Ti trovi qui:Home»Letture»Cucina Natutale la Rivista di cucina»Articoli 2017»Cucina Naturale settembre 2017

Cucina Naturale settembre 2017

Martedì, 05 Settembre 2017 21:18

Gli articoli dello Chef.  

Un ritorno strepitoso quello della rivista Cucina Naturale, trovate al suo interno infatti bene 144 pagine traboccanti di ricette, preparazioni salutari, idee intriganti per la tavola e consigli pratici di benessere e godimento sensoriale!

La ricchezza di contenuti è talmente tanta che anche nell'introduzione ufficiale alla rivista si fa fatica a elencarli tutti e tornati dalle vacanze spesso con molti propositi nuovi serve proprio poter sfogliare così tante pagine stimolanti e di qualità.

A firma dello Chef Giuseppe Capano trovate un interessante articolo che parla su come è possibile da parte di tutti preparare facilmente una serie di cotolette vegetali da utilizzare come alternativa alle classiche di carne o pesce.

Per realizzarle sia in versione vegetariana che vegana si possono seguire sostanzialmente due strade diverse: sfruttare la naturale forma di alcuni ortaggi per simulare una fetta unica compatta e soda oppure realizzare degli impasti ad alto contenuto proteico facilmente modellabili che in cottura si compattano e si trasformano in singole porzioni pronte al consumo.

Nel primo caso nel periodo estivo o di inizio autunno possiamo sfruttare vantaggiosamente soprattutto le melanzane che per la loro forma sono le candidate ideali in quanto consentono di realizzare fette perfettamente tonde o allungate molto simili alle tradizionali cotolette.

Nel secondo caso come detto si parte da una base tendenzialmente proteica come i cereali o meglio ancora i legumi spesso lessati prima separatamente che vengono legati tramite vari procedimenti con gli ortaggi di stagione trovando soluzioni diverse per amalgamarli insieme e tenerli uniti in cottura.

A volte è sufficiente una componente naturale presente nella base, ad esempio i cereali sono spesso ricchi di amido che forma una sorta di collante che tiene insieme il resto degli ingredienti, mentre i legumi schiacciati o passati hanno una cremosità accentuata che ingloba il resto dei componenti.

Ma per tutti i segreti e trucchetti di queste squisite preparazioni vegetali vi rimandiamo all'articolo che trovate sul numero di settembre di Cucina Naturale.

Di seguito, invece, la presentazione ufficiale della rivista.

 

 

Cucina Naturale di settembre: Un numero super per voi!
144 pagine traboccanti idee e consigli! E avete visto chi abbiamo come ospite? Antonino Cannavacciuolo! La sua intervista è sorprendente, lui è più "cucina naturale" di quanto ci si possa aspettare...!
Ma partiamo dalle ricette. Quella che vedete in copertina, insieme ad altre, davvero originali, sono opera dello chef Michele Maino, che ha curato il servizio delle Ricette di stagione dedicato a questo mese di passaggio, che offre ancora il meglio dell'estate ma inizia a proporre anche i prodotti autunnali.
Segue una nuova autrice e fotografa, Rossella Venezia, che ci offre un goloso brunch con bagel farcito, crostata salata di farro, zucchine e caprino e poi torta di riso, pere e zenzero.
Marianna Franchi, precisa come sempre, ci spiega per filo e per segno come realizzare tre fantastici primi piatti al forno di pasta fresca integrale, tutti ricchi di ortaggi; Laura Quintavalle propone invece piatti classici arricchiti dal gusto e dalle sostanze nutrienti dell'uva; Barbara Toselli dedica il suo servizio alle mandorle, sia come ingrediente che come golosi stuzzichini; Carla Barzanò propone tre varianti della mitica caponata.
Ci interrompiamo a metà con la cucina altrimenti non ci resta spazio per parlare un po' del resto. Tra gli altri: un servizio dedicato alla colazione più salutare; un'intervista sul valore nutrizionale e salutistico dei grani antichi; il latte biologico e che cosa lo distingue da quello convenzionale; un articolo del dottor Luca Speciani sui dolcificanti, il "viaggio bio" a Taormina.

 

Cucina Naturale è disponibile in edicola (a 3,40 euro) o in abbonamento nella tradizionale versione cartacea, oppure in PDF, sempre a 3,40 euro, per una comoda e immediata lettura e archiviazione su supporti digitali.

 

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Facebook