Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.cliccando su attiva cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Aug 19, 2018 Last Updated 8:15 AM, Aug 16, 2018

Vellutata di fave con cipollotti allo zenzero e pomodori

Vellutata di fave con cipollotti allo zenzero e pomodori Copyright © Giuseppe Capano
Pubblicato in Minestre e Zuppe
Letto 4078 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di fave bianche secche sgusciate messe a bagno dal giorno prima,
  • 1 patata media a pasta bianca,
  • 1 cucchiaino abbondante di zenzero fresco grattugiato,
  • 3 cipollotti freschi,
  • 4 pomodori ramati medi e maturi,
  • 1 mazzetto piccolo di basilico,
  • coriandolo in grani,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale.
  1. Scolare e sciacquare le fave, metterle in una pentola a pressione insieme alla patata sbucciata, lavata e tagliata a pezzettoni.
  2. Aggiungere 750 ml circa d'acqua, portare a ebollizione il tutto eliminando l'eventuale schiuma formatasi nel frattempo, salare leggermente, chiudere ermeticamente con il coperchio, abbassare la fiamma e dal momento del sibilo cuocere per 25 minuti circa.
  3. Nel frattempo preparare lo zenzero grattugiato, mondare e lavare bene i cipollotti conservando gran parte delle sommità verdi e affettarli finemente, rosolarli a calore medio basso in una padella dal fondo spesso per 10 minuti abbondanti insieme allo zenzero, 4 cucchiai di olio e un pizzico di sale.
  4. Lavare i pomodori, pelarli, dividerli a metà e eliminare completamente i semi interni, tagliarli a dadini e condirli con un pizzico di sale, una macinata di coriandolo e il basilico lavato, asciugato, sfogliato e spezzettato finemente.
  5. Lasciare calare la pressione, aprire con attenzione la pentola e aggiungere il soffritto di cipollotti alle fave, cuocere per altri 5 minuti e frullare finemente la minestra in modo da ottenere una crema semi densa da equilibrare eventualmente con altra acqua e regolare di sale.
  6. Distribuire la crema nei piatti, mettere nel mezzo i pomodori a dadini e servirla sia calda che tiepido fredda.

Ricetta tratta dal Libro Prevenire il cancro a tavola

Ultimi articoli

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

10-05-2018 Olio di Oliva

Maionese di sedano rapa, pepe di sichuan e olio ex...

Olio extravergine d’oliva Roverella IGP …

31-03-2018 Olio di Oliva

Insalata di cavolo nero in marinata agrumata con a...

Olio extravergine d'oliva Poldo Monovari…

31-03-2018 Olio di Oliva

Vellutata con patate dolci, cipolle rosse trifolat...

Libri in Primo Piano

I dolori Reumatici

Novembre 01, 2006

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Disturb...

Prevenire il cancro a tavola

Gennaio 01, 2013

Le guide di Natura e Salute Descrizione: Non è d...

Vapore & Sapore

Settembre 26, 2014

Fumi, Profumi e Buone Ricette Ottanta ricette tut...

Invito alla Lettura

In forma con l'indice glicemico

15-04-2013 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Le guide di Natura e Salute L’indice glicemico è ...

Alimentazione, cancro e reminescenze pri…

20-03-2014 Invito alla Lettura, i libri consigliati

Una ipotesi su come affrontare il problema con mol...

banner