Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sep 18, 2020 Last Updated 8:48 AM, Sep 18, 2020

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 g di lievito di birra fresco,
  • 100 ml circa di acqua,
  • 100 g di farina 0,
  • 100 g di farina integrale,
  • 4 zucchine medie,
  • 1 piccola cipolla,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 60 g di olive nere morbide,
  • 1 cucchiaio raso di zucchero,
  • 2-3 cucchiai di aceto,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito nell'acqua tiepida fino a scioglierlo completamente, impastare le due faine con il lievito e un pizzico di sale fino a ottenere un impasto uniforme e morbido (se serve unire altra acqua) da coprire e lasciare lievitare almeno 6 ore al caldo.
  2. Nel frattempo lavare le zucchine, dividerle a metà e affettarle, rosolarle in una padella semplicemente con un pizzico di sale e 2 cucchiai di olio per 5 minuti abbondanti a calore medio e tenerle in disparte.
  3. Sbucciare e tritare insieme la cipolla e l'aglio, metterli nella stessa padella delle zucchine insieme ad altri 2 cucchiai di olio e i capperi ben lavati e tagliuzzati in piccole parti, rosolare a calore basso per 10 minuti scarsi.
  4. Unire nuovamente le zucchine e le olive nere snocciolate, alzare la fiamma al massimo, dopo 1 minuto aggiungere lo zucchero sciolto nell'aceto e lasciare sfumare per altri 1-2 minuti.
  5. Stendere i 3/4 dell'impasto lievitato e sistemarlo in una tortiera tonda da 24 cm, distribuirvi dentro il ripieno di zucchine, stendere sottilmente il restante impasto e ricoprire la torta sigillando con cura i bordi.
  6. Bucare la torta con una forchetta, cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 30 minuti circa, intiepidire e servire.

Ingredienti per 8 persone:

  • 5 g di lievito di birra fresco,
  • 225 ml circa di acqua tiepida,
  • 1 cucchiaio di miele,
  • 200 g di farina Timilia,
  • 300 g di farina 0 preferibilmente di qualità Maiorca,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 2 cipolle,
  • 4 grandi finocchi,
  • 200 g di formaggio ragusano DOP,
  • 1 cucchiaio di timo fresco,
  • 1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo,
  • olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Mescolare in una ciotola l’acqua con il lievito, aggiungere la farina di timilia e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 1 ora.
  2. Mescolare la farina 0 con il sale, disporla a fontana, nel mezzo mettere la pastella riposata, unire 2 cucchiai d’olio e il miele, raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un altro poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per un tempo medio di 4 ore.
  4. Sbucciare le cipolle e tritarle grossolanamente, metterle in una padella insieme a 4 cucchiai di olio e rosolarle per 5 minuti abbondanti, aggiungere i finocchi tagliati in spicchi e il timo, salare, coprire e cuocere per altri 15 minuti circa bagnando con poca acqua se necessario.
  5. Stendere i 2/3 dell’impasto lievitato e rivestire una tortiera da 30 cm circa ben oliata lasciando dei bordi alti almeno 3 cm, farcire l'interno con i finocchi freddi e sopra mettere il formaggio a fettine, ricoprire con la pasta rimasta e rimettere a lievitare per 30 minuti.
  6. Riscaldare il forno fino a 190 gradi, bagnare la superficie della focaccia con poco olio allungato con acqua, cospargere con i semi di sesamo e cuocere per 20-25 minuti circa, intiepidire, tagliare a fette e servire.

