Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jan 17, 2022 Last Updated 9:35 AM, Jan 17, 2022

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di tofu,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 10 g di funghi porcini secchi,
  • 2 cipolle bianche medie,
  • 2 carote medie,
  • 400 g di zucca mantovana,
  • 250 g di broccoletti verdi,
  • 1 cucchiaio abbondante di semi di lino,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.

Semplicità e sinergia questa la filosofia della ricetta che vi presentiamo, una più che gradevole minestra dove la mancanza di un brodo di base non è per nulla un problema.

Il liquido caldo e saporito viene ottenuto, infatti, dalle verdure stesse, carote e broccoletti, che formano la minestra creano appunto una bella sinergia di scambio in cui i preziosi elementi nutrizionali, i profumi e gli aromi non vengono persi scartando la preziosa acqua di cottura.

Il tutto viene rifinito dai saporiti porri rosolati e esaltati dall’olio extravergine d’oliva, dal tocco esclusivo delle nocciole tostate e dal riso basmati che aggiunge importanti sostanze di complemento.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 6 foglie di alloro fresco,
  • 500 g circa di broccoletti verdi,
  • 120 g di riso basmati,
  • 2 porri,
  • 30 g di nocciole tostate,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Portare a ebollizione 1,5 l di acqua circa insieme alle foglie di alloro ben lavate e nel frattempo pulire le carote e tagliarle a cubetti, unirle nell’acqua bollente salata e cuocerle per 10 minuti circa.
  2. Mondare i broccoletti dividendoli in piccole cimette e lavarli, togliere le carote con una schiumarola e nell’acqua rimasta aggiungere le cimette di broccoletti lasciandole cuocere per 5 minuti in modo da tenere le cimette croccanti, una volta pronte travasarle in acqua fredda.
  3. In un’ampia casseruola mettere il riso basmati con 250 ml di acqua di cottura delle verdure, cuocerlo per 10 minuti circa regolandolo di sale solo in ultimo, disporlo in un piatto unendo 1 cucchiaio di olio e sgranarlo mescolandolo con una forchetta.
  4. Pulire i porri e tagliarli di sbieco in fette spesse 3-4 mm, disporle in una padella con 2-3 cucchiai di olio e rosolarle per 10 minuti complessivi a calore medio basso rigirandole con attenzione una sola volta in modo da lasciarle intere per quanto ben rosolate.
  5. Riportare a ebollizione l’acqua delle verdure eliminando le foglie di alloro, spegnere il fornello e unire i broccoletti, il riso e le carote, distribuire il brodo nelle fondine unendo solo ora i porri rosolati e le nocciole tritate grossolanamente.

Ecco delle semplici frittelline proteiche senza uova grazie alle doti molteplici della farina di ceci che può prestarsi per la realizzazione di un infinità di preparazioni molto gustose e sane.

Gli altri protagonisti sono i cavoli nelle loro diverse varietà, nel senso che per praticità vengono indicati broccoletti e cavolo romanesco, ma potrebbero essere altre tipologie magari rimaste da precedenti preparazioni così da non sprecare mai nulla!

Di conseguenza anche l’insaporitore tra erbe aromatiche e spezie potete sceglierlo a vostro piacimento sicuri di un buon risultato comunque, personalmente preferiamo in questo caso la coppia rosmarino e zenzero, ma ad ognuno la propria scelta personale!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina di ceci,
  • 500 g circa di broccoletti o cavolo romanesco,
  • erbe aromatiche o spezie a scelta,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. In una ciotola ampia sbattere con una frusta la farina di ceci versando gradualmente 400 ml di acqua fino a formare una pastella senza grumi, salarla leggermente, completarla con 2 cucchiai d'olio, coprirla e lasciarla riposare 30 minuti.
  2. Mondare i broccoletti o il cavolo romanesco, dividerlo in piccole cimette e cuocerlo a vapore per 10-15 minuti fino a intenerirlo.
  3. Intiepidirlo e con una forchetta schiacciarlo finemente, aggiungerlo alla pastella e unire una spezia o un erba aromatica a scelta tra zenzero, rosmarino fresco tritato, maggiorana, peperoncino ecc. arricchendo eventualmente anche con buccia di limone grattugiata.
  4. Scaldare una piccola padella con poco olio e mettere a cucchiaiate il composto schiacciandolo parzialmente, dorare le frittelline 4-5 minuti per lato e servirle calde insieme a una ricca insalata mista.

Tra le tante cose superlative che si possono realizzare con i fantastici broccoletti verdi ci sono anche degli ottimi secondi piatti che vengono supportati a livello proteico con abbinamenti di varia portata.

