Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 22, 2021 Last Updated 12:00 AM, Sep 16, 2021

Rispetto alla pressione alta, patologia tra le più diffuse, l’alimentazione può fare molto e contrastare efficacemente l’ipertensione. Tra i cibi che abbassano la pressione spicca la comune noce come vediamo in questo approfondimento!

Una dieta per ipertensione che sia realmente utile se non altro a diminuire l’impatto che la pressione alta ha su buona parte degli organi del corpo deve includere quegli alimenti e cibi che vengono più studiati e analizzati dalle ricerche moderne e che ruotano nella maggioranza dei casi intorno al mondo vegetale.

Tra i cibi che abbassano la pressione molto spesso vengono citati i frutti secchi in guscio e tra tutti sono spesso le noci a essere prese in considerazione come è avvenuta in una ricerca portata avanti dalla Pennsylvania State University e pubblicata sul Journal of the American Heart Association.

Nel caso specifico si è appurato come rispetto all’ipertensione presente nei soggetti a rischio di malattie cardiovascolari la presenza delle noci nella dieta può portare a un’interessante riduzione della pressione sanguigna.

Durante lo studio a un campione di 45 partecipanti con sovrappeso o obesità di età compresa tra i 30 e i 65 anni sono stati sostituiti le abituali dosi di grassi saturi del tipico modello alimentare americano con porzioni calibrate di sostanze alternative.

Il tutto attraverso il consumo per sei settimane di tre distinte diete appositamente selezionate per la ricerca, nella prima la sostituzione è stata effettuata includendo noci intere, mentre nelle altre due sono stati introdotti differenti acidi grassi con lo scopo di garantire un effetto similare alle noci.

Valutando alla fine dello studio i diversi fattori di rischio cardiovascolare come pressione sistolica e diastolica centrale, pressione brachiale, colesterolo e rigidità arteriosa si è osservato come benché tutte le diete abbiano avuto un buona risposta complessiva quando erano presenti le noci intere nella dieta si registravano i maggiori benefici, in particolare sulla diminuzione della pressione arteriosa diastolica centrale.

Secondo gli studiosi è evidente che nel frutto intero sono contenute sostanze, composti bioattivi, particolari fibre o altro, che non è possibile assimilare con analoghi componenti di acidi grassi, dando grande valore al consumo di alimenti nella loro interezza e integrità come sempre cerchiamo di stimolare con le nostre proposte in cucina.

A questo proposito scoprite come le noci intere oltre a portare tanta salute riescono a rendere fantastiche queste "Bavette con salsina di porri, funghi, noci e granola al limone"!

Possiamo arricchire di proteine le nostre preparazioni di origine vegetale in molti modi senza per questo dover ricorrere a carne e pesce, abbiamo a disposizione un lungo elenco di ingredienti sani facilmente reperibili, lavorabili e trasformabili.

Uno dei metodi più interessanti e utili è quello di far ricorso alla frutta secca in guscio, per intenderci le comuni mandorle, nocciole, pinoli, noci, anacardi e arachidi meglio se riusciamo a sgusciarla da noi senza acquistare quella pulita e senza pelle spesso già ossidata e deteriorata.

Questo tipo di frutta porta con se un buon carico proteico e allo stesso tempo molte sostanze benefiche e preventive, l'importante è non esagerare con le dosi vista la percentuale di grassi presente.

A questo proposito vogliamo indicarvi tre delle tante ricette presenti sul nostro sito dove la frutta secca in guscio oltre a migliorare sapori e aromi complessivi aggiunge un’interessante quota proteica.

Iniziando con questo ottimo orzo estremamente completo dal punto di vista nutrizionale, per poi passare a questa gustosa insalata invernale e terminare con questi piccoli sformati di verza dal cuore morbido e nocciolato!

Biscotti all’olio extravergine d'oliva Il Guerriero, Azienda Agricola Doria, con vaniglia e nocciole  

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote slide1Siamo di fronte a un olio dalla spiccata personalità e potremmo osare regalità che mette subito in evidenza nell'aroma i suoi riverberi amari che lasciano però arrivare al palato gli splendidi sentori della frutta secca che fanno subito presagire magnifici abbinamenti in cucina e in pasticceria.

Nocciole, noci fresche, pinoli sono i principali frammisti alle tipiche note delle olive, piante aromatiche fortemente mediterranee come il rosmarino, verdure a foglie verdi e il pizzicore del pepe mai troppo aggressivo.

