Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 27, 2020 Last Updated 7:51 AM, May 27, 2020

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio extravergine di oliva Tag-Cor e grissini Reale Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio extravergine di oliva Tag-Cor e grissini Reale Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia Slide2I ceci sono forse il legume che si lega con più intimità all'olio extravergine d'oliva di qualità, la cucina Italiana delle regioni e dei paesi riporta numerosi esempi di questa bella e gustosa sinergia che ha dentro tanta anima del territorio e di un modo di alimentarsi sano e salutare.

Da questa premessa si è partiti per coniugare una particolare selezione del Mastro oleario Antonio Mela che ha riunito nello stesso prodotto due cultivar in apparenza poco conciliabili avendo profili sensoriali di diversa caratura.

Esperienza, capacità e intuito hanno consentito una perfetta sintesi armonica in cui si avverte una bella progressione che dal dolce iniziale passa grazie alla buona fluidità complessiva a un amaro e piccante ben dosati e equilibrati, sentori di mandorla verde e tendenza a gradevoli note erbacee con una punta leggera di carciofo.

Questa meraviglia di prerogative condenti ha accolto e lasciato fondere in se la cipolla togliendoli il brutto carattere iniziale e conservando solo la dolcezza unica esaltata dalle foglie di alloro fresco, ha poi abbracciato i ceci e le patate per essere rifinita con la splendida maggiorana e esaltata al massimo dallo stesso olio di partenza aggiunto a crudo e dagli eccellenti grissini prodotti con l'olio di qualità dello stesso frantoio.

Una conclusione originale che ha varcato i confini dei classici abbinamenti finali destinati a creme, zuppe e minestre portando quella nota di croccantezza unica e ricca di soddisfazione organolettica!

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio extravergine di oliva Tag-Cor e grissini Reale Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia Slide 3Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia

Sant’Agata d’Oneglia si trova a circa 290 m di altezza, sulla dorsale che separa la valle dell’Impero dalle piccole valli alle spalle di Porto Maurizio.

Un tipico borgo della Liguria occidentale con vista sul mare fatto di poche case e abitato da persone aperte e ospitali che, ripetendo da sempre gli stessi gesti sapienti, dedicano alla produzione dell’olio.

In questo contesto si trova il frantoio di S. Agata dove la famiglia Mela da più di 190 anni produce e coltiva le olive Taggiasche che sono tipiche della regione di ponente.

Gli alberi di olive sono curati a mano così come la raccolta che avviene poco prima della maturazione finale, prima della fine del giorno di raccolta le olive migliori vengono selezionate per procedere alla spremitura a freddo e creare così un olio profumato naturale e senza ossidanti.

Le tipologie d’olio prodotte dal frantoio sono molteplici e rispecchiano precise filosofie creative in modo da offrire un ampio ventaglio di possibilità degustative.

 

Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia di Mela C. & C SAS
48, V. Dei Francesi
18100 IMPERIA (IM) / Italia
Tel.: +39 0183293 472

www.frantoiosantagata.com/it/benvenuti.html

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La ricetta

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio extravergine di oliva Tag-Cor e grissini Reale Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Crema vellutata di ceci alla maggiorana con olio extravergine di oliva Tag-Cor e grissini Reale Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia

Sbucciare le cipolle e tagliarle in spicchi, metterle in una pentola per zuppe insieme a 2-3 cucchiai di olio Tag-Cor e le foglie di alloro ben lavate e spezzettate, cuocere a calore basso per 15 minuti versando 1-2 cucchiai di acqua ogni 3 minuti circa in modo di non alzare troppo la temperatura......

Leggi la ricetta

Indivia scarola alle olive e arancia con carpaccio di funghi all’erba cipollina in olio Schinosa La Peranzana

Indivia scarola alle olive e arancia con carpaccio di funghi all’erba cipollina in olio Schinosa La Peranzana slide2La varietà Peranzana riserva sempre delle gradite sorprese e l’olio prodotto dall’azienda Schinosa non fa eccezione presentando un fruttato non troppo intenso in cui le note di pomodoro nella sua interezza accompagnano piacevolmente il sottofondo di erbe dolci e l’amaro è ben controbilanciato dal piccante senza che il tutto sia troppo invadente al palato, ma al contrario di piacevole eleganza complessiva.

Ci è sembrato quindi l’olio ideale per la realizzazione di questa ricetta in cui il crudo incontra il cotto e in entrambi i casi l’olio porta notevoli benefici di gusto e profumi, con una nota di alto spessore nata in maniera spontanea: il mancato bisogno di aggiungere sale al piatto dato proprio dal notevole contributo sapido di questo ottimo olio, tanto che la ricetta è entrata a fare parte come l’altra realizzata con un secondo olio di questa azienda del nuovo libro dello Chef Giuseppe Capano: Senza Sale.

