di maggiorana fresca,
  • 200 g di passata di pomodoro,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • farina di riso per impanare,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote e tagliarle a julienne o piccole e sottili fettine, sbucciare la cipolla, tritarla e metterla nella padella insieme a 2 cucchiai di olio, coprire e rosolare per 5 minuti abbondanti a calore medio.
  2. Aggiungere le carote e i piselli, salare, coprire nuovamente e cuocere per 15 minuti circa, se serve versare poca acqua ma a fine cottura tenere le verdure molto asciutte.
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle a fette spesse e cuocerle a vapore per 10-15 minuti, una volta pronte ridurle in purea o schiacciarle finemente con una forchetta.
  4. Raffreddare completamente i piselli con le carote e frullarli brevemente, aggiungere le patate, l’uovo, i fiocchi di avena, la maggiorana lievemente tritata e un pizzico di sale, mescolare formando un impasto omogeneo, se tropo molle unire un altro poco di fiocchi d’avena.
  5. Formare dei piccoli hamburger spessi 6-7 mm, impanarli nella farina di riso e rosolarli con poco olio nella stessa padella iniziale 3-4 minuti per lato fino a dorarli uniformemente, quindi trasferirli in un piatto e coprirli conservandoli al caldo.
  6. Mescolare la passata di pomodoro con ½ bicchiere di acqua, un pizzico di sale, la buccia di limone e 1 cucchiaio di olio, metterla nella padella di base, coprirla e cuocerla per 5 minuti a calore medio, servire poi i mini hamburger rimettendoli nella padella insieme al pomodoro o direttamente nei piatti con a fianco la salsa rossa profumata al limone.

Con l’arrivo dei primi fagiolini di stagione, in particolare nelle regioni più calde d’Italia, si amplifica di molto la varietà di ortaggi che possiamo utilizzare nelle nostre ricette.

Colori, sapori e profumi così si fondano in squisite preparazioni come questo primo piatto di conchigliette (ma adatto a molti altri formati di pasta) in cui i fagiolini si alleano gustosamente con i pomodorini.

Un contributo fondamentale alla riuscita del piatto però è dato anche dalle mandorle, dal tocco imprescindibile della buccia di limone grattugiata, dalla maggiorana e dall’aglio senza mai dimenticare l’imprescindibile olio extravergine d’oliva di alta qualità!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di pomodorini,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 300 g circa di fagiolini,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca o 1 cucchiaio di fresca tritata,
  • 60 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 360 g di conchigliette di semola o altro formato simile,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e tagliare a spicchi i pomodorini, sbucciare l'aglio e tritarlo velocemente, in una larga padella rosolarlo brevemente in 2-3 cucchiai di olio d'oliva.
  2. Aggiungere i pomodorini, salare, alzare la fiamma, coprire e cuocere per 5-10 minuti a calore sostenuto, infine aromatizzare con la buccia di limone.
  3. In una pentola con abbondante acqua bollente lievemente salata lessare i fagiolini al dente, scolarli con una schiumarola conservando l’acqua al caldo, intiepidirli, tagliarli di sbieco e condirli con 1-2 cucchiai di olio, poco sale e la maggiorana.
  4. In una piccola padella tostare a fuoco basso per pochi minuti le mandorle, raffreddarle e tritarne la metà finemente e l'altra metà grossolanamente.
  5. Lessare al dente la pasta nell’acqua di cottura dei fagiolini, scolarla non troppo asciutta e saltarla brevemente nella padella dei pomodorini unendo anche le mandorle tritate e gran parte dei fagiolini, distribuirla nei piatti con sopra i fagiolini rimasti e le mandorle tritate grossolanamente.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di spinaci freschi,
  • 700 ml di latte parzialmente scremato,
  • 200 g di semolino,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 10 foglie di salvia,
  • 15 foglie di menta fresca,
  • 3-4 rametti di maggiorana fresca,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • olio extravergine d’oliva,
  • noce moscata,
  • carta da forno,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di polpa di salmone già pulita,
  • 250 g di alici molto fresche,
  • 250 g di mais lessato in precedenza,
  • 200 g di piselli sgusciati,
  • 1 piccolo cespo di lattuga,
  • 1 limone,
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • maggiorana secca,
  • olio,
  • sale.

Ultimi articoli

Carpacci, il piacere di consumare gli alimenti a crudo

Carpacci, il piacere di consumare gli al…

22-09-2022 Alimentazione

Le caratteristiche salienti di una preparazione ch...

Risi lunghi e profumati: cottura, consigli e ricette

Risi lunghi e profumati: cottura, consig…

17-09-2022 I cereali in cucina

Le tipologie di riso presenti al mondo sono davver...

Un abito per il cibo tra gusto, croccantezza e sorpresa

Un abito per il cibo tra gusto, croccant…

09-09-2022 Alimentazione

Possiamo cucinare il cibo nudo e crudo prendendo a...

Libri in Primo Piano

Cucina mediterranea senza Glutine

Cucina mediterranea senza Glutine

Ottobre 01, 2010

Le guide di Natura e Salute Descrizione: La celi...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Da grande farò lo chef

Da grande farò lo chef

Settembre 09, 2022

Un bella avventura tra fornelli e ricette che piac...

Invito alla Lettura

Fantasia di zuppe

Fantasia di zuppe

15-05-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Cucinare naturalmente per la salute Le zuppe e le...

Bambini a Tavola

Bambini a Tavola

11-11-2015 Invito alla Lettura, i libri consigliati

In cucina con Slow Food. Un recente libro ben ill...

banner