Ti trovi qui:Home»Mondo alimentare»Olio di Oliva»Olio Poldo monovarietale di Picholine 2014

Olio Poldo monovarietale di Picholine 2014

Martedì, 28 Luglio 2015 20:12
Olio Poldo monovarietale di Picholine 2014 - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Calamarata al timo e olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine su crema di cavolfiore allo zafferano e chips di sedano rapa.  

Anche l'edizione 2014 di questo olio, malgrado la difficile annata, ha confermato la bontà estrema di questa cultivar particolare che come scritto in precedenza non è frequente trovare.

Il giudizio e le sensazioni organolettiche rimangono ottime: il forte gusto, l'intenso profumo, le note di carciofo, pomodoro verde e fiori di campo, l'unione stimolante del piccante e dell'amaro.

Abbiamo voluto elaborare un primo piatto immaginando l'accostamento di questo olio con i prodotti dell'autunno inverno, in particolare cavolfiore e sedano rapa con un tocco elegante dato dal timo fresco.

Ne è nata una salsa allo zafferano profumata e sensuale, morbida ad accompagnare la particolare pasta con il contrasto molto piacevole delle chips di sedano rapa che abbiamo però preferito friggere con un olio più delicato, sempre dello stesso produttore.

Ci è sembrato un ottimo risultato complessivo il cui merito va agli ottimi oli di base usati.

 

L'Azienda

Poldo Service

L'azienda Poldo Service si trova a Castelfidardo in provincia di Ancona (AN) e in origine nasce come azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di aree verdi, pubbliche e private.
Col tempo la passione e l'amore per la natura e le piante ha spinto una parte delle attenzione produttive verso la specializzazione nell'olivicoltura, quindi al derivato del frutto dell'olivo: l'olio extravergine di oliva.
Una passione forte che portato a focalizzare con precisione obbiettivi fortemente voluti come la produzione di eccellenze e la divulgazione a più persone possibile sulla conoscenza delle proprietà e qualità che l'olio offre.

Tecnicamente le olive sono raccolte in modo semi-manuale con agevolatori e entro 24/36 ore dalla raccolta vengono trasformate in olio extravergine di oliva tramite un macchinario a centrifuga a tre fasi a coltelli.
Durante la lavorazione non viene superata la temperatura di 26/27 gradi centigradi. Otto le varietà di oli prodotti tra cui i monovarietali di Ascolana, Coratina, Leccino, Picholine, Raggia, Piantone di mogliano oltre al Blended tradizionale e al Blend biologico.

Sito internet: www.italy-extravirgin-oil.com

La ricetta

Calamarata al timo e olio Poldo 700x500 CSCalamarata al timo e olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine su crema di cavolfiore allo zafferano e chips di sedano rapa

Pulire con cura il cavolfiore, dividerlo a cimette e lavarlo, sbucciare il sedano rapa, tagliarne 1/3 a cubetti e conservare in acqua fredda il restante.

Lessare in abbondante acqua bollente salata il cavolfiore e il sedano rapa in cubetti per 10 minuti abbondanti fino a renderli teneri, scolarli con una schiumarola e conservare l'acqua di cottura al caldo.

Leggi la ricetta

Vota questo articolo
(2 Voti)

Facebook