Indivia scarola alle olive e arancia con carpaccio di funghi all’erba cipollina in olio Schinosa La Peranzana slide3Le Aziende Agricole Di Martino
Olio Schinosa

Le sorelle Maria Francesca e Ludovica Di Martino hanno ereditato dai loro avi Masseria Schinosa, antica tenuta fondata nel 1647, ora polo di riferimento per la produzione agricola della regione, caratterizzata da ulivi a perdita d’occhio accarezzati dal vento del mare.
Siamo in Puglia, a Trani, città nota per la famosa cattedrale romanica del XIII secolo che si affaccia sul mare, ed è in questo contesto dal clima dolce che oltre 28.000 olivi, quasi tutti secolari, sono curati con attenzione meticolosa e con le più avanzate tecniche colturali per ottenere frutti impeccabili.
L’olio extravergine di oliva prodotto in tre diverse declinazioni dalle aziende agricole è un olio 100% italiano. Estratto a freddo da olive autoctone, questo extravergine racchiude una storia intrisa dei profumi degli ulivi di Puglia.

100% Peranzana
Nota per il suo sapore soave, l’olio extravergine di oliva “Peranzana” si ricorda subito per il gusto elegante al palato, caratterizzato da un perfetto equilibrio fra amaro e delicato. L’olio extravergine “100% Peranzana” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua in agro di Trani.

100% Coratina
Fra le varietà simbolo della Puglia, la Coratina è nota per il gusto intenso e la ricca presenza di polifenoli, potentissimi antiossisanti, che le regalano quella sensazione di “amaro” e “piccante” all’assaggio ma ben equilibrati e piacevoli. L’olio extravergine “100% Coratina” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua, Dote e San Giovanni in agro di Trani.

100% Italiano
Dai profumi di campagna primaverile, l’extra vergine “100% italiano” è il blend realizzato secondo ricetta dell’azienda agricola Di Martino per esaltare al massimo il sapore intenso di olive fresche. L’olio extravergine “100% Italiano” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua, Dote, Torricella, Ciommo di Mango, San Dugno, Casalicchio, tutti in agro di Trani.

Aziende Agricole Di Martino S.a.s
via A.M di Francia 178, Masseria Schinosa
76125 Trani
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.schinosa.it/

 

La ricetta

Indivia scarola alle olive e arancia con carpaccio di funghi all’erba cipollina in olio

Indivia scarola alle olive e arancia con carpaccio di funghi all’erba cipollina in olio Schinosa La Peranzana

Lavare con cura l’indivia scarola, affettarla e metterla in una casseruola con acqua a filo, lessarla per circa 10 minuti, scolarla e lasciarla intiepidire.
Nel frattempo lavare l’erba cipollina, tritarla e mescolarla con 2-3 cucchiai di olio La Peranzana, snocciolare e tritare grossolanamente........

 

Leggi la ricetta

Sformatini agrumati di catalogna con olio Schinosa Coratina

Sformatini agrumati di catalogna con olio Schinosa Coratina slide3Quando nel mondo dell’olio si dice Coratina vengono subito alla mente immagine di contrasti accentuati perché questa varietà da sempre ha una personalità incredibilmente forte e intensa, non fa eccezione questo olio di Schinosa dove l’amaro nella sua intensità cresce progressivamente manifestando al palato ottime note di erbe aromatiche mediterranee miste a erbe di campo amare, mandorle e carciofi con l’aroma di olive verdi che rimane costantemente sullo sfondo a ricordarci la madre da cui deriva l’olio.

L’accostamento di un olio così particolare con una verdura che già in partenza presentava proprie note amare di terra poteva sembrare inizialmente inopportuno, ma la somma è stata del tutto vincente grazie anche alla particolare cottura di questo sformato in cui il vapore ha sostituito il tradizionale forno.

Le note agrumate dell’arancia e del limone hanno poi fatto il resto contribuendo alla piena riuscita della ricetta che come la gemella realizzata con un altro olio di questa ottima azienda non ha avuto virtualmente bisogno della presenza del sale entrando ugualmente a far parte del nuovo libro dello Chef Giuseppe Capano: Senza Sale.

Sformatini agrumati di catalogna con olio Schinosa Coratina slide2Le Aziende Agricole Di Martino
Olio Schinosa

Le sorelle Maria Francesca e Ludovica Di Martino hanno ereditato dai loro avi Masseria Schinosa, antica tenuta fondata nel 1647, ora polo di riferimento per la produzione agricola della regione, caratterizzata da ulivi a perdita d’occhio accarezzati dal vento del mare.
Siamo in Puglia, a Trani, città nota per la famosa cattedrale romanica del XIII secolo che si affaccia sul mare, ed è in questo contesto dal clima dolce che oltre 28.000 olivi, quasi tutti secolari, sono curati con attenzione meticolosa e con le più avanzate tecniche colturali per ottenere frutti impeccabili.
L’olio extravergine di oliva prodotto in tre diverse declinazioni dalle aziende agricole è un olio 100% italiano. Estratto a freddo da olive autoctone, questo extravergine racchiude una storia intrisa dei profumi degli ulivi di Puglia.