In questo caso il principale è con il formaggio scelto nella tipologia provola e adattabile a tante altre qualità tra le innumerevoli simili come consistenza e morbidezza, ma un ruolo molto importante lo rivestono anche degli umili semi dalle potenti qualità nutrizionali, i semi di girasole.

Completano il quadro dei teneri germogli e soprattutto una gustosa salsa di carote profumata in maniera molto gradevole dai semi di anice, una sorpresa anche per chi di solito non li ama particolarmente, ve lo assicuriamo!!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 carote medie,
  • 4 cucchiai di semi di girasole sgusciati,
  • 200 g di scamorza bianca,
  • 15-20 semi d'anice,
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • 600 g di broccoletti puliti divisi a cimette,
  • 1 bicchiere scarso di latte,
  • noce moscata,
  • germogli freschi a scelta,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Affettare finemente le carote pulite, metterle in un pentolino, coprirle d'acqua e lessarle fino a far assorbire tutto il liquido.
  2. Nel frattempo tostare leggermente in una piccola padella a calore basso i semi di girasole e una volta freddi tritarli grossolanamente, grattugiare o tritare grossolanamente la scamorza, macinare i semi di anice.
  3. Cuocere a vapore o lessare i broccoletti per 10 minuti circa, scolarli e ancora caldi schiacciarli con una forchetta condendoli subito con un pizzico di sale, poco olio, una macinata di noce moscata, la fontina e il girasole, coprire e conservare al caldo.
  4. Frullare le carote cotte, se ancora dure bagnarle con acqua e cuocerle ancora un po', con un pizzico di sale, 2-3 cucchiai d'olio d'oliva, l'anice e il solo latte sufficiente a ottenere una fluida salsina.
  5. Pressare in uno stampo il composto di broccoletti e sformare nei piatti 4 tortini, adagiare ai lati la salsa di carote calda decorandola con pochi semi di sesamo nero e decorare con germogli freschi.

Un bel connubio di verdure e frutti autunnali quello che vi presentiamo in questa colorata ricetta, semplice, alla portata di tutti e ricca di elementi di salute preziosi.

I protagonisti principali sono i sani broccoletti verdi della potente famiglia dei cavoli e l’indivia belga una cicoria di grande successo per il suo uso polivalente a crudo e in cottura.

Abbiamo poi la presenza della melagrana e dei pinoli a completare un bel quadro, mentre la spezia importante che accompagna il tutto e la magnifica curcuma insieme all’immancabile pepe!!

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di broccoletti,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 4 cespi di indivia belga,
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere,
  • 25 g di pinoli,
  • ¼ di melagrana,
  • pepe nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire i broccoletti riducendoli in cimette uguali, lavarli con cura e lessarli in poca acqua per soli 5 minuti circa in modo da lasciarli molto croccanti e sodi.
  2. Scolarli con una schiumarola travasandoli in acqua ghiacciata, scolarli una volta ben freddi, condirli con 2 cucchiai di olio, l’aglio sbucciato tagliato a fettine e un pizzico di sale, coprirli e lasciarli marinare.
  3. Lavare l'indivia belga, tagliarla in sottili striscioline, metterla in una padella con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale, una macinata lieve di pepe e la curcuma, rosolarla a calore medio per 5 minuti abbondanti rigirandola spesso.
  4. In un’altra piccola padella tostare leggermente a calore basso i pinoli per pochi minuti, sgranare completamente la melagrana.
  5. Scaldare in un cestello per la cottura a vapore i broccoletti privati dell’aglio utilizzando la loro acqua di cottura, mettere al centro dei piatti l’indivia belga alla curcuma, circondarla con le cimette di broccoletti e completare con i pinoli e la melagrana.

Ultimi articoli

La carenza di ferro e altri nutrienti come possibile segnale di un problema con il glutine

La carenza di ferro e altri nutrienti co…

13-01-2022 Celiachia

La carenza di alcuni sali minerali e vitamine potr...

Primi vegetali delle feste 2021, alternative chic e porta fortuna!

Primi vegetali delle feste 2021, alterna…

20-12-2021 Alimentazione

La nostra selezione 2021 di primi piatti che posso...

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

Rafano, l’ancestrale wasabi Europeo!!

15-12-2021 Erbe aromatiche

Il Rafano ha una storia di utilizzo in cucina abba...

Libri in Primo Piano

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

La pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa

Ottobre 01, 2013

Le guide di Natura e Salute La pasta fresca emble...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Invito alla Lettura

La nuova biologia della salute

La nuova biologia della salute

22-09-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Riconquista il controllo della tua salute e della ...

The China Study

The China Study

24-09-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Sorprendenti implicazioni per la dieta, la perdita...

banner