La sua forte vocazione ai rimandi della frutta secca ne fa un eccellente base di pasticceria per la preparazione ad esempio di ottimi e fragranti biscotti, nel creare questa ricetta la scelta è quindi ricaduta proprio sul "Guerriero" di Agricola Doria che ci ha compensato in manier del tutto soddisfacente anche con l'intermediazione della sensuale vaniglia nera, della buccia di arancia e delle nocciole tostate.

 

L'Azienda

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote slide4

L'azienda Agricola Doria che si estende su circa 130 ettari nella Piana di Sibari in Calabria è suddivisa fra la coltivazione degli uliveti e diverse cultivar di frutta e agrumi insieme alla semina a rotazione di grani e foraggi.

a produzione di eccellenza vede in primo piano l'olio extravergine di oliva derivato unicamente dagli ulivi aziendali coltivati in regime di agricoltura biologica da cui nasce una linea di altissima qualità contrassegnata da alcune selezionate etichette di olio extravergine e tre ottimi oli aromatizzati.

Gli oli extravergini sono: Monocultivar Nocellara Messinese, 'A Catananna (Monocultivar Nocellara Etnea), Zizia (Monocultivar Carolea), Il Guerriero (Monocultivar Cipressino), L'Altra (Monocultivar Roggianella), Lei (Monocultivar Grossa di Cassano), Sud (Blend dal fruttato medio-intenso), Sole (Blend dal fruttato medio).

La scelta di essere presente con diverse etichette, alcune delle quali con edizione estremamente limitata, nasce dal desiderio di offrire al cliente colto ed esigente la possibilità di avere il miglior abbinamento olio cibo.

Le monocultivar selezionate coprono l'intera gamma del fruttato, dal medio leggero all'intenso e offrono l'opportunità di percepire l'ampio ventaglio delle caratteristiche organolettiche dei migliori oli di qualità.

La linea degli aromatizzati nasce, invece, dal desiderio di esprimere e racchiudere le unicità e le eccellenze del territorio locale e prevede tre etichette in esclusiva: Celio condimento che nasce dalla fusione tra l'olio monocultivar Nocellara Messinese e i cedri della varietà Liscia Diamante, Otto condimento insolito a base di olio extravergine monocultivar Nocellara Messinese e frutti di bergamotto, Liò profumato condimento, nato dalla molitura contemporanea delle olive della cultivar Nocellara Messinese e dei limoni del territorio.

Sito internet: www.agricoladoriasrl.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La ricetta

Penne al riso nero con olio di basilico e crema di carote 970x600Biscotti all’olio d’oliva vanigliato e nocciole

Spezzettare il baccello di vaniglia e metterlo in un pentolino con 4-5 cucchiai di olio di oliva, scaldare a bagnomaria per 10 minuti circa e lasciare raffreddare.

Frullare finemente le nocciole con lo zucchero, in una ciotola setacciare insieme la fecola con.......

Leggi la ricetta

Ultimi articoli

Secondi vegetali per le feste, bontà e salute in cucina!

Secondi vegetali per le feste, bontà e …

23-12-2020 Alimentazione

Una bella, sana e gustosa mini selezione di sei se...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Picholine - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

22-12-2020 Olio di Oliva

Torta di cioccolato, olio extravergine d'oliva Pol...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovarietale di Raggia - campagna 2018-2019

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

21-12-2020 Olio di Oliva

Coppette d’uva in salsa di pere all'olio extrave...

Libri in Primo Piano

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

Le ricette del mese

Piccoli dessert di lenticchie rosse con arancia e cioccolato

Piccoli dessert di lenticchie rosse con …

22-01-2021 Dolci e Dessert

Un dessert realizzato con dei legumi sembra a prim...

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bietole, uova e fontina

Terrina di finocchi, ravanelli rossi, bi…

21-01-2021 Secondi

Una terrina abbastanza classica nella sua struttur...

Broccoletti verdi con arance, olive e mandorle tostate

Broccoletti verdi con arance, olive e ma…

18-01-2021 Antipasti

L’uso di abbinare i frutti invernali e in partic...

Invito alla Lettura

Come dimagrire

Come dimagrire

24-09-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Barbara Asprea e Dani...

Erbe istruzioni per l'uso

Erbe istruzioni per l'uso

20-02-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Recensiamo con un par...

banner