100% Peranzana
Nota per il suo sapore soave, l’olio extravergine di oliva “Peranzana” si ricorda subito per il gusto elegante al palato, caratterizzato da un perfetto equilibrio fra amaro e delicato. L’olio extravergine “100% Peranzana” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua in agro di Trani.

100% Coratina
Fra le varietà simbolo della Puglia, la Coratina è nota per il gusto intenso e la ricca presenza di polifenoli, potentissimi antiossisanti, che le regalano quella sensazione di “amaro” e “piccante” all’assaggio ma ben equilibrati e piacevoli. L’olio extravergine “100% Coratina” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua, Dote e San Giovanni in agro di Trani.

100% Italiano
Dai profumi di campagna primaverile, l’extra vergine “100% italiano” è il blend realizzato secondo ricetta dell’azienda agricola Di Martino per esaltare al massimo il sapore intenso di olive fresche. L’olio extravergine “100% Italiano” è estratto a freddo entro 6 ore dalla raccolta da olive provenienti dai terreni di Santa Perpetua, Dote, Torricella, Ciommo di Mango, San Dugno, Casalicchio, tutti in agro di Trani.

Aziende Agricole Di Martino S.a.s
via A.M di Francia 178, Masseria Schinosa
76125 Trani
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.schinosa.it/

 

La ricetta

Sformatini agrumati di catalogna con olio profumato all'arancia

Sformatini agrumati di catalogna con olio Schinosa Coratina

Pulire con cura la cicoria catalogna lavandola molto bene avendo spesso residui di terra interni, tagliarla in piccoli pezzi e metterla in una pentola versando poca acqua.
Cuocerla per circa 5-10 minuti, scolarla, raffreddarla e frullare finemente un po’ meno della metà disponendola in una ciotola..........

 

Leggi la ricetta

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca Musicale e olive essicate

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate slide2Gli gnocchi di patate sono un classico che si è sempre prestato a molte varianti creative, in questo caso ci si è voluti cimentare con un esercizio difficile abbinando la preparazione al comune sedano verde in due declinazioni diverse.

Un aiuto decisivo per la riuscita del piatto è arrivato dall’ottimo olio che ha magnificamente accompagnato la ricetta che in verità è proprio nata prendendo come ispirazione questo olio dedicato alla musica e alle note secondo noi non solo musicali ma anche sensoriali del cibo.

Ad esempio come non sposare armonicamente i sentori fruttati di erba di campo e mandorla dell’olio Musicale all’anima delle foglie di sedano e contrastare con piacere la consistenza particolare dei gambi grazie all’amaro e al piccante che in questo olio non sono mai invadenti ricordando in parte i carciofi con i quali il sedano ama a volte fondersi tra i fornelli.

Un olio dall’intima impronta ligure che ben rappresenta un azienda storica dai molti meriti nel mondo dell’olio!

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate slide3Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia

Sant’Agata d’Oneglia si trova a circa 290 m di altezza, sulla dorsale che separa la valle dell’Impero dalle piccole valli alle spalle di Porto Maurizio.

Un tipico borgo della Liguria occidentale con vista sul mare fatto di poche case e abitato da persone aperte e ospitali che, ripetendo da sempre gli stessi gesti sapienti, dedicano alla produzione dell’olio.

In questo contesto si trova il frantoio di S. Agata dove la famiglia Mela da più di 190 anni produce e coltiva le olive Taggiasche che sono tipiche della regione di ponente.

Gli alberi di olive sono curati a mano così come la raccolta che avviene poco prima della maturazione finale, prima della fine del giorno di raccolta le olive migliori vengono selezionate per procedere alla spremitura a freddo e creare così un olio profumato naturale e senza ossidanti.

Le tipologie d’olio prodotte dal frantoio sono molteplici e rispecchiano precise filosofie creative in modo da offrire un ampio ventaglio di possibilità degustative.

 

Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia di Mela C. & C SAS
48, V. Dei Francesi
18100 IMPERIA (IM) / Italia
Tel.: +39 0183293 472

www.frantoiosantagata.com/it/benvenuti.html

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La ricetta

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca Musicale e olive essicate

Gnocchi di patate con ragù vegetale in olio Monocultivar Taggiasca e olive essicate

Sbucciare e lavare le patate, tagliarle in 4 spicchi e disporle in un cestello per la cottura a vapore, cuocerle per 15-20 minuti circa fino a renderle tenere.........

