Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa questa pagina

Crema in forma alla liquirizia con finto zabaione morbido al limone

Crema in forma alla liquirizia con finto zabaione morbido al limone Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Dolci e Dessert
Letto 3173 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 7-8 g di liquirizia pura in tronchetti,
  • 4 cucchiai di zucchero,
  • 6 g di gelatina trasparente in fogli per dolci,
  • 200 g di ricotta magra possibilmente non salata,
  • 200 ml circa di latte scremato,
  • 2 limoni,
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva a fruttato leggero,
  • 2 tuorli d’uovo,
  • 1 cucchiaino raso di farina di riso

Preparazione:

  1. Mettere in un pentolino la liquirizia insieme alla metà dello zucchero e 100 ml di acqua, mescolare bene e cuocere il tutto a calore medio basso fino a ridurre della metà il volume iniziale e ottenere uno sciroppo mediamente denso.
  2. Poco prima che sia pronto mettere a bagno i fogli di gelatina in poca acqua fredda per 5 minuti, scolarli bene e scioglierli nello sciroppo.
  3. Far raffreddare e nel frattempo frullare finemente insieme la ricotta con 125 ml di latte (nell’intervista per i più golosi senza problemi di linea indicavo eccezionalmente come alternativa la panna), unire lo sciroppo, distribuire la crema in 4 stampini e conservare in frigorifero per almeno 1-2 ore.
  4. Grattugiare la buccia di ½ limone e spremere il succo di tutti e due, mettere l’olio in un pentolino a bagnomaria insieme allo zucchero rimasto e mescolarlo per alcuni minuti.
  5. Nel frattempo sbattere i tuorli  con la farina di riso e diluire con il succo dei limoni e la buccia grattugiata, aggiungere le uova alla base di olio e continuare la cottura a bagnomaria mescolando sempre fino a ottenere una cremina lievemente densa.
  6. Raffreddarla e passarla attraverso un setaccio o un colino a maglie strette, immergere le coppette per pochi secondi in acqua bollente, sformarle su 4 piattini da dessert, irrorarle con lo zabaione morbido e servire.