Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Jul 07, 2020 Last Updated 7:56 AM, Jul 5, 2020

Spirulina, un aiuto contro l'ipertensione

Pubblicato in Ipertensione
Letto 535 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)

La spirulina è un alga conosciuta da molti secoli che negli ultimi anni è stata attentamente studiata per le sue molteplici doti e funzioni attive in grado di contrastare e combattere molte patologie che aggrediscono l’organismo.

Una delle ultime ricerche portate avanti da un team tutto Italiano ha riguardata la sua influenza positiva sulla gestione della pressione arteriosa.

Dal laboratorio di fisiopatologia vascolare dell’Irccs Neuromed di Pozzilli (Iss) è arrivata recentemente la notizia che dimostra come un estratto della spirulina riesce a contrastare l’ipertensione arteriosa attraverso la dilatazione dei vasi sanguigni.

Lo studio nei suoi dettagli è stato pubblicato sulla rivista scientifica Hypertension, in sostanza in uno specifico estratto di spirulina, i ricercatori molisani in collaborazione con le università di Salerno, Sapienza di Roma e Federico II di Napoli, hanno individuato un peptide capace di provocare un rilassamento delle arterie e di portare a un’azione antipertensiva.

Come riporta Albino Carrizzo, primo firmatario del lavoro scientifico “la ricerca è partita sottoponendo l’estratto grezzo di spirulina alla digestione gastrointestinale simulata. In altri termini, abbiamo riprodotto ciò che accade nell’intestino umano dopo aver ingerito la sostanza. In questo modo possiamo ottenere i peptidi che poi verranno realmente assorbiti dal nostro organismo”.

La molecola denominata SP6 fatta passare in vasi sanguigni isolati ha dimostrato un’azione vasodilatatoria con un ipotizzato effetto antipertensivo.

La successiva fase ha visto somministrare il peptide in animali affetti da ipertensione con il risultato di un interessante abbassamento percentuale della pressione arteriosa.

Anche se sono necessarie ulteriori ricerche sembra questa una scoperta molto interessante per chi soffre di ipertensione portando ancora una volta alla ribalta questa micro alga di cui è possibile approfondire la conoscenza in questa sezione del sito.

Verifica e controllo dei valori della pressione arteriosa

 ipertensione cat

 

Il controllo periodico dei valori della pressione arteriosa è la premessa fondamentale per avere consapevolezza e verifica di uno dei parametri base del proprio stato di salute. Come sottolineto nella pagine del libro: "La diagnosi di ipertensione arteriosa viene stabilita dal medico dopo aver rilevato i valori della pressione. Il medico tiene conto esclusivamente dei valori che rimangono elevati dopo una fase di riposo e dopo ripetute misurazioni.

 

Ultimi articoli

Noci: vero elisir per la pelle

Noci: vero elisir per la pelle

13-06-2020 Mangiare sano

Le noci vantano un lunghissimo elenco di sostanze ...

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

Lo zenzero, il ginger degli inglesi

04-06-2020 Spezie

Lo zenzero è una spezia fortemente radicata nella...

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

Libri in Primo Piano

La Cucina con la Frutta

La Cucina con la Frutta

Maggio 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: L'impor...

100 cibi in conserva

100 cibi in conserva

Agosto 01, 2007

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Questo ...

Olio: crudo e cotto

Olio: crudo e cotto

Marzo 01, 2012

Le guide di Natura e Salute La multidirezionalit...

Le ricette del mese

Gnocchetti schiacciati di piselli con salsa rossa, formaggio di macadamia e nigella

Gnocchetti schiacciati di piselli con sa…

05-07-2020 Primi

L'innovazione abbastanza recenti delle farine di l...

Quinoa, carote e pistacchi con dressing di cannellini in agrodolce

Quinoa, carote e pistacchi con dressing …

30-06-2020 Primi

Pur non essendo un vero cereale la quinoa ormai è...

Ciliegie profumate all’anice stellato con salsa di lamponi, menta e cioccolato bianco

Ciliegie profumate all’anice stellato …

23-06-2020 Dolci e Dessert

Due frutti di origine diversa ma accomunati dalla ...

banner