Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 03, 2022 Last Updated 8:55 AM, Jul 1, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate medie a pasta bianca,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 1 l circa di brodo vegetale,
  • 250 g di cavolo rosso,
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato,
  • pepe bianco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 piccoli porri,
  • 1 cucchiaino di rosmarino fresco tritato,
  • 320 g di mandorle intere (80 g già sgusciate),
  • 3 uova,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 200 ml di latte,
  • 200 g di ricotta,
  • 80 g circa di pangrattato,
  • 1 patata medio piccola,
  • 4 foglie di cavolo rosso,
  • 400 g di cavolfiore,
  • 1 cucchiaino raso di curcuma in polvere,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare con cura i porri eliminando la parte verde, lavarli con cura e affettarli, metterli in una padella insieme al rosmarino e 2-3 cucchiai d'olio, salare poco, coprire e rosolare per 15 minuti a calore basso.
  2. Nel frattempo sgusciare e tritare grossolanamente le mandorle, sbattere le uova con il parmigiano e una macinata di pepe, aggiungere la metà del latte, la ricotta, le mandorle e il pangrattato, completare con i ¾ dei porri tiepidi lasciando i restanti nella padella.
  3. Distribuire il composto in 4 piccole tortine da 10-12 cm circa di diametro leggermente oliate e cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 20 minuti fino a far dorare la superficie.
  4. Nel frattempo sbucciare e tagliare in piccoli pezzi la patata, lavare e tagliare allo stesso modo le foglie di cavolo, mettere il tutto insieme ai porri rimasti, coprire e cuocere per 15 minuti circa versando poca acqua per volta, infine frullare versando il poco latte necessario a ottenere una densa crema viola da correggere di sale.
  5. Dividere a cimette, lavare e cuocere a vapore per 10 minuti il cavolfiore, appena pronto e caldo condirlo con la curcuma sciolta in poco latte e poco olio cospargendo con altra curcuma in polvere se si vuole un a colorazione più forte.
  6. Mettere i tortini nei piatti con affianco le cimette di cavolfiore e accompagnare con la salsa viola disposta direttamente sui tortini o versata a macchie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di fagioli bayo messi a bagno per 12-18 ore in abbondante acqua,
  • 2 grandi porri,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 1 peperoncino,
  • 2 patate,
  • 2 carote,
  • 150 g di mais lessato,
  • 4 pomodori,
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata,
  • 40 g di arachidi sgusciate,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Scolare e sciacquare ripetutamente i fagioli, pulire con cura i porri lasciando buona parte del verde normalmente scartato e lavarli con cura.
  2. Tagliarli in grosse fette mettendole in una pentola per zuppe insieme al rosmarino sfogliato e tritato con il peperoncino e 2-3 cucchiai di olio, rosolare a calore basso per 15 minuti.
  3. Pulire le patate e le carote, lavarli e tagliarli in pezzettoni, unirli alla base di porri insieme ai fagioli e al mais precotto, mescolare, coprire con 1,2 l circa di acqua e cuocere per 60 minuti complessivi.
  4. Lavare i pomodori, tagliarli a cubetti e condirli con olio sale e erba cipollina, tritare finemente le arachidi.
  5. Frullare la zuppa fino a ottenere una crema liscia e morbida da regolare di sale e densità, distribuirla nei piatti e metterci nel mezzo i pomodori all'erba cipollina decorando con le arachidi tritati.
  6. Eventualmente lasciare una parte di mais a chicchi da far vedere.

Tra l’autunno e l’inverno un grande carico di ortaggi della salute invade per nostra fortuna i banchi dei mercati e più che mai dobbiamo approfittarne non solo per consumare le singole verdure, ma anche per giocare con incroci e abbinamenti di benessere.

E qui ne abbiamo un gustoso esempio, l’autunnale zucca che si protende fino all’inverno incontra il più tardivo cavolo verde in un matrimonio di sapori esaltato dai profumi del rosmarino e dello zenzero.

Accompagnano l’eccellente riso integrale i cui segreti di cottura potete scoprire in questo articolo, mentre la rifinitura del piatto è lasciata ai verdi pistacchi di Sicilia!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di zucca varietà Delica pulita,
  • 2 rametti di rosmarino fresco,
  • ¼ di cavolo verde a cappuccio,
  • 1 porro,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 600 g di riso integrale lessato in precedenza,
  • 50 g di pistacchi sgusciati,
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • brodo vegetale,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare la zucca e tagliarla in piccoli cubetti, sfogliare il rosmarino dopo averlo lavato e tritarlo finemente mescolandolo subito per proteggerlo con 2 cucchiai di olio.
  2. Condire la zucca con un pizzico di sale, una macinata di pepe e l'olio al rosmarino, stenderla su un foglio di carta da forno appoggiato su una placa e cuocerla nel forno caldo a 170 gradi per 10-15 minuti circa rigirandola a metà cottura.
  3. Nel frattempo sfogliare e lavare il cavolo verde, affettarlo molto sottilmente e cuocerlo a vapore per 10 minuti, pulire il porro, affettarlo e metterlo in una padella con 2 cucchiai di olio e lo zenzero.
  4. Cuocerlo per 5 minuti abbondanti a calore medio, aggiungere il cavolo cotto a vapore e continuare la cottura per altri 5-10 minuti.
  5. Togliere il cavolo dalla padella e unire il riso integrale lessato, 1 cucchiaio di olio e poco brodo vegetale, scaldarlo per almeno 5 minuti unendo dopo 2-3 minuti la zucca con tutto il suo fondo di cottura.
  6. Completarlo con i pistacchi tritati grossolanamente regolandolo di sale, metterlo nei piatti disponendo nel mezzo il cavolo verde e decorare con i semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 100 g di tofu bianco,
  • 400 g di cavolo nero,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 200 g di zucca del tipo mantovano già pulita,
  • 75 g di tofu affumicato,
  • 24 paccheri,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale