Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 27, 2022 Last Updated 10:20 PM, Nov 24, 2022

I formati di pasta nella cucina Italiana sono una cosa meravigliosa e consentono di spaziare in condimenti, abbinamenti, sovrapposizioni, creazioni fantasiose e mille altre cose diverse all’insegna del buon stare a tavola con gusto, piacere e salute.

Qui si utilizzano i cavatelli freschi che ricalcano nella forma molte altre paste regionali e consentono di accogliere accompagnamenti anche non troppo elaborati dove sentire e degustare bene tutti gli ingredienti presenti.

E molto bene sentiamo nel piatto che vi presentiamo e speriamo vorrete gustare i verdi asparagi spalleggiati dai rossi pomodorini, il profumo incredibile e coinvolgente della maggiorana fresca, l’aroma impareggiabile della buccia di limone e il croccante delle mandorle tostate che sostituiscono l'abusato formaggio!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 50 g di mandorle sgusciate e tostate,
  • 300 g di pomodorini,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 cucchiaino abbondante di buccia di limone grattugiata,
  • 500 g di asparagi verdi,
  • 360 g circa di cavatelli,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Portare a ebollizione abbondante acqua, tostare le mandorle nel forno caldo a 160 gradi per 5 minuti o in una piccola padella a calore basso, raffreddarle e frullarle.
  2. Lavare i pomodorini e tagliarli in spicchi, sbucciare l’aglio e tritarlo, rosolarlo velocemente con 2-3 cucchiai di olio, aggiungere i pomodorini, salarli e saltarli a calore forte per 5 minuti circa profumandoli alla fine con la buccia di limone.
  3. Mondare con cura gli asparagi dalla parte finale dura, tagliarli in losanghe o fettine e scottarli nell’acqua in ebollizione per 1 minuto, scolarli con una schiumarola e al loro posto lessare al dente i cavatelli.
  4. Condire gli asparagi con un cucchiaio d’olio, un pizzico di sale e la maggiorana tritata tranne qualche ciuffetto per la decorazione.
  5. Scolare i cavatelli e ripassarli velocemente nella padella dei pomodorini, distribuirli nei piatti, mettere nel mezzo gli asparagi e intorno le mandorle tostate tritate decorando con ciuffetti di maggiorana fresca e un filo d’olio a crudo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 zucchine medie,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • ½ cucchiaino di prezzemolo tritato,
  •  40 g di pinoli,
  • 150 g di fagioli cannellini lessati,
  • 20 foglie di basilico fresco,
  • 400 g di riso integrale lessato in precedenza,
  • 1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere,
  • brodo vegetale,
  • maggiorana,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le zucchine, asciugarle e tagliarle in piccoli cubetti, sbucciare l'aglio, tritarlo e rosolarlo velocemente con poco olio, aggiungere le zucchine, salarle e trifolarle per 10 minuti circa insaporendole alla fine con un poco di prezzemolo.
  2. Nel frattempo mettere i fagioli cannellini in un frullatore insieme alle foglie di basilico lavate e frullare fino a ridurre il tutto in crema unendo un poco di olio e eventualmente del brodo vegetale.
  3. Togliere le zucchine dalla padella e nel fondo di cottura eventualmente rafforzato con altro olio unire in i pinoli tritati grossolanamente, insaporirli qualche minuto e aggiungere il riso integrale lessato.
  4. Dopo qualche minuto bagnare con del brodo vegetale in cui si sarà fatta sciogliere la curcuma e cuocere per 5 minuti circa
  5. Unire le zucchine trifolate al riso, cuocere un altro minuto, completare con la crema di cannellini compensando la densità con altra acqua, correggere di sale e distribuire nei piatti.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g (90+60) di carote,
  • 200 g (120+80) di spinaci o erbette,
  • 3 cucchiai colmi (2+1) di passata di pomodoro,
  • ½ cucchiaino di maggiorana secca,
  • 75 g (45+30) di cous-cous precotto,
  • poco latte,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Condire significa soprattutto valorizzare le buone materie prime che utilizziamo in cucina e portiamo a tavola sapendone rispettare le prerogative e esaltandole allo stesso tempo.

Tutto questo facendo molta attenzione a non appesantire troppo in sapori o impatto energetico la preparazione finale, la scelta di come condire non può quindi essere casuale o improvvisata versando senza alcun parametro o riflessione sugli ingredienti da condire sale, olio, aceti e altri insaporenti.

Questo dressing ha una sua particolare cremosità pur mantenendo la corretta fluidità da condimento, a basa di pinoli accoglie un ottimo aceto di mele invecchiato, un altrettanto ottimo olio extravergine d’oliva, il contrasto dolce dato dallo sciroppo d’agave e il profumo della maggiorana!

Ingredienti per un condimento da 4 persone circa:

  • 15 g di pinoli,
  • 1 cucchiaino di sciroppo d’agave,
  • maggiorana secca,
  • aceto di mele,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere a bagno i pinoli per almeno 2 ore in un poco di acqua tiepida in modo da renderli molto morbidi.
  2. Scolarli mettendoli direttamente in un bicchiere alto da frullatore insieme a 1-2 cucchiai della loro acqua di ammollo.
  3. Aggiungere 3-4 cucchiai di aceto al mele, 3 cucchiai di olio d’oliva, lo sciroppo d’agave, un pizzico di maggiorana e un pizzico di sale.
  4. Frullare fino a ottenere un emulsione leggermente cremosa con cui condire insalate miste o verdure cotte a vapore.

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 g (60+40) di riso integrale,
  • 2 foglie di alloro,
  • 3 (2+1) pomodori maturi medio piccoli,
  • 1 mazzetto di maggiorana fresca,
  • 1 piccolo scalogno,
  • 120 g (75+45) di pisellini sgusciati,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Ultimi articoli

Pera Abate, bontà e creatività in cucina

Pera Abate, bontà e creatività in cuci…

23-11-2022 Mangiare sano

  Conosciamo meglio una delle varietà di pe...

Ridurre i rischi di diabete mangiando meno carboidrati

Ridurre i rischi di diabete mangiando me…

15-11-2022 Diabete

È una regola conosciuta da tempo e che ancora un ...

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti la cui forma a dito ha dato origine al nome

Datteri: i preziosi e nutrienti frutti l…

08-11-2022 Mangiare sano

Sembra infatti che il nome derivi in origine dal t...

Libri in Primo Piano

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Chicchi nuovi e antichi in cucina

Ottobre 01, 2016

Le guide di Natura e Salute La riscossa dei cerea...

Dolci senza glutine

Dolci senza glutine

Aprile 06, 2016

Le guide di Natura e Salute La sorpresa di quanto...

Friggere bene

Friggere bene

Maggio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il frit...

Invito alla Lettura

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol 1 da 0 a 5…

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 pappe e piattini golosi Abbiamo letto con att...

Olio di lago Garda DOP

Olio di lago Garda DOP

12-10-2010 Invito alla Lettura, i libri consigliati

L’anima mediterranea abbraccia la biodiversità ...

banner