Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 19, 2019 Last Updated 7:38 AM, Aug 16, 2019

Sformati di cavolfiore e porri con crosta croccante di funghi

Sformati di cavolfiore e porri con crosta croccante di funghi Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Secondi
Letto 3486 volte
Vota questo articolo
(4 Voti)

Ingredienti per 4 persone:

  • 10 g di funghi secchi,
  • 120 g di farina bianca,
  • 600 g di cavolfiore bianco,
  • 2 porri medi,
  • 150 g di scamorza fresca,
  • 2 arance,
  • olio extravergine d'oliva Meraviglia Leccino,
  • sale.

Preparazione:

  1. Mettere a bagno i funghi in una tazza di acqua tiepida per 20 minuti circa, scolarli, tritarli finemente e mescolarli con 3 cucchiai di olio, aggiungere la farina e impastare versando un pizzico di sale e l'acqua sufficiente a ottenere una pasta liscia e uniforme, avvolgerla in un panno e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Nel frattempo pulire e dividere il cavolfiore in cimette, cuocerle a vapore o lessarle per 10 minuti circa lasciandole leggermente croccanti, tenere da parte le 4 cimette più piccole e belle schiacciando con una forchetta le restanti.
  3. Mondare i porri dalle sommità verdi, inciderli in due per il lungo, lavarli e affettarli, rosolarli con 2 cucchiai di olio per 10 minuti scarsi in una padella antiaderente o dal fondo spesso.
  4. Tagliare la scamorza in piccoli cubetti, aggiungere al soffritto di porri il cavolfiore schiacciato, salare e insaporirlo per 5 minuti, quando ancora caldo unire il formaggio a cubetti, mescolare rapidamente e riempire con il composto 4 formine in terracotta bombate leggermente oliate.
  5. Conservare le formine al caldo nel forno a 120 gradi, stendere la sfoglia di funghi a 1-2 mm circa di spessore, ricavare delle forme quadrate, disporle in una teglia e cuocerle nel forno caldo a 200 gradi per 5-10 minuti fino a dorarle e renderle croccanti, una volta fredde sbriciolare grossolanamente alcune delle sfoglie cotte.
  6. Capovolgere le formine al centro dei piatti e rivestire la parte esterna degli sformati con le briciole di sfoglie, decorare la cima con le cimette di cavolfiore intere, pelare a vivo le arance e tagliarle a cubetti, condirle a piacere con olio e poche gocce d'aceto, metterle di fianco agli sformati e servire insieme alle eventuali sfoglie rimaste.

Ultimi articoli

Ultime statistiche, indicazioni e consigli sulla celiachia

Ultime statistiche, indicazioni e consig…

01-07-2019 Celiachia

Secondo l’ultima relazione messa a punto dal min...

L’umami nei pomodori

L’umami nei pomodori

14-06-2019 Cucina e condimenti a Crudo

Con l’arrivo dei pomodori finalmente di stagione...

L'avocado magico, oltre la polpa le virtù antiinfiammatorie nascoste del seme

L'avocado magico, oltre la polpa le virt…

21-05-2019 Reumatismi

Rimane l'avocado un frutto davvero straordinario p...

Libri in Primo Piano

La Cucina a Crudo - terza edizione

La Cucina a Crudo - terza edizione

Aprile 04, 2018

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Siamo a...

Semplicità in cucina

Semplicità in cucina

Maggio 17, 2019

Cucinare è sempre una bellissima esperienza, cons...

Prevenire il cancro a tavola

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è ...

Invito alla Lettura

La dieta del bambino vista da un'altra angolazione

La dieta del bambino vista da un'altra a…

24-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

L'influenza dei cinque elementi e l'applicazione a...

Il diabete visto dalla cucina

Il diabete visto dalla cucina

23-09-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Veloci ricette per chi è diabetico Il diabete è...

banner