Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

May 29, 2020 Last Updated 9:15 PM, May 28, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 grande spicchio d'aglio,
  • 1 rametto di rosmarino fresco,
  • 2 finocchi piccoli,
  • 2 carote piccole,
  • 250 g circa di spinaci freschi,
  • 5 g di funghi secchi,
  • 200 g di topinambur,
  • 4 sfoglie rettangolari di pane azzimo,
  • poco latte vaccino o di soia,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare l'aglio e tritarlo finemente insieme al rosmarino sfogliato e asciugato, pulire i finocchi, le carote e gli spinaci tagliando tutte le verdure a fettine sottili.
  2. Rosolare il trito d'aglio per pochi minuti in una padella insieme a 3 cucchiai d'olio, aggiungere finocchi e carote, salare e cuocere a calore medio per 10 minuti circa.
  3. Unire solo successivamente gli spinaci e lasciarli appassire cuocendo per altri 5 minuti.
  4. Nel frattempo mettere a bagno i funghi in una tazza di acqua tiepida, lavare i topinambur e lessarli per 20 minuti circa fino a renderli morbidi.
  5. Sbucciarli e frullarli finemente con i funghi ammollati, poco sale e il latte sufficiente a ottenere una fluida cremina.
  6. Spezzettare le sfoglie di pane azzimo e comporre una sorta di millefoglie alternano il pane con le verdure saltate in padella riscaldate all'ultimo momento.
  7. Accompagnare con la salsina di topinambur e decorare con semi di sesamo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 10 g di funghi porcini secchi,
  • 1 cespo di cavolfiore,
  • 700 g di cicoria catalogna,
  • 200 g di formaggio asiago fresco o altro simile,
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo nero,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere a bagno i funghi secchi in una tazza di acqua tiepida, mondare il cavolfiore dividendole a cimette e recuperando tute le foglie non troppo fibrose possibili, affettare le foglie e lavare le cimette.
  2. Lavare con cura la cicoria e tagliarla in piccoli pezzi, metterla in una pentola per zuppe insieme alle foglie di cavolfiore e 1 l circa di acqua, portare a ebollizione, salare leggermente e unire i funghi secchi tritati grossolanamente.
  3. Cuocere per circa 15 minuti, aggiungere le cimette di cavolfiore intere o tagliate in 2-3 parti se grosse, continuare la cottura per altri 10 minuti scarsi.
  4. Tagliare il formaggio asiago in sottili dadini, regolare la densità del minestrone e distribuirlo in 4 fondine, aggiungere il formaggio e coprire con dei piatti lasciando sciogliere parzialmente il formaggio per 5 minuti, completare con i semi di sesamo nero e un poco di olio a crudo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 16 mini peperoni di vari colori,
  • 1 cucchiaino di foglioline di timo,
  • 200 g di funghi di bosco o champignons bruni,
  • 2 piccoli spicchi d’aglio,
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato,
  • 200 g circa di ricotta fresca,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • 2 cucchiai di semi di papavero,
  • 30 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • 30 g di mollica di pane,
  • poco latte,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare i piccoli peperoni e tagliare la parte sommitale del picciolo in modo da pulire e lavare l’interno togliendo i semi, metterli in una padella con poco olio, poco sale e il timo, coprirli e rosolarli lentamente per 15 minuti circa rigirandoli spesso.
  2. Bagnare ogni tanto con poche gocce di acqua per non bruciare troppo la pelle e una volta pronti trasferire i peperoni in un piatto a raffreddare.
  3. Nel frattempo mondare i funghi dalla parte finale terrosa e pulirli con un panno umido tagliandoli in fettine, sbucciare l’aglio e tritarlo, rosolarlo nella stessa padella dei peperoni con poco olio e il prezzemolo, aggiungere i funghi, salare e trifolare per 10 minuti circa.
  4. Mescolare i funghi con la ricotta e la buccia di limone, riempire i peperoni e immergere la parte scoperta con il ripieno nei semi di papavero trasferendoli in una pirofila, passarli nel forno caldo a 190 gradi per 5 minuti.
  5. Pestare le nocciole e frullarle finemente con la mollica di pane, poco sale, una macinata di pepe e il latte sufficiente a ottenere una crema densa con cui accompagnare i peperoni.

I funghi sono uno dei prodotti vegetali più pregiati tra quelli che si usano in cucina, nella loro stagione di eccellenza che va tra la fine dell’estate e l’autunno si possono trovare in numerose varietà diverse e in particolare i funghi di bosco fra cui spicca il noto e pregiato porcino.

La moderna agricoltura riesce a fornirci in ogni caso tutto l'anno alcune selezionate tipologie che ci consentono di preparare numerosi piatti buoni e sani, a patto di non abusarne, una regola valida per molti altri alimenti.

Essendo spesso un prodotto pregiato dal prezzo non trascurabile bisogna cercare di preservarli al meglio durante la necessaria pulizia preliminare per limitare sprechi e inutili eliminazioni.

Per prima cosa avendo un tessuto spugnoso e assorbente è meglio non lasciarli immersi o a contatto prolungato con l’acqua, nella maggior parte dei casi dopo aver tolto la parte terrosa alla base del gambo è sufficiente spazzolare il resto con un piccolo coltellino e utilizzare un panno pulito leggermente bagnato per completare la pulizia.

Alcune varietà molto comuni e reperibili ovunque, come gli Champignon, possono essere anche agevolmente pelati se si preferisce in modo da essere certi di non aver lasciato sui funghi alcuna traccia di sporco, in questo caso è però necessario lavorarli e cucinarli subito per evitare precoci ossidazioni.

Solo in presenza di funghi particolarmente sporchi, come a volte succede con quelli personalmente raccolti nei boschi in autunno, si ricorre al getto d'acqua, leggero e limitato nel tempo, avendo poi l’accortezza di asciugarli il più possibile.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di farina di ceci,
  • 400 ml di acqua,
  • la parte interna bianca di un porro medio,
  • 15 g di funghi secchi,
  • 500 g di spinaci freschi,
  • 400 ml di latte di soia,
  • 3 cucchiai di farina di riso,
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 50 g di nocciole sgusciate e tritate,
  • olio extravergine d'oliva,
  • olio di semi d'arachide,
  • noce moscata,
  • sale.

Ultimi articoli

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavola

Ravanelli, la croccante sorpresa in tavo…

27-05-2020 Mangiare sano

Anche se le dinamiche di mercato ci fanno trovare ...

La salute dei denti è condizionata direttamente dai nostri pasti

La salute dei denti è condizionata dire…

21-05-2020 Alimentazione

La salute dei denti è fondamentale come premessa ...

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco di opportunità in cucina

Proteine vegetali e tofu, binomio ricco …

04-05-2020 Mangiare sano

Se siamo alla ricerca di buone proteine vegetali p...

Libri in Primo Piano

La Cucina Mediterranea delle Verdure

La Cucina Mediterranea delle Verdure

Maggio 02, 2006

Consigli e ricette di uno chef Descrizione: Nuov...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Prevenire il Colesterolo

Prevenire il Colesterolo

Gennaio 01, 2008

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Il cole...

Invito alla Lettura

Il Cucchiaino d'Argento - Vol. 2 da 6 a 10 anni

Il Cucchiaino d'Argento - Vol. 2 da 6 a …

09-01-2012 Invito alla Lettura, i libri consigliati

100 piatti gustosi per il tuo bambino Abbiamo let...

La salute degli occhi passa anche attraverso il cibo consumato

La salute degli occhi passa anche attrav…

09-07-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Vista, salute e qualità nutrizionale preventiva d...

banner