Ingredienti per 4 persone:


  • 5 g di lievito di birra,
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo,
  • 250 g di farina bianca,
  • 50 g di farina integrale,
  • 3-4 g di spirulina in polvere (circa 1 cucchiaino colmo),
  • 2 patate medie,
  • 4 pomodori ramati medi,
  • ½ cucchiaino di origano secco,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare il lievito con 100 ml di acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il malto, aggiungere 100 g di farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 45 minuti, sciogliere la spirulina in 50 ml di acqua e lasciarla riposare per lo stesso tempo.
  2. Trascorso questo tempo impastare la restante farina con la pastella lievitata, un pizzico di sale, 2 cucchiai di olio e l'acqua alla spirulina, ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) coprirlo e lasciarlo lievitare per almeno 2 ore.
  3. Nel frattempo sbucciare le patate, tagliarle in mezze fette e cuocerle per 10 minuti circa in una padella ben coperte insieme a poco sale e poco olio, lavare i pomodori e tagliarli in mezze fette simili alle patate condendoli con un pizzico di sale, l'origano e poco olio.
  4. Dividere in 4 parti la pasta lievitata e stenderla in forma di strisce larghe circa 3 cm e lunghe 30, iniziare ad appoggiare un giro di striscia di pasta sui bordi di 4 piccole teglie o stampi ad anelli di 12 cm circa, formare un giro di patate e uno di pomodori, riprendere con la pasta e continuare fino a formare una spirale, oliare leggermente e cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 20 minuti circa.

Ingredienti per 10 persone:

  • 2 arance biologiche,
  • 80 g di pistacchi sgusciati non salati,
  • 120 g di farina bianca,
  • 50 g di farina di riso integrale,
  • 30 g di farina semintegrale o tipo 2,
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 60 g di zucchero di canna,
  • 1 uovo intero,
  • 75 g di cioccolato fondente,
  • olio extravergine d'oliva Peranzana Marina Colonna,
  • poco latte di riserva

Ingredienti per 8 persone:

  • 2 g di lievito di birra,
  • 200 ml circa di acqua,
  • 325 g di farina bianca,
  • 1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere,
  • 3-4 zucchine medie,
  • 2 spicchi d'aglio,
  • 1 mazzo di basilico,
  • 400 g di pomodorini,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • pepe,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e impastare la farina insieme alla curcuma, 2 cucchiai di olio, una macinata di pepe e un pizzico di sale fino a formare un impasto morbido da far lievitare per almeno 5-6 ore in base alla temperatura ambiente.
  2. Stendere la pasta a uno spessore medio di 1 cm, lasciare lievitare per almeno altri 30 minuti, cuocerla a 200 gradi per 20-25 minuti circa e raffreddare.
  3. Tagliare a rondelle sottili le zucchine e rosolarle insieme all'aglio tritato e poco olio per 10 minuti circa salandole alla fine, frullarle insieme a 1 mazzetto di basilico ben pulito.
  4. Tritare grossolanamente i pomodorini e condirli con poco olio, sale e la buccia di limone.
  5. Dividere la focaccia in piccoli pezzi, sezionarla a metà, farcirla con la crema di zucchine, ricomporla e completarla in superficie con i pomodorini.

 

 

Ultimi articoli

Topinambur prossimamente sulle nostre tavole

Topinambur prossimamente sulle nostre ta…

18-09-2020 Mangiare sano

Questo curioso tubero non è un alimento stravagan...

Semi di lino, salute e gusto a tavola

Semi di lino, salute e gusto a tavola

16-09-2020 Mangiare sano

I semi di lino non devono mai mancare nella propri...

Tante fibre, poco dolore al ginocchio

Tante fibre, poco dolore al ginocchio

15-09-2020 Reumatismi

Uno studio osservazionale di alcuni anni fa ancora...

Libri in Primo Piano

Naturalmente dolci

Naturalmente dolci

Agosto 29, 2014

Le guide di Natura e Salute Il ruolo dei dolcific...

La Cucina per i Bimbi

La Cucina per i Bimbi

Luglio 01, 2009

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Coinvol...

Senza Sale

Senza Sale

Marzo 14, 2020

Scoprire vere e proprie emozioni di gusto grazie a...

Invito alla Lettura

La casa naturale dalla A alla Z

La casa naturale dalla A alla Z

05-11-2011 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute Il volume presentato ...

Conoscere i linguaggi della cucina

Conoscere i linguaggi della cucina

04-04-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

I messaggi lanciati dal corpo e la loro importanza...

banner