Leggi la ricetta

Gamberi e finocchi al bergamotto con olio Oro Taggiasco selezione Gran Cru dei Mandorli

Gamberi e finocchi al bergamotto con olio Oro Taggiasco selezione Gran Cru dei Mandorli slide 2Del bergamotto si celebra quasi sempre la sola fantastica buccia ricca di preziosi oli essenziali e raramente si onora il frutto in quanto tale.

Qui l'omaggio estremamente gradito di un carico di bergamotti arrivati direttamente dalla Calabria ha dato lo spunto creativo di godere anche della polpa interna in un'interpretazione che fonde la sua bontà complessiva sui finocchi freschi di stagione e sulle code di gamberi che controbilanciano l'agro e il dolce.

Ma a questo abbinamento tra frutta, ortaggi e pesce mancava un elemento essenziale senza il quale la preparazione non poteva completarsi e diventare molto più che la somma di ingredienti diversi.

Questo eccellente olio da olive Taggiasca dal piccante piacevole e non troppo invadente ha portato le note sensoriali perfette, così si è voluto rinforzare il suo sentore di timo limonato con la stessa erba fresca e lasciato all'aroma di mandorla lievemente tostata dell'olio in sottofondo il compito di racchiudere in un abbraccio tutti i protagonisti del piatto amplificando la bontà di ognuno.

Gamberi e finocchi al bergamotto con olio Oro Taggiasco selezione Gran Cru dei Mandorli slide3Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia

Sant’Agata d’Oneglia si trova a circa 290 m di altezza, sulla dorsale che separa la valle dell’Impero dalle piccole valli alle spalle di Porto Maurizio.

Un tipico borgo della Liguria occidentale con vista sul mare fatto di poche case e abitato da persone aperte e ospitali che, ripetendo da sempre gli stessi gesti sapienti, dedicano alla produzione dell’olio.

In questo contesto si trova il frantoio di S. Agata dove la famiglia Mela da più di 190 anni produce e coltiva le olive Taggiasche che sono tipiche della regione di ponente.

Gli alberi di olive sono curati a mano così come la raccolta che avviene poco prima della maturazione finale, prima della fine del giorno di raccolta le olive migliori vengono selezionate per procedere alla spremitura a freddo e creare così un olio profumato naturale e senza ossidanti.

Le tipologie d’olio prodotte dal frantoio sono molteplici e rispecchiano precise filosofie creative in modo da offrire un ampio ventaglio di possibilità degustative.

 

Frantoio di Sant'Agata d'Oneglia di Mela C. & C SAS
48, V. Dei Francesi
18100 IMPERIA (IM) / Italia
Tel.: +39 0183293 472

www.frantoiosantagata.com/it/benvenuti.html

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La ricetta

Gamberi e finocchi al bergamotto con olio Oro Taggiasco selezione Gran Cru dei Mandorli

Gamberi e finocchi al bergamotto con olio Oro Taggiasco selezione Gran Cru dei Mandorli

Lavare e asciugare un bergamotto, grattugiare circa ½ cucchiaino della buccia, mondare i finocchi conservando con cura i ciuffetti verdi, dividerli a metà, lavarli e affettarli o tagliarli in sottili spicchietti........

Leggi la ricetta

Come nasce questa rubrica

ulivo

 

Creare ricette partendo dalla multidirezionalità dell'olio di olive

Questa rubrica prestigiosa nasce dalla conoscenza diretta di alcuni selezionati produttori di oli consigliati dal "Maestro Oleologo" Luigi Caricato ed è stata la spontanea conseguenza dell'arricchimento umano e professionale che il confronto con persone avvolte nella terra che coltivano e amano hanno saputo dare con estrema semplicità.

 

Libri in Primo Piano

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

La cucina a basso indice glicemico

La cucina a basso indice glicemico

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Cosa significa seguir...

Ipertensione: curarla a tavola

Ipertensione: curarla a tavola

Aprile 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il ruol...

Le ricette del mese

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spinaci con salsa di carote allo zenzero

Gnoccheti morbidi di quinoa, sorgo e spi…

25-05-2020 Primi

Una tecnica molto speciale per questi originali gn...

Insalata verde primaverile con fragole e pecorino

Insalata verde primaverile con fragole e…

21-05-2020 Insalate

Una gustosa insalata di primavera dove si incontra...

Tortini con getti apicali di luppolo selvatico e olio d’oliva

Tortini con getti apicali di luppolo sel…

18-05-2020 Secondi

Il raccolto di una passeggiata all’aria aperta r...

Invito alla Lettura

The China Study

The China Study

24-09-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Sorprendenti implicazioni per la dieta, la perdita...

Insalate e condimenti, un libro per conoscerli

Insalate e condimenti, un libro per cono…

26-08-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Il mondo magico delle insalate.   È un libr...

banner