Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Nov 16, 2018 Last Updated 9:04 PM, Nov 10, 2018

Le attrezzature

Pubblicato in Conserve dolci e salate
Letto 3182 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)
Etichettato sotto

Contenitori per la conservazione e la cottura

  1. Meglio usare gli appositi barattoli nuovi a imboccatura media o larga con capsule ermetiche di metallo.
  2. Nel caso di vasetti di vetro già usati ripulirli secondo procedura.
  3. La capienza media consigliata è di 250-500 ml fatta eccezione per la frutta sciroppata intera e le verdure come gli asparagi.
  4. Scegliere contenitori con vetri scuri o conservare in ambienti sufficientemente bui quelli con vetri trasparenti.
  5. Casseruola ideale per la preparazione di conserve dolci e marmellate: rame.
  6. Per le altre conserve, in particolare quelle acide: casseruola in acciaio inox, con pareti medie e fondi di materiale misto spesso e pesante aventi altezza di almeno 12 mm.
  7. Esempi di altri strumenti utili: filtro per gelatina, bilancia, schiumarola, passaverdura, termometri, caraffe graduate, imbuti, setacci, colini, taglieri, pelapatate, spremiagrumi, snocciolatori, ecc.

Per maggiori informazioni e schede più dettagliate consultare il libro "100 cibi in conserva "

Altro in questa categoria: Un alleato in cucina »

Un alleato in cucina

foto conserve p

 

Anche se in alcuni momenti storici è stato così e oggi è a volte accettabile non si deve pensare alle conserve come un rimedio estremo per utilizzare prodotti di bassa qualità o precocemente deteriorati, ma al contrario come una opportunità unica di sfruttare l’abbondanza di materia prima stagionale nel momento del suo massimo potenziale organolettico, quando a fronte di un costo basso del fresco si possono continuare a gustare nei mesi a venire prodotti non più trovabili a quelle condizioni originarie.

 

Ultimi articoli

Alimentazione e aumento dei casi di cancro del colon-retto nei giovani Americani

Alimentazione e aumento dei casi di canc…

17-09-2018 Tumori

Negli Stati Uniti il preoccupante aumento della co...

L’evoluzione del percorso per una cucina a crudo

L’evoluzione del percorso per una cuci…

08-09-2018 Cucina e condimenti a Crudo

Proseguendo nel percorso di esplorazione di una st...

La frittura nelle sua veste corretta

La frittura nelle sua veste corretta

06-09-2018 Friggere bene

Con la frittura siamo di fronte alla cottura forse...

Libri in Primo Piano

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo mangiato

Dove va il cibo? Dopo che lo abbiamo man…

Maggio 01, 2003

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non ci ...

La Cucina a Crudo - terza edizione

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Vapore & Sapore

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Le ricette del mese

Mezzelune friabili ripieni di uva fragola in composta

Mezzelune friabili ripieni di uva fragol…

08-11-2018 Dolci e Dessert

Ingredienti per 4 persone: 150 g di farina 0, ...

Uva fragola in composta con miele profumata all’anice stellato

Uva fragola in composta con miele profum…

03-11-2018 Conserve e Salse

Ingredienti per 4 persone: 200 g di uva fragola...

Zuppa cremosa di mais e fagioli al peperoncino con pomodori all'erba cipollina e arachidi

Zuppa cremosa di mais e fagioli al peper…

30-10-2018 Minestre e Zuppe

Ingredienti per 4 persone: 100 g di fagioli bay...

banner