Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 03, 2022 Last Updated 8:55 AM, Jul 1, 2022

Prima che con l’arrivo dell’autunno sia le massicce melanzane che i gustosi peperoni dai tanti colori non siano più di stagione proviamo a realizzare questi gustosi involtini non a caso chiamati di fine estate.

Aiutano a valorizzare il tutto gli ottimi funghi regalati dai boschi qui in versione secca per praticità e resa, ma non sfigurerebbero affatto dei buoni porcini freschi magari appena colti!!

La salsina al limone serve, invece, per dare una nota di freschezza accentuata ad un piatto veramente ricco di aromi, profumi, colori e belle suggestioni che consigliamo di accompagnare con i crostini ricavati da un sano e appagante pane integrale!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane di tipo lungo,
  • 2 patate rosse medie,
  • 15 g di funghi secchi,
  • 1 scalogno,
  • 2 peperoni rossi medi,
  • 250 g di fagiolini verdi,
  • 2-3 cucchiai di succo di limone,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare le melanzane, asciugarle, tagliarle per il lungo in fette spesse 2-3 mm e grigliarle man mano su una piastra calda 2 minuti circa per lato lasciandole in seguito raffreddare.
  2. Sbucciare le patate, lavarle, tagliarle in spicchi e cuocerle a vapore per 15-20 minuti fino a intenerirle, ridurle poi in purea con lo schiaccia patate.
  3. Mettere i funghi a bagno in una tazza di acqua tiepida, sbucciare e tritare lo scalogno, pulire i peperoni e tagliarli a cubetti, mondare i fagiolini, lavarli e cuocerli a vapore per meno di 10 minuti.
  4. In una padella rosolare lo scalogno per 5 minuti abbondanti insieme a 2-3 cucchiai d'olio, aggiungere i peperoni, salare e cuocere per 10 minuti, unire i funghi tritati e un poco della loro acqua, cuocere per altri 5 minuti e completare con i fagiolini tagliati a cubetti regolando di sale.
  5. Scegliere le 12 fette di melanzane più belle e tritare finemente le altre, mescolarle con la purea di patate insieme a un poco del fondo di cottura dei peperoni, pepare, spalmare la farcia sulle fettine di melanzane e richiuderle a involtino disponendole in un piatto.
  6. Mettere in un vasetto il succo di limone, aggiungere 2 cucchiai d'olio, un pizzico di sale e il prezzemolo tritato, chiudere e agitare a lungo.
  7. Disporre nei piatti peperoni, funghi e fagiolini, adagiarvi sopra gli involtini, condirli con la salsina al limone e prezzemolo e accompagnarli con crostini di pane.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzetto di basilico fresco,
  • 250 g circa di tofu,
  • 2-3 pomodori medi,
  • 200 g di mais lessato,
  • origano,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Volgarmente chiamati anche fagiolini schiacciati le taccole sono un prodotto tipico della primavera anche se ormai come molti altri ortaggi è possibile ritrovarli in altri mesi dell’anno.

Hanno una fisionomia, delicatezza e sapore tutto proprio anche se spesso vengono sostituiti dai più diffusi e comuni piattoni, verdure più voluminose e grandi con consistenza e aroma in parte sovrapponibili alle più nobili taccole.

In questa ricetta vanno bene entrambi gli ortaggi a seconda della disponibilità del mercato, si sposano perfettamente con i particolari pomodorini gialli, la profumata erba cipollina, la sempre benvenuta e salutare curcuma e l’immancabile olio extravergine d’oliva in una composizione semplice e molto, molto gustosa!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di taccole o piattoni,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 400 g di pomodorini gialli,
  • 2 spicchi di aglio fresco,
  • 1 cucchiaio di curcuma fresca grattugiata,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le taccole o i piattoni e cuocerli a vapore per 10 minuti circa lasciandoli abbastanza croccanti, sistemarli in una vassoio e lasciarli raffreddare, tagliarli di sbieco e condirli con l’erba cipollina, poco sale e 2 cucchiai di olio.
  2. Lavare i pomodorini gialli e affettarli, sbucciare l’aglio fresco, tritarlo e rosolarlo velocemente in una padella con poco olio, aggiungere i pomodori, salare e cuocere a calore vivace per 10 minuti unendo in ultimo la curcuma fresca grattugiata e un pizzico di pepe.
  3. Frullare prima i pomodorini gialli e poi passarli al setaccio, distribuire la cremina ricavata sul fondo di 4 piattini e nel mezzo mettere le taccole decorando con altra erba cipollina intera o tritata.

Ecco delle semplici frittelline proteiche senza uova grazie alle doti molteplici della farina di ceci che può prestarsi per la realizzazione di un infinità di preparazioni molto gustose e sane.

Gli altri protagonisti sono i cavoli nelle loro diverse varietà, nel senso che per praticità vengono indicati broccoletti e cavolo romanesco, ma potrebbero essere altre tipologie magari rimaste da precedenti preparazioni così da non sprecare mai nulla!

Di conseguenza anche l’insaporitore tra erbe aromatiche e spezie potete sceglierlo a vostro piacimento sicuri di un buon risultato comunque, personalmente preferiamo in questo caso la coppia rosmarino e zenzero, ma ad ognuno la propria scelta personale!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina di ceci,
  • 500 g circa di broccoletti o cavolo romanesco,
  • erbe aromatiche o spezie a scelta,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. In una ciotola ampia sbattere con una frusta la farina di ceci versando gradualmente 400 ml di acqua fino a formare una pastella senza grumi, salarla leggermente, completarla con 2 cucchiai d'olio, coprirla e lasciarla riposare 30 minuti.
  2. Mondare i broccoletti o il cavolo romanesco, dividerlo in piccole cimette e cuocerlo a vapore per 10-15 minuti fino a intenerirlo.
  3. Intiepidirlo e con una forchetta schiacciarlo finemente, aggiungerlo alla pastella e unire una spezia o un erba aromatica a scelta tra zenzero, rosmarino fresco tritato, maggiorana, peperoncino ecc. arricchendo eventualmente anche con buccia di limone grattugiata.
  4. Scaldare una piccola padella con poco olio e mettere a cucchiaiate il composto schiacciandolo parzialmente, dorare le frittelline 4-5 minuti per lato e servirle calde insieme a una ricca insalata mista.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 spicchi d'aglio,
  • 250 g di piselli freschi sgusciati,
  • 1 mazzetto di menta fresca,
  • 200 g di ravanelli,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • brodo vegetale,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare e asciugare le foglie di menta, tritarle velocemente e mescolarle in una ciotola con 2 cucchiai abbondanti di olio, lavare i ravanelli eliminando le estremità, tagliarli in piccoli dadini e condirli con l'olio alla menta, coprire e lasciare marinare per 2 ore circa.
  2. Nel frattempo sbucciare gli spicchi d'aglio e tagliarli in 4 spicchi, metterli in una casseruola dal fondo spesso e rosolarli per alcuni minuti a calore basso insieme a 2 cucchiai di olio.
  3. Aggiungere i piselli, salarli e cuocerli sempre a calore basso per 5-10 minuti fino a renderli teneri, se necessario versare poco brodo vegetale.
  4. Una volta pronti frullare finemente i piselli riducendoli in crema, regolare la densità versando se serve un altro poco di brodo e aromatizzare con la buccia di limone.
  5. Mettere la crema verde di piselli fredda nel centro dei piatti, nel mezzo disporre i ravanelli con il loro fondo di marinatura e decorare